Banner sfondo 1600 AGATA

queen2372019Molfetta. Un anfiteatro di ponente gremito e pieno di entusiamo al concerto organizzato dalla Fondazione Vincenzo Valente, in collaborazione con il comune di Molfetta, “Bohemian Rhapsody” dedicato alla vita di Freddie Mercury ed alla musica intramontabile dei Queen.

L’Orchestra della Magna Grecia, arricchita dal LA Chorus guidato da Graziano Leserri e dalla brillante Zero Crossing Band di Pesaro, ha fatto rivivere alcuni tra i più grandi successi della band inglese con i magistrali arrangiamenti del direttore Roberto Molinelli. L’evento si è snodato attraverso il vincente binomio tra musica e recitazione: l’attore Giuseppe Esposto ha impersonato con una toccante performance il mito del frontman del gruppo, attraversando i momenti salienti della sua esistenza carichi di pathos nel narrarne la fragilità umana e l’angoscia nel momento della malattia in contrapposizione al mito scenico creato dalla carriera musicale; Fabrizio Bartolucci ha dato lettura ad alcuni dei testi della canzoni proposte durante la serata, rivisitate da Claudio Salvi che ha curato anche la regia, forgiandole in appassionanti racconti di vita vissuta. La voce è stata quella di Alberto Ambrogiani.

I prossimi appuntamenti dell’Estate 2019 per la Fondazione Valente sono quelli del 29 luglio, con un concerto gratuito all’anfiteatro Madonna della Rosa e con due ulteriori eventi che vedranno come protagonista ancora l’Orchestra della Magna Grecia: l’8 agosto sarà la volta del reggae ispirato al mito di Bob Marley mentre il 12 agosto Lorenzo Campani riproporrà i più bei successi di Riccardo Cocciante. Per info biglietti www.fondazionemusicalevalente.com od anche Libreria Il Ghigno, Bar IT e Cin Cin Bar a Molfetta al costo di € 10,00.

(foto di Giuseppe Clemente)

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


queen2372019Molfetta. Un anfiteatro di ponente gremito e pieno di entusiamo al concerto organizzato dalla Fondazione Vincenzo Valente, in collaborazione con il comune di Molfetta, “Bohemian Rhapsody” dedicato alla vita di Freddie Mercury ed alla musica intramontabile dei Queen.

L’Orchestra della Magna Grecia, arricchita dal LA Chorus guidato da Graziano Leserri e dalla brillante Zero Crossing Band di Pesaro, ha fatto rivivere alcuni tra i più grandi successi della band inglese con i magistrali arrangiamenti del direttore Roberto Molinelli. L’evento si è snodato attraverso il vincente binomio tra musica e recitazione: l’attore Giuseppe Esposto ha impersonato con una toccante performance il mito del frontman del gruppo, attraversando i momenti salienti della sua esistenza carichi di pathos nel narrarne la fragilità umana e l’angoscia nel momento della malattia in contrapposizione al mito scenico creato dalla carriera musicale; Fabrizio Bartolucci ha dato lettura ad alcuni dei testi della canzoni proposte durante la serata, rivisitate da Claudio Salvi che ha curato anche la regia, forgiandole in appassionanti racconti di vita vissuta. La voce è stata quella di Alberto Ambrogiani.

I prossimi appuntamenti dell’Estate 2019 per la Fondazione Valente sono quelli del 29 luglio, con un concerto gratuito all’anfiteatro Madonna della Rosa e con due ulteriori eventi che vedranno come protagonista ancora l’Orchestra della Magna Grecia: l’8 agosto sarà la volta del reggae ispirato al mito di Bob Marley mentre il 12 agosto Lorenzo Campani riproporrà i più bei successi di Riccardo Cocciante. Per info biglietti www.fondazionemusicalevalente.com od anche Libreria Il Ghigno, Bar IT e Cin Cin Bar a Molfetta al costo di € 10,00.

(foto di Giuseppe Clemente)

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEB TV

WEBtv