Banner sfondo 2 NEW OPTIC - OK nuovo 2017-2019

lacapitaneria150418Molfetta. Massima sicurezza e disposizioni anche per quel che concerne lo specchio acqueo antistante il porto di Molfetta in occasione della visita di Papa Francesco in programma per il 20 aprile.

La Capitaneria di Porto di Molfetta a firma del comandante, il Capitano di Fregata Nicola Albino, ha emesso una ordinanza per questo evento di portata storica.

A riguardo infatti si è riunito il comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza che ha disposto alcune misure come l’interdizione alla navigazione, sosta, ancoraggio nonché qualsiasi tipo di attività all’interno del porto.

Vengono infatti adottate, dopo le riunioni tecniche tenutesi presso la Questura di Bari, alcune misure particolari per evitare incidenti a cose o persone, per disciplinare il transito, la sosta e lo stanziamento dei natanti in genere nello specchio acqueo del bacino del porto di Molfetta nonché nell’attigua Cala S. Andrea.

Si è ritenuto adottare il massimo livello di sicurezza per garantire anche la pubblica incolumità sulle banchine portuali.

Infatti il giorno 20 aprile nell’ambito delle Solenni Celebrazioni del XXV anniversario della morte di don Tonino Bello, giungerà in visita Sua Santità Papa Francesco, il quale, attraversando le banchine portuali Seminario e San Domenico, giungerà sino al palco predisposto per la celebrazione religiosa, sito nella zona antistante Piazza Minuto Pesce.

E’ quindi interdetta la navigazione, la sosta, l’ancoraggio, l’attività subacquea e qualsiasi attività non espressamente autorizzata dalla Capitaneria di Porto dalle ore 14.00 di mercoledì 18 aprile e sino alle 15.00 di venerdì 20 aprile.

Dalle ore 22.00 di giovedì 19 e sino alle ore 15.00 di venerdì 20 l’interdizione interessa la zona marina antistante Torre Calderina e Torre Gavetone.

Anche gli ormeggi vengono regolamentati con la sospensione delle operazioni commerciali per quanto riguarda il Molo Foraneo e il Molo Pennello o subiranno restringimenti a cui bisogna attenersi.

Viene inoltre disciplinata la circolazione veicolare e pedonale lungo le banchine e cala S. Andrea così come vengono sospese tutte le attività portuali come il carico e lo scarico merci, l’alaggio, il rifornimento, i lavori di manutenzione alle unità ormeggiate in porto.


lacapitaneria150418Molfetta. Massima sicurezza e disposizioni anche per quel che concerne lo specchio acqueo antistante il porto di Molfetta in occasione della visita di Papa Francesco in programma per il 20 aprile.

La Capitaneria di Porto di Molfetta a firma del comandante, il Capitano di Fregata Nicola Albino, ha emesso una ordinanza per questo evento di portata storica.

A riguardo infatti si è riunito il comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza che ha disposto alcune misure come l’interdizione alla navigazione, sosta, ancoraggio nonché qualsiasi tipo di attività all’interno del porto.

Vengono infatti adottate, dopo le riunioni tecniche tenutesi presso la Questura di Bari, alcune misure particolari per evitare incidenti a cose o persone, per disciplinare il transito, la sosta e lo stanziamento dei natanti in genere nello specchio acqueo del bacino del porto di Molfetta nonché nell’attigua Cala S. Andrea.

Si è ritenuto adottare il massimo livello di sicurezza per garantire anche la pubblica incolumità sulle banchine portuali.

Infatti il giorno 20 aprile nell’ambito delle Solenni Celebrazioni del XXV anniversario della morte di don Tonino Bello, giungerà in visita Sua Santità Papa Francesco, il quale, attraversando le banchine portuali Seminario e San Domenico, giungerà sino al palco predisposto per la celebrazione religiosa, sito nella zona antistante Piazza Minuto Pesce.

E’ quindi interdetta la navigazione, la sosta, l’ancoraggio, l’attività subacquea e qualsiasi attività non espressamente autorizzata dalla Capitaneria di Porto dalle ore 14.00 di mercoledì 18 aprile e sino alle 15.00 di venerdì 20 aprile.

Dalle ore 22.00 di giovedì 19 e sino alle ore 15.00 di venerdì 20 l’interdizione interessa la zona marina antistante Torre Calderina e Torre Gavetone.

Anche gli ormeggi vengono regolamentati con la sospensione delle operazioni commerciali per quanto riguarda il Molo Foraneo e il Molo Pennello o subiranno restringimenti a cui bisogna attenersi.

Viene inoltre disciplinata la circolazione veicolare e pedonale lungo le banchine e cala S. Andrea così come vengono sospese tutte le attività portuali come il carico e lo scarico merci, l’alaggio, il rifornimento, i lavori di manutenzione alle unità ormeggiate in porto.

WEB TV

WEBtv