Banner sfondo 1600 AGATA

5gsicurezzacittadini20112019Molfetta. Molfetta ospiterà a febbraio un incontro nazionale della Rete Italiana Città Sane – OMS intitolato “5G ed esposizione al mondo digitale: quali sicurezze per i cittadini”. È quanto è stato deliberato durante il meeting nazionale di Città Sane, che si è tenuto a Milano il 14 e il 15 novembre scorsi.

“Riteniamo necessario – spiega l’assessore all’Ambiente Ottavio Balducci – approfondire i potenziali pericoli del 5G sulla salute. Non siamo tecnofobici, ma cauti. Abbiamo condiviso l’idea di questo incontro nazionale con i Comuni di Torino, Udine, Bologna e Venezia perché in un periodo di forti sperimentazioni tecnologiche la cittadinanza deve essere sicura che l’impatto delle radiofrequenze sia innocuo sulla salute pubblica”.

La Rete costituisce un movimento di più di 70 Comuni di diversa grandezza, in termini di popolazione e territorio, che condividono localmente azioni suggerite dalle Line guida dell’OMS nell’ambito della promozione della salute. Il punto centrale della sua azione politica è il miglioramento della qualità della vita dei cittadini attraverso l’integrazione tra le politiche di gestione della salute, le attività delle amministrazioni, la promozione del benessere equamente distribuito, la sostenibilità ambientale e la compartecipazione attiva dei cittadini.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna


5gsicurezzacittadini20112019Molfetta. Molfetta ospiterà a febbraio un incontro nazionale della Rete Italiana Città Sane – OMS intitolato “5G ed esposizione al mondo digitale: quali sicurezze per i cittadini”. È quanto è stato deliberato durante il meeting nazionale di Città Sane, che si è tenuto a Milano il 14 e il 15 novembre scorsi.

“Riteniamo necessario – spiega l’assessore all’Ambiente Ottavio Balducci – approfondire i potenziali pericoli del 5G sulla salute. Non siamo tecnofobici, ma cauti. Abbiamo condiviso l’idea di questo incontro nazionale con i Comuni di Torino, Udine, Bologna e Venezia perché in un periodo di forti sperimentazioni tecnologiche la cittadinanza deve essere sicura che l’impatto delle radiofrequenze sia innocuo sulla salute pubblica”.

La Rete costituisce un movimento di più di 70 Comuni di diversa grandezza, in termini di popolazione e territorio, che condividono localmente azioni suggerite dalle Line guida dell’OMS nell’ambito della promozione della salute. Il punto centrale della sua azione politica è il miglioramento della qualità della vita dei cittadini attraverso l’integrazione tra le politiche di gestione della salute, le attività delle amministrazioni, la promozione del benessere equamente distribuito, la sostenibilità ambientale e la compartecipazione attiva dei cittadini.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEB TV

WEBtv