Banner sfondo 2 I VIAGGI DI AGATA - 060917

battistipascoli2712019Molfetta. Partito nel mese di dicembre, il progetto PON “Il Sé e Formazione Orientativa” ha visto impegnati, con grande costanza e motivazione, tutti gli alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado dell’I.C.S. “Battisti-Pascoli.

Cogliendo le sollecitazioni che il MIUR ha rivolto alle scuole, la Dirigente dott.ssa Analisia Vena, affiancata da un team di docenti motivati, ha promosso la realizzazione di percorsi didattico-laboratoriali finalizzati, a porre l'alunno nelle condizioni di conoscere se stesso e di rafforzare capacità e abilità che favoriscano la “maturità orientativa”, utile per operare scelte consapevoli sia nel percorso di studi da intraprendere alla fine del primo ciclo d’istruzione, sia nelle scelte professionali future.

Guidati dalle docenti esperte dott.sse Maria Grazia Raffaeli e Marisa Valente ( collaboratrici di F. Bellino, professore ordinario di Filosofia morale dell’ Università di Bari) e dai docenti tutor interni alla scuola, gli alunni sono stati aiutati, attraverso la pratica filosofica, a compiere un viaggio introspettivo, confrontandosi con i dubbi e le incertezze che ogni scelta porta sempre con sé. Il “Conosci te stesso” e il dialogo socratico sono stati il leit motiv di tutte le attività svolte che hanno portato i “filosofi in erba” ad avere una maggiore consapevolezza dei propri punti di forza e di debolezza, delle proprie reazioni emotive e stati d’animo, dei propri pensieri e valori-guida, di come e quanto si lasciano influenzare da ciò che li circonda.

Momento importante e coinvolgente per i ragazzi è stato anche l’incontro, promosso dalla referente dell’orientamento, con i diversi docenti delle scuole secondarie di secondo grado, che hanno illustrato non solo la propria offerta formativa, ma anche nel dettaglio i piani di studio dei diversi indirizzi nonché gli sbocchi lavorativi, soprattutto nelle realtà produttive del territorio molfettese e limitrofo.

Certa di aver supportato gli alunni in un momento così delicato della propria esistenza, la scuola vuole loro augurare di continuare a vivere nella consapevolezza che la vita è un meraviglioso viaggio; un viaggio che comincia nell’esatto istante in cui si viene al mondo e che si rinnova di giorno in giorno proprio attraverso le scelte.


battistipascoli2712019Molfetta. Partito nel mese di dicembre, il progetto PON “Il Sé e Formazione Orientativa” ha visto impegnati, con grande costanza e motivazione, tutti gli alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado dell’I.C.S. “Battisti-Pascoli.

Cogliendo le sollecitazioni che il MIUR ha rivolto alle scuole, la Dirigente dott.ssa Analisia Vena, affiancata da un team di docenti motivati, ha promosso la realizzazione di percorsi didattico-laboratoriali finalizzati, a porre l'alunno nelle condizioni di conoscere se stesso e di rafforzare capacità e abilità che favoriscano la “maturità orientativa”, utile per operare scelte consapevoli sia nel percorso di studi da intraprendere alla fine del primo ciclo d’istruzione, sia nelle scelte professionali future.

Guidati dalle docenti esperte dott.sse Maria Grazia Raffaeli e Marisa Valente ( collaboratrici di F. Bellino, professore ordinario di Filosofia morale dell’ Università di Bari) e dai docenti tutor interni alla scuola, gli alunni sono stati aiutati, attraverso la pratica filosofica, a compiere un viaggio introspettivo, confrontandosi con i dubbi e le incertezze che ogni scelta porta sempre con sé. Il “Conosci te stesso” e il dialogo socratico sono stati il leit motiv di tutte le attività svolte che hanno portato i “filosofi in erba” ad avere una maggiore consapevolezza dei propri punti di forza e di debolezza, delle proprie reazioni emotive e stati d’animo, dei propri pensieri e valori-guida, di come e quanto si lasciano influenzare da ciò che li circonda.

Momento importante e coinvolgente per i ragazzi è stato anche l’incontro, promosso dalla referente dell’orientamento, con i diversi docenti delle scuole secondarie di secondo grado, che hanno illustrato non solo la propria offerta formativa, ma anche nel dettaglio i piani di studio dei diversi indirizzi nonché gli sbocchi lavorativi, soprattutto nelle realtà produttive del territorio molfettese e limitrofo.

Certa di aver supportato gli alunni in un momento così delicato della propria esistenza, la scuola vuole loro augurare di continuare a vivere nella consapevolezza che la vita è un meraviglioso viaggio; un viaggio che comincia nell’esatto istante in cui si viene al mondo e che si rinnova di giorno in giorno proprio attraverso le scelte.

WEB TV

WEBtv