Banner sfondo 2 TEAM BRILLANTE CERCA TE (4)

cambridge110618Molfetta. Tempo di esami, non quelli di Stato, non le prove finali che stanno impegnando tutti gli alunni, ma quelli Cambridge. Tre gli alunni di V A pionieri, che hanno deciso di affrontare subito, entro la fine del quinto ginnasio, la prova IGCSE Geography.
Per gli alunni che lo scorso e quest’anno hanno scelto un percorso formativo internazionale, la disciplina Geography è la prima per cui ottenere la qualifica, internazionale appunto, delle skills raggiunte. Vale a dire, questo esame, una volta superato, è valido in tutto il mondo, come se gli alunni avessero frequentato Molfetta e conseguito, oltre quello del diploma, per questa prima materia, un titolo spendibile dappertutto, perché le prove sono le stesse in tutte le scuole dei cinque continenti, inviate e corrette direttamente da Cambridge international examination.
Daniela Torchetti è serena, stessa cosa per Fosco Carabellese, che assieme ad Azzurra Panunzio ha appena terminato la prova. Fosco: “È stata una bella esperienza e poi sono soddisfatto di aver colto un obiettivo che mi prefiggevo da quando mi sono iscritto; ora mi sento più libero”.
La prova è stata strutturata in tre parti, paper in inglese, la prima più teorica, che ha impegnato maggiormente gli alunni, altre più argomentative. Di volta in volta sono state spedite a Cambridge per la correzione. I risultati saranno noti in agosto.
Lo studio della materia in Inglese ha permesso ai ragazzi non solo di potenziare notevolmente il loro vocabolario personale, ma anche di prendere più confidenza con la lingua stessa.


cambridge110618Molfetta. Tempo di esami, non quelli di Stato, non le prove finali che stanno impegnando tutti gli alunni, ma quelli Cambridge. Tre gli alunni di V A pionieri, che hanno deciso di affrontare subito, entro la fine del quinto ginnasio, la prova IGCSE Geography.
Per gli alunni che lo scorso e quest’anno hanno scelto un percorso formativo internazionale, la disciplina Geography è la prima per cui ottenere la qualifica, internazionale appunto, delle skills raggiunte. Vale a dire, questo esame, una volta superato, è valido in tutto il mondo, come se gli alunni avessero frequentato Molfetta e conseguito, oltre quello del diploma, per questa prima materia, un titolo spendibile dappertutto, perché le prove sono le stesse in tutte le scuole dei cinque continenti, inviate e corrette direttamente da Cambridge international examination.
Daniela Torchetti è serena, stessa cosa per Fosco Carabellese, che assieme ad Azzurra Panunzio ha appena terminato la prova. Fosco: “È stata una bella esperienza e poi sono soddisfatto di aver colto un obiettivo che mi prefiggevo da quando mi sono iscritto; ora mi sento più libero”.
La prova è stata strutturata in tre parti, paper in inglese, la prima più teorica, che ha impegnato maggiormente gli alunni, altre più argomentative. Di volta in volta sono state spedite a Cambridge per la correzione. I risultati saranno noti in agosto.
Lo studio della materia in Inglese ha permesso ai ragazzi non solo di potenziare notevolmente il loro vocabolario personale, ma anche di prendere più confidenza con la lingua stessa.

WEB TV

WEBtv