Redazione_Online

Redazione_Online

Molfetta. Dopo lo staff tecnico e dirigenziale il presidente de Giglio ha definito il gruppo di lavoro che curerà la comunicazione

molfettaaquilemedia300822Prosegue il percorso di avvicinamento alla prima gara ufficiale delle Aquile Molfetta, pertanto, dopo lo staff tecnico e dirigenziale, il presidente Donato de Giglio ed i vertici dirigenziali hanno definito quello che sarà il gruppo di lavoro che curerà la comunicazione per la stagione 2022/23.

Avvicinare sempre di più i tifosi al futsal molfettese, veder crescere piccoli talenti tramite la scuola calcio e rendere tutto trasparente e professionale è uno degli obiettivi della prossima stagione.

L’ufficio stampa e la gestione dei social network saranno curati da Domenico Introna: responsabile della comunicazione per il sesto anno consecutivo. Isabella De Stefano sarà la nuova fotografa ufficiale e curerà anche la parte grafica del club.

Riccardo Sgherza, storico dirigente, confermatissimo come speaker ufficiale delle nostre partite casalinghe e rivestirà anche il ruolo da responsabile della tifoseria organizzata “sestoincampo” fondata dal mitico Vincenzo de Giglio.

La novità assoluta sarà il merchandising, in cui sarà possibile acquistare l'abbigliamento ufficiale dei nostri atleti, gestito da Ornella Amato, Tiziana Liuzzo e Oriana Iacono.
Si tratta di uno staff qualificato che contribuirà a far vivere a pieno i momenti entusiasmanti della stagione 2022/2023 delle Aquile Molfetta.



Molfetta. Il ricavato sarà destinato alla ristrutturazione dell'auditorium Don Bosco

molfettafestivaloratoriano290822Si può dire sia ormai un evento atteso. Da 17 anni un momento topico della comunità salesiana. Quest’anno, poi, si arricchisce di una finalità di riqualificazione culturale niente affatto banale. Il Festival della canzone oratoriana è pronto ad alzare il sipario.

Domenica 4 settembre la kermesse canora organizzata dal Cinecircolo giovanile socioculturale Don Tonino Bello promette di strappare applausi e lanciare un messaggio: si può fare musica, arte, cultura, anche partendo dal basso, purché si punti all’alto.

E non stupisce allora che si vada verso il sold out. Pochi biglietti ancora disponibili, tanta voglia di esserci. Anche perché il fine è nobile.

L’evento avrà luogo all’Anfiteatro di ponente a partire dalle ore 19, ma l’obiettivo è raccogliere fondi per contribuire alla ristrutturazione dell’auditorium Don Bosco, uno dei pochi contenitori culturali della città, ma necessitante di interventi di riqualificazione importanti e onerosi.

Il Cgs, come sempre, ci mette il suo impegno. Saranno 14 i cantanti che si esibiranno, sostenuti da un’orchestra composta da professionisti, e dinanzi a un parterre di giurati selezionati tra esperti di musica e giornalisti locali.

Ogni giovane cantante ci metterà cuore e passione, anche per onorare la memoria di Giovanni Sallustio, ragazzo oratoriano amante della musica e scomparso prematuramente per un incidente stradale nel 2017.

«Siamo emozionati ma anche desiderosi di proporre un evento che sappia far emozionare – raccontano gli organizzatori del Cgs – I ragazzi che si esibiranno sono giovani e talentuosi, ma soprattutto ci stanno mettendo impegno e dedizione, con prove su prove che hanno consentito loro di crescere ogni volta di più.

Ci tenevamo a riproporre il festival, che nel corso degli anni è diventato un must. E poi, avendo a cuore le sorti dell’auditorium Don Bosco, non potevamo che moltiplicare l’impegno.

Vogliamo torni a essere un luogo di riferimento per tutti gli amanti dello spettacolo, della cultura e della musica».

Per informazioni sull’acquisto dei biglietti, chiamare al numero 3456084173.

Molfetta. Con la vittoria del derby giocato domenica 28 agosto la Molfetta Calcio accede al secondo turno della competizione di Serie D

molfettacalcio280822Molfetta 2, Bitonto 0. Con questo risultato e con il pubblico in festa il Molfetta Calcio si è aggiudicato il derby di Coppa Italia di Serie D contro il Bitonto.

Nella prima gara ufficiale che si è svolta la scorsa domenica, presso il Paolo Poli, la doppietta dell'attaccante Coratella, ha fatto volare il Molfetta. Eliminati i neroverdi, la squadra molfettese accederà al secondo turno della competizione.

Dopo il fischio d'inizio la prima chance è a favore del Bitonto che attacca con Palazzo, prontamente stoppato dalla difesa biancorossa. Al nono minuto di gioco, l'occasione arriva per il Molfetta con il tiro dalla lunga distanza del Capitano biancorosso Manzo che finisce fuori campo. Al 17° il Bitonto va vicino al vantaggio con Mariani, ma il risultato rimane fermo sullo zero a zero.

Al 30°minuto, giunge il gol del Molfetta. Servito in area rasoterra dalla sinistra, Coratella controlla ed esegue una buona conclusione che trafigge Figliola per 1- 0 in favore del Molfetta Calcio.

Al secondo tempo il Bitonto prova a pareggiare, ma il tiro di Figliola viene respinto. Poi al minuto 61, un'altra azione iniziata da sinistra, trova in ottima posizione l'attaccante Coratella che con la magica doppietta porta il Molfetta 2 a 0.

Demoralizzato per la seconda rete dei biancorossi il Bitonto getta la spugna e permette al Molfetta di tentare il terzo gol con Tedesco, egregiamente respinto dagli avversari.

Dopo quattro minuti di recupero l'incontro termina a favore dei biancorossi acclamati da un Paolo Poli in festa.

Con questa vittoria i ragazzi della Molfetta Calcio hanno dimostrato di essere già in forma e pronti per l'inizio del campionato. 

Molfetta. Il commento della neo palleggiatrice: «Entusiasta di ritornare a vestire i colori della mia città»

molfettadinamo290822Nuovo importante colpo di mercato per la ASD Polisportiva CAB Dinamo Molfetta. Ad aggregarsi al gruppo squadra, ancora in fase di definizione, ci sarà anche Cristina d’Agostino. Per il team del coach Francesco Marzocca si tratta di un innesto di esperienza oltre che di grande qualità.

Cristina d’Agostino, classe ’86, è alta 175 centimetri. Ricoprirà il ruolo di palleggiatrice. Come sottolineato, la ASD Polisportiva CAB Dinamo Molfetta potrà avvalersi dell’esperienza della sua nuova palleggiatrice, cresciuta pallavolisticamente proprio a Molfetta.

D’Agostino ha esordito con la maglia della Pegaso Molfetta, indossando successivamente la maglia dell’Azzurra Volley in B2. Ha militato in serie C con l’Asem Bari e successivamente in B2 e B1 con l’Aquila Azzurra Trani.

Per citare altre esperienze, Cristina d’Agostino ha vestito anche le maglie del Potenza in B2, Corato in B1, Montella in B1, Genova in serie C, Rieti in B1 e l’ Adriatica Trani di B2. Negli ultimi due anni ha militato nel Cerignola, contribuendo nella stagione appena trascorsa alla promozione in serie B2.

Tanto entusiasmo e tanta voglia di iniziare la nuova stagione, mettendosi a disposizione della squadra. Tutto questo si evince dalle prime parole di Cristina d’Agostino. «Sono molto entusiasta di ritornare a vestire i colori della mia città dopo tanti anni passati fuori – ha affermato la neo giocatrice dell’ASD Polisportiva CAB Dinamo Molfetta - Metterò a disposizione del gruppo la mia esperienza e la determinazione che mi caratterizza in ogni cosa che faccio. Sono fiduciosa nell' anno sportivo che verrà in cui sicuramente potremmo dire la nostra».

Molfetta. Con Regina Martyrum la rievocazione storica dell'arrivo della Sacra Icona della Madonna dei Martiri si è dato inizio alla festa patronale

molfettacorteostorico280822 8Tra squilli di tromba e una tangibile emozione, ha avuto inizio ieri, domenica 28 agosto, la rievocazione storica del leggendario sbarco a Molfetta della Sacra Icona della Madonna dei Martiri.

Partito dalla Cattedrale, il corteo composto da 250 figuranti provenienti dalle città di Barletta, Trani e Altamura ha attraversato Corso Dante circondato da una folla oceanica che ha accolto con entusiasmo e interesse la prima edizione del corteo storico Regina Martyrum.

Al ritmo cadenzato di tamburi battenti, squilli di tromba, virtuose acrobazie di sbandieratori e colpi di archibugi, il corteo ha atteso su Banchina Seminario l'Icona Sacra, arrivata su un'imbarcazione della Lega Navale.

Come narrato dall'attore Felice Altomare, il quadro bizantino che ritrae la Madonna con il bambino Gesù, fu portata a Molfetta intorno al 1188, dai Crociati, costretti ad abbandonare la Palestina in seguito alla sconfitta di Hattin.

Curiosa la storia che riguarda l'appellativo dato alla Vergine ritratta. Dapprima fu chiamata Madonna della Tenerezza. Poi, per ricordare i tanti pellegrini e crociati che persero la vita in Palestina per difendere la loro fede in Cristo, fu deciso di sostituire all'icona il nome di Madonna dei Martiri.

Dopo, il corteo, seguito dal dipinto Sacro portato a mano da due soldati crociati, si è diretto verso la Basilica Madonna dei Martiri. Lì l'Icona è stata affidata ai frati tra commozione e manifestazioni di giubilo da parte della nutrita folla che ha seguito con grande partecipazione l'inedito evento.

Con la rievocazione Regina Martyrum si è dato ufficialmente il via alla Festa della Madonna dei Martiri tanto amata e venerata dai Molfettesi. Oggi con la prima giornata di Novena i fedeli e devoti alla Madonna dei tanti miracoli si preparano al grande giorno. Che il conto alla rovescia abbia inizio.

 

Molfetta. La preparatrice Marino: «Le ragazze, atlete vere. Si faranno trovare pronte: puntiamo su prevenzione e cura dei dettagli

molfettanox280822Martedì 6 settembre 2022 è il giorno dell'inizio ufficiale della stagione 2022/2023 della Nox Molfetta: al PalaFiorentini, infatti, Capitan Narsete e compagne si ritroveranno per il primo allenamento che segnerà l'avvio della preparazione al campionato che scatterà domenica 16 ottobre.

Cinque settimane intense attendono le biancorosse. Le atlete che si alterneranno tra lavoro sul parquet di casa, sedute sulla sabbia e in piscina, seguiranno il programma stilato dalla preparatrice atletica Porzia Marino in stretta collaborazione con la fisioterapista della squadra, la dottoressa Giovanna Allegretta, per conto del centro Global Concept che seguirà ancora le giocatrici in caso di recupero da infortuni, con apposite cure e terapie.

L'obiettivo è quello di ripetere quanto successo lo scorso anno: zero infortuni muscolari, preparazione pensata per la prevenzione dei traumi e programmi che tengano conto di ogni singolo fisico.

«Facendo fede allo scorso campionato - spiega la dottoressa Marino - faremo una preparazione che punti a far iniziare nel migliore dei modi la stagione».

La finalità è quella di mettere a disposizione di Mister de Bari e Nico Spadavecchia, preparatore dei portieri, giocatrici al top della condizione e della forma.

«Assieme alla fisioterapista, la dottoressa Allegretta, punteremo molto sulla prevenzione agli infortuni - continua Marino - E' per questo che lavoreremo in alcune giornate sulla sabbia ma punteremo molto anche sulla velocità e sulla reattività che sono fondamentali in questo sport».

Assoluta conforme linea di visione con il tecnico e con Spadavecchia, da parte di Marino e Allegretta, pronte a ritrovare la squadra: «Sono sicura, per quanto hanno dimostrato già lo scorso anno, che tutte le giocatrici riconfermate torneranno dalle vacanze in forma per riprendere: si comportano da professioniste anche se non lo sono e questo agevola molto il nostro lavoro.

Le nuove arrivate sono già al lavoro, sono atlete vere e sono certa che anche loro non sfigureranno al rientro dimostrando già così grande senso di responsabilità: da parte nostra lavoreremo con grande passione e dedizione in questo mese di preparazione portandole alla migliore condizione possibile», conclude Marino.

Molfetta. Le opere più belle verranno premiate domenica 4 settembre presso la Villa Comunale

molfettaestemporanea280822Comincerà il prossimo week end la prima edizione di Estemporanea, contest di arti figurative per le vie del centro, organizzato dall’associazione artistica “Artisti di Strada”.

Sabato 3 e domenica 4 settembre Molfetta diventerà una grande tela a cielo aperto, dove cittadini, turisti e visitatori potranno immergersi nelle opere di decine di artisti provenienti da tutta Italia, che eseguiranno in tempo reale i lavori in gara.

Le postazioni degli artisti verranno allestite da Corso Umberto, fino alla villa comunale, proseguendo per via Dante. Una giuria di autorevoli artisti e addetti ai lavori valuterà le opere, che verranno premiate domenica 4 settembre alle ore 21 presso la villa comunale.

«Ho vissuto e lavorato molti anni fuori Molfetta ed è la prima volta che organizzo un’iniziativa di questo genere nella mia città. Per me è una grande emozione», dichiara Elisa Cantatore, Presidentessa dell’associazione Artisti di Strada.

«Sono lieta - continua Elisa Cantatore - per l’attenzione con cui è stata accolta la nostra proposta dall’Amministrazione comunale e dall’assessore al ramo Giacomo Rosiello, che ringrazio, e dai tanti partner dell’iniziativa.

Eventi come Estemporanea sono un’occasione per promuovere le arti e la creatività, ma anche per costruire e rafforzare le sinergie del territorio. La partnership con Molfetta Shopping va in questa direzione, così come il dialogo con un’altra importante manifestazione artistica che si terrà negli stessi giorni a Molfetta: Arte in Cantiere a cura di Vincenzo Scardigno».

Sabato 3, infatti, gli artisti in gara saranno invitati al vernissage di Arte in Cantiere presso la sala dei Templari.

Per chiudere l’iniziativa, dopo la premiazione, avrà luogo un concerto di Libera del Rosso e della sua band sempre in villa comunale.

Molfetta. Alla celebrazione parteciperanno la prima squadra maschile e femminile

molfettacalcio280822Si chiama Giornata del Calciatore la prima Novena tematica che verrà celebrata oggi, alle ore 19, presso la Basilica della Madonna dei Martiri

Il Vicario provinciale Fra Nicola Violante, infatti, dedicherà la celebrazione Eucaristica a tutte le donne e gli uomini del mondo dello sport.

Alla celebrazione parteciperanno la prima squadra maschile e la prima squadra femminile della Molfetta Calcio che verranno affidate alla Madonna dei Martiri. 

A seguire, gli atleti e le atlete incontreranno i tifosi e sarà un'occasione per conoscersi, scambiare due chiacchiere e scattare qualche selfie

La Molfetta Calcio vi aspetta. 

Molfetta. I tre dj si sfideranno fino all'ultimo disco per vincere l'ambito premio finale della gara lunga due mesi

molfettadjcontest270822Arriva al gran finale il Contest Dj. Oggi, domenica 28 agosto, alle 18, nelle gallerie del Gran Shopping Mongolfiera, avrà inizio la gara finale della competizione che in due mesi ha raccolto iscrizioni da tutta la Puglia, vedendo in consolle ben 27 dj che hanno man mano conquistato il pubblico presente in galleria fino ad arrivare alla grande finale ricco di ospiti e musica.

L’atteso ed esplosivo evento finale inizierà con la battle tra i migliori dj arrivati in finale grazie alla giuria popolare, che avranno l’onere e l’onore di essere valutati da tre grandissimi esperti della dancehall. Di seguito la lista degli attesi finalisti che si confronteranno per l’ultima volta:

Biagio Petrone (Ruvo di Puglia), Frasca Dj (Molfetta), Pietro Ferrante (Bisceglie), Emanuele Raffaele (Trani), DJ Magic (Molfetta), Enrico Bellapianta, Ruggiero Disalvo (Barletta),O Campes (Corato), Domi DJ (Andria), Mimmetto (Corato), DJ Miky (Bitonto), Dhavidj (Bari), Domenico Lampidecchia (Trani), DJ Sirius (Molfetta), Antonio Camporeale (Molfetta).

 Il vincitore della finalissima si aggiudicherà anche una DJ station Pioneer DJ Controller, strumento indispensabile alla consolle.

La serata, già ricca di musica e adrenalina, si concluderà con uno show pazzesco a cura di uno tra i migliori dj italiani: Molella, direttamente dal Deejay Time, volto storico di radio Deejay e M20.

Il vincitore della finalissima si aggiudicherà anche una DJ station Pioneer DJ Controller, strumento indispensabile alla consolle. La serata, già ricca di musica e adrenalina, si concluderà con uno show pazzesco a cura di uno tra i migliori dj italiani: Molella, direttamente dal Deejay Time, volto storico di radio Deejay e M20.

Molfetta. I corsi di Capoeira si terranno presso la scuola media Corrado Giaquinto

molfettacapoeira270822L'ASD Don Tonino Bello Molfetta, Polisportiva e Associazione di Promozione Sociale Culturale, in collaborazione con l'ACSI Delegazione Territoriale Bat e Molfetta, anche per quest'anno scolastico 2022/2023 organizza corsi di Capoeira per ragazze e ragazzi di età compresa tra i 6 e i 14 anni.

La Capoeira è una disciplina brasiliana, altamente formativa, che unisce danza, arti marziali, acrobatica e musica. I suoi movimenti sia quelli di attacco che quelli di schiva sono abbelliti da un' espressione corporale leggiadra e coreografica che segue sempre il ritmo della musica.

Nata in Brasile all'epoca della schiavitù come lotta di liberazione nel corso del tempo si è evoluta in più forme e si è diffusa in tutto il mondo.

I corsi tenuti dal maestro Graduado Codorna e si svolgeranno presso la palestra della scuola media “C. Giaquinto”‘ sita in viale Giovanni XXlll, 6. Le lezioni si terranno il lunedì e il mercoledì dalle ore 17 alle ore 19. Ė è prevista una lezione di prova.

I genitori interessati potranno recarsi direttamente presso la palestra della scuola C. Giaquinto dal 12 settembre, oppure telefonare a Mirko Codorna Montanaro al 328 7193098 o Domenico de Candia 329 8024266, in alternativa sarà possibile scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per ulteriori informazioni www.acsibatmolfetta.it 

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino