Banner sfondo 1600 AGATA

lasciatemido200518Molfetta. Sarà presentato il prossimo 3 giugno il libro “Lasciatemi dormire” (Les Flaneurs Edizioni) di Tinta. L’evento sarà ad ingresso libero e si terrà presso la Cittadella degli Artisti (in via Bisceglie, 775) di Molfetta (Ba). A moderare sarà Luciano Anelli (giornalista, divulgatore ed operatore delle pari opportunità). Note musicali ed esibizione live a cura della stessa Tinta, con Gaetano Todaro alla chitarra e Vincenzo Lovecchio alla tastiera. Inizio ore 19.30.
«La mia vita non è stata per niente facile. Per niente»: con queste parole Tiziana inizia il racconto di un’esistenza condotta come in trance, di un percorso che la porta dalla famiglia di origine, anaffettiva e ostile, al matrimonio con un uomo più anziano che le consente di vivere nell’agio e può soddisfare ogni sua richiesta. Eppure lei non riesce a strappare il velo di tristezza con cui filtra tutte le sue esperienze, e si trascina dall’una all’altra come se nulla avesse senso. Fra le persone che incontra, solo Angela sembra aver capito quanto abbia bisogno di un’amica a cui sorreggersi.
Tinta ha esordito nel 2006 vincendo il concorso “Carte Segrete”; sempre sotto pseudonimo ha pubblicato “Lettera aperta ad un amante” (Wip 2008), “L’eros: tanti colori una sola tinta” (Wip 2009), “Una donna (quasi) scaduta” (David and Matthaus 2013), “La fine dei giochi” (Lettere animate 2016). Ha collaborato ad antologie e opere corali, spaziando dall’erotismo al sociale, dalla narrativa alla poesia. Nel 2016 è arrivata finalista al premio internazionale “Antonia Pozzi” ed è stata insignita della Rosa d’argento dal Comune di Roseto degli Abruzzi.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


lasciatemido200518Molfetta. Sarà presentato il prossimo 3 giugno il libro “Lasciatemi dormire” (Les Flaneurs Edizioni) di Tinta. L’evento sarà ad ingresso libero e si terrà presso la Cittadella degli Artisti (in via Bisceglie, 775) di Molfetta (Ba). A moderare sarà Luciano Anelli (giornalista, divulgatore ed operatore delle pari opportunità). Note musicali ed esibizione live a cura della stessa Tinta, con Gaetano Todaro alla chitarra e Vincenzo Lovecchio alla tastiera. Inizio ore 19.30.
«La mia vita non è stata per niente facile. Per niente»: con queste parole Tiziana inizia il racconto di un’esistenza condotta come in trance, di un percorso che la porta dalla famiglia di origine, anaffettiva e ostile, al matrimonio con un uomo più anziano che le consente di vivere nell’agio e può soddisfare ogni sua richiesta. Eppure lei non riesce a strappare il velo di tristezza con cui filtra tutte le sue esperienze, e si trascina dall’una all’altra come se nulla avesse senso. Fra le persone che incontra, solo Angela sembra aver capito quanto abbia bisogno di un’amica a cui sorreggersi.
Tinta ha esordito nel 2006 vincendo il concorso “Carte Segrete”; sempre sotto pseudonimo ha pubblicato “Lettera aperta ad un amante” (Wip 2008), “L’eros: tanti colori una sola tinta” (Wip 2009), “Una donna (quasi) scaduta” (David and Matthaus 2013), “La fine dei giochi” (Lettere animate 2016). Ha collaborato ad antologie e opere corali, spaziando dall’erotismo al sociale, dalla narrativa alla poesia. Nel 2016 è arrivata finalista al premio internazionale “Antonia Pozzi” ed è stata insignita della Rosa d’argento dal Comune di Roseto degli Abruzzi.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEB TV

WEBtv