Redazione_Online

Redazione_Online

daquisenevannoveramentetuttiMolfetta - Riceviamo da Carlo, un nostro lettore, la seguente e-mail di risposta all'editoriale pubblicato nell'ultimo numero de "il Fatto" che aveva come tema la fuga dei giovani molfettesi dalla nostra città. Ringraziando Carlo per la risposta inviataci, utile alla costruzione di un dialogo tra i lettori del nostro giornale, invitiamo chiunque altro si trovi in situazioni simili a scriverci inviandoci una e-mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

we_recycleMolfetta - Molto spesso riceviamo e-mail che denunciano problemi o disagi all'interno della nostra città: oggi invece, con Natale ormai alle porte, riceviamo dal nostro lettore Biagio la seguente e-mail che vuol essere un invito rivolto a tutti i concittadini affinché anche e soprattutto durante le feste natalizie si realizzi la raccolta differenziata, perché infondo... l'unione fa la forza!

borgo_discarica_091111Molfetta - Riceviamo e pubblichiamo la foto scattata da Simone, un nostro lettore, nella serata di ieri, attorno alle ore 23.00, in pieno borgo, nei pressi del bar Miramare. Lì dove già in passato un nostro lettore ci aveva segnalato la sosta di alcuni veicoli appartenenti ad ambulanti di origine marocchina sprovvisti del necessario grattino, oggi, come testimonia la foto e come racconta il nostro lettore "la situazione è degenerata in quanto su queste bancarelle (chiuse vista la tarda ora) è accumulato di tutto riducendo quindi l'area adibita a semplici passeggiate ad una discarica vera e propria."

rifiuti19112011Molfetta - Riceviamo e pubblichiamo la foto di un nostro lettore che denuncia lo stato di completo abbandono in cui versano da diversi mesi alcuni cumuli di rifiuti presenti in via De Lillo, nella zona industriale di Molfetta. A chi spetta la pulizia?

cani_291111_1Molfetta - Pubblichiamo integralmente l'e-mail ricevuta da un nostro lettore riguardo la presenza di una "fattoria cittadina" nella villetta nei pressi della scuola elementare Vincenzo Zagami.
Egregio Direttore,
La prego di riportare la presente nella sua testata giornalistica insieme alle foto in modo da rendere conto della gravità del caso.
La problematica che qui di seguito vado a descrivere è di estrema gravità e di pericolo per in nostri bambini e cittadini in genere che si recano a scuola ogni giorno.

...LOCALIZZA IL LUOGO...

primacala14112011_1Molfetta - Il 14 novembre scorso noi de "il Fatto" abbiamo pubblicato tra le nostre segnalazioni quella di un "oggetto non identificato" che si trovava a mollo nelle acque della prima cala di Molfetta. A distanza di due settimane siamo ancora qui per comunicarvi come ancora oggi nessuno sia stato in grado né di fornire spiegazioni ufficiali sulla natura dell'oggetto né di predisporne la rimozione.

scuola_infanzia_GagliardiMolfetta - Riceviamo e pubblichiamo l'e-mail di sfogo di una mamma molfettese che denuncia lo stato in cui versa da ormai tre anni la scuola dell'infanzia "Gagliardi":
"Sono anni che noi mamme lottiamo per la messa in sicurezza dello stabile della scuola dell'infanzia "Gagliardi". La struttura
-racconta la mamma- tre anni fa fu definita inagibile a causa dei vetri che tintinnano quando c'è forte vento. Il tutto si concluse con un "provvederemo".

primacala14112011_3Molfetta - Cosimo, un nostro lettore, ci scrive in merito alla questione dell'oggetto non indentificato presente nelle acque della prima cala, fornendoci la sua versione circa la natura dell'oggetto:
"Spett.le direttore de Il Fatto,
Le scrivo in merito all'articolo relativo all'oggetto non identificato spiaggiato nelle acque della prima cala. Per quanto riguarda la rimozione non mi viene in mente nessuna spiegazione plausibile, per quanto riguarda la natura dell'oggetto misterioso, penso che possa essere riconducibile ad un componente delle gabbie per l'allevamento off-shore dei pesci (non sono un esperto in materia, ma mi occupo di nutrizione umana).

impianti_allevamento_pesce_offshoreMolfetta - Proseguono le e-mail dei nostri lettori per cercare di risolvere il mistero dell'oggetto non identificato che da ormai due settimane è spiaggiato in località Prima Cala. Oggi a scriverci è Mino, un molfettese che ci racconta la sua esperienza di qualche mese fa e che sembra confermare la teoria di Cosimo pubblicata da noi ieri:
"Stavo leggendo il vostro articolo riguardante l'oggetto trovato in spiaggia Prima Cala e credo che il sig. Cosimo abbia ragione dato che qualche mese fa stavo parlando con delle persone nei pressi della chiesa della Madonna dei Martiri e che pescavano in grandi quantità delle orate e, naturalmente incuriosito e sorpreso, ho chiesto informazioni sul motivo di cosi tante orate in mare e mi hanno detto che un allevamento verso bisceglie ha subito dei danni in una vasca da cui sono fuoriusciti questi pesci.

piazza_delle_erbe_5dic11Molfetta - Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione giuntaci per e-mail da Marco, un nostro lettore. Oggetto di tale denuncia è un locale abbandonato situato in piazza delle Erbe a Molfetta: da giorni alcuni vandali hanno provveduto a distruggere la serranda che chiudeva tale locale, un tempo anche utilizzato da un senza tetto come dimora.

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino