Banner sfondo 2 I VIAGGI DI AGATA - 060917

incidente23072018Molfetta. La scorsa notte, intorno all'una, si è verificato un grave incidente stradale sulla strada statale Molfetta-Bisceglie, all'altezza del Lido Nettuno.

Tre le auto coinvolte nel sinistro, con una dinamica che è ancora tutta da chiarire. Ad avere la peggio è stato un venticinquenne molfettese, ricoverato d'urgenza a Bari dopo essere stato estratto dalle lamiere dell'auto dai Vigili del Fuoco, sopraggiunti sul luogo dell'incidente.

Prima dell'arrivo dei soccorsi, tuttavia, si è verificato qualcosa di altrettanto grave: il conducente di un'altra auto coinvolta nell'incidente, un quarantenne di Molfetta adesso ricoverato a Barletta, è stato aggredito da quattro persone, poi fuggite a bordo di una panda bianca in direzione Molfetta. L'uomo era appena uscito dalla sua auto per verificare le condizioni delle altre persone coinvolte nell'incidente, quando è stato raggiunto dai suoi aggressori, che lo hanno colpito con calci e pugni. Secondo quanto riferisce una testimone, conducente del terzo mezzo coinvolto, gli aggressori avrebbero utilizzato anche dei pezzi dell'auto per colpire l'uomo, provocandogli la rottura del setto nasale. Sono in corso le indagini dei Carabinieri. 

 


incidente23072018Molfetta. La scorsa notte, intorno all'una, si è verificato un grave incidente stradale sulla strada statale Molfetta-Bisceglie, all'altezza del Lido Nettuno.

Tre le auto coinvolte nel sinistro, con una dinamica che è ancora tutta da chiarire. Ad avere la peggio è stato un venticinquenne molfettese, ricoverato d'urgenza a Bari dopo essere stato estratto dalle lamiere dell'auto dai Vigili del Fuoco, sopraggiunti sul luogo dell'incidente.

Prima dell'arrivo dei soccorsi, tuttavia, si è verificato qualcosa di altrettanto grave: il conducente di un'altra auto coinvolta nell'incidente, un quarantenne di Molfetta adesso ricoverato a Barletta, è stato aggredito da quattro persone, poi fuggite a bordo di una panda bianca in direzione Molfetta. L'uomo era appena uscito dalla sua auto per verificare le condizioni delle altre persone coinvolte nell'incidente, quando è stato raggiunto dai suoi aggressori, che lo hanno colpito con calci e pugni. Secondo quanto riferisce una testimone, conducente del terzo mezzo coinvolto, gli aggressori avrebbero utilizzato anche dei pezzi dell'auto per colpire l'uomo, provocandogli la rottura del setto nasale. Sono in corso le indagini dei Carabinieri. 

 

WEB TV

WEBtv