Redazione_Online

Redazione_Online

NOTTI FOLKMOLFETTA - Tre notti folk, sabato, domenica e lunedì, e il lungo ponte di Ferragosto, a Miragica, si veste dei ritmi, dei suoni, delle emozioni, delle musiche popolari. Una festa lunga tre giorni. Un viaggio musicale tra i ritmi, i suoni, le voci e le danze della musica tradizionale meridionale: pizziche, tarantelle, tammurriate, canti rituali e canti d’amore, canti di fatica e canti di passaggio, canti di popoli in partenza e in arrivo ma, soprattutto, balli e ritmi di un popolo in festa. Il tutto in compagnia dei più quotati gruppi folk del momento. Nei tre giorni si alterneranno i gruppi Sciamaballà, Trio a sud est, La Murgia maxi formazione con trenta elementi tra musicisti e danzatori, Entikantaro, gruppo etnopop, e, grazie alla collaborazione con il Comune di Bitonto, solo nella giornata di sabato, anche Folkemigra, gruppo folk di Francesco Minuti, formazione di cinque musicisti, inclusi i cantanti e tre danzatori. E poi animazione a tema con il coinvolgimento del pubblico. Un turbinio di emozioni e ritmi che faranno danzare il parco in un’atmosfera di festa e di colore. Tutti morsi dalla tarantola alla riscoperta dei ritmi della passione. Tre giorni all’insegna del divertimento, un salto nel tempo alla riscoperta delle radici della Terra di Puglia. E poi, Plum Show nel Gran Teatro e MiragiCar nell’arena stunt, le attrazioni aperte a disposizione degli ospiti e tanto altro ancora.

Dalle 17, ingresso a 14 euro (21 biglietto intero dal mattino).

Sabato 13 Miragica apre alle 10 e chiude alle 2.

Domenica 14 e lunedì 15 agosto Miragica apre alle 10 e chiude alle 23.

Maggiori info sul programma delle tre giornate www.miragica.com

MottaMOLFETTA - La quinta edizione del Giovedì Friendly firmato Eremo Club continua nel segno della scoperta dei migliori talenti in circolazione. E’ il caso di FRANCESCO MOTTA, ospite della rassegna giovedì 11 agosto con le canzoni del suo disco d’esordio “La fine dei vent’anni”, prodotto da Riccardo Sinigallia. Dopo Calcutta, l’Eremo accoglie un altro astro nascente del cantautorato italiano: il quasi trentenne livornese Francesco Motta è stato il cantante e paroliere degli elettrici Criminal Jockers, band pisana che nei due dischi pubblicati, nel 2010 e 2012, ha espresso tutta l’urgenza dei propri vent’anni. MOTTA (come ama farsi chiamare oggi), è anche un polistrumentista prezioso che negli anni ha messo il proprio talento al servizio di una signora del rock come Nada, ai Pan del Diavolo, agli Zen Circus e a Giovanni Truppi. Ora ha deciso di metterci la faccia e il cuore. Non solo il cognome. Le evidenti somiglianze fisiche e nel look con assi del rock come l’ex Verve Richard Ashcroft e con il leggendario Joey Ramone vorranno pur dire qualcosa: “La fine dei vent’anni” non è solo uno degli album più interessanti del 2016, è la scoperta dell’età adulta, per l’uomo e per l’artista, l’inizio di una nuova visione musicale. Altri suoni, altre parole, adeguate al momento artistico ed umano vissuto da questo grande musicista che stavolta si mette a nudo e racconta se stesso, i suoi affetti, la sua vita e quella della sua famiglia, attingendo alle sonorità con cui è cresciuto, senza seguire modelli o rifarsi a una tradizione. E’ il disco di MOTTA, certo, perché l’artista ha composto testi, musiche e arrangiamenti dei dieci brani inediti contenuti, oltre a suonare, in ordine sparso, chitarra, basso, batteria, tastiere, ma è anche un lavoro collettivo grazie alla presenza di Riccardo Sinigallia, co-autore di alcuni brani e di  alcuni dei migliori musicisti italiani in circolazione, Cesare Petulicchio (Bud Spencer Blues Explosion), Andrea Ruggiero, Andrea Pesce, Giorgio Canali, Alessandro Alosi (Pan del diavolo) e tanti altri.

Agosto all’Eremo Club

L’estate live del club molfettese continua giovedì 18 agosto, con Rachele Bastreghi, affascinante voce femminile della rock band toscana dei Baustelle e autrice di un lungo ep da solista, intitolato “Marie”. Venerdì 19, sarà la volta di His Clancyness, progetto di Jonathan Clancy, ex direttore artistico di Radio Città del Capo, e del suo nuovo disco "Pale Fear"; ancora, sabato 20, si esibirà il duo post punk trevigiano dei Kill your Boyfriend. Infine, giovedì 25 agosto, il concerto del super-gruppo psichedelico The Winstons, in cui militano Enrico Gabrielli dei Calibro 35, attualmente in tour mondiale con PJ Harvey, e Roberto Dell'Era, chitarrista degli Afterhours.

Giovedì 11 agosto  - Motta in concerto

Apertura porte: ore 20.30

Ticket: 1 euro 

Info: 349/54.81.754

Eremo Club - S.S. Molfetta-Giovinazzo Km. 779 (Uscita Cola Olidda)

TORRE CALDERINAMOLFETTA - Entra nel vivo la settimana più calda dell'estate all’Oasi naturale Torre Calderina con una serata al chiaror delle stelle e un grande must estivo: la panzerottata in spiaggia condita da tanto divertimento. Mercoledì 10 agosto una serata che si preannuncia indimenticabile per tutti i sognatori, La Notte di San Lorenzo: mare, spiaggia, la magia delle stelle, prelibatezze gastronomiche, assieme ai successi dell'estate selezionati da Ignazio Ricchiuti e Danny D. Per la notte più stellata dell’anno tutti a rimirar gli astri in questo angolo di paradiso tra Molfetta e Bisceglie.

Patrono di cuochi, librai, pasticcieri, pompieri e lavoratori del vetro, San Lorenzo è sicuramente più famoso per la notte a lui dedicata. Una spettacolare pioggia di meteore, le Perseidi, dette anche “Lacrime di San Lorenzo appunto, ci aspetta all’ombra delle Torre che si erge a simbolo del luogo. L’Oasi Naturale Torre Calderina infatti è l’ideale per guardare il cielo stellato senza inquinamento luminoso.

“Stelle, desideri, party, musica e buon cibo” la formula ad hoc pensata proprio per l’evento estivo più atteso dai romantici che scrutano il cielo alla ricerca delle stelle cadenti per esprimere i loro più reconditi desideri. Anche se Oscar Wilde in un suo famoso aforisma dichiarava: “La felicità non è avere quello che si desidera, ma desiderare quello che si ha”.E cosa voler di più da un luogo dove natura fa rima con benessere, dove il mare sposa il tramonto e le stelle, in cui tutto parla di rispetto per l’ambiente?Il divertimento è assicurato,non mancherà il party sulla spiaggia, i coinvolgenti dj set, buon cibo e litri di bionda fresca per dissetare la propria voglia di vivere l’estate.

Necessaria la prenotazione. Per tutte le informazioni: 080 3384569.

Oasi naturale Torre Calderina- Villaggio Lido Nettuno s.s. 16 km 771,500  Molfetta (Ba)+39 080 3384569.

LUMINARIE MADONNA DEI MARTIRIMOLFETTA – Rilanciamo di seguito la lettera del Comitato di quartiere Madonna dei Martiri al Comitato per le feste patronali della Città di Molfetta, in merito alle installazioni luminarie della prossima festività: “Caro Presidente, come ben sa il nostro quartiere è molto interessato durante il periodo della Festa Patronale di Settembre dedicata alla nostra amata Regina dei Martiri. In quel periodo volenti o nolenti cadono su di noi onori e oneri data la nostra posizione a ridosso della Basilica. Per quanto riguarda la viabilità e la sicurezza dei residenti e mezzi di soccorso abbiamo già esposto le nostre richieste agli enti competenti per le quali ci sara' una riunione organizzativa  entro fine mese. La questione che ritorna ogni anno e che non ci stancheremo mai di ribadire e cioè l'illuminazione che ogni anno dedicate o non dedicate al nostro quartiere. Sappiamo che si è sempre fatto così, sappiamo che il centro della festa in quei giorni è C.so Dante, ma non è mai troppo tardi per migliorare le cose. Non chiediamo, e pensiamo anche sia uno spreco, di installare la stessa illuminazione di C.so Dante su Viale dei Crociati, chiediamo solo di prolungare su tutto il Viale le luminarie che di solito fate installare solo intorno al monumento della Basilica e magari lasciarle fino al rientro del simulacro. Ad un mese dalla festa patronale , certi di volerci venire incontro e di apprezzare la nostra voglia di rendere la Festa Patronale migliore per tutti , vi auguriamo buono lavoro.”

 

COMITATO QUARTIERE MADONNA DEI MARTIRI

MAX GAZZèMOLFETTA - Il suo tour si chiama Maximilian, proprio come il suo ultimo album. Domenica 7 agosto, Max Gazzè, un outsider nel variegato panorama della musica italiana d’autore, fa tappa a Molfetta su banchina San Domenico. uno show che promette spettacolo, grazie alla scenografia e ai contenuti interattivi che accompagneranno la scaletta.Tra gli altri saranno esguiti brani come La favola di Adamo ed Eva, Mille volte ancora, Il solito sesso, Teresa, Comunque vada, Ti sembra normale, Il timido ubriaco, L’amore non esiste, A cuore scalzo, Sotto casa, La vita com’è.

Il concerto rientra nel cartellone della Rassegna Luci e Suoni a Levante della Fondazione Valente, che si svolge sotto l'egida del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, con il patrocinio del Comune di Molfetta.

Domenica 7 agosto – ore 21.00 – Molfetta, Banchina San Domenico

Info e prenotazioni Al Duomo Molfetta e Circuito BookingShow

Prossimi appuntamenti, Gianna Nannini, il 12 agosto, e Daniele Silvestri il 19 agosto.

mare nostroMOLFETTA - Venerdì 26 agosto presso la Fabbrica di San Domenico alle ore 21:00, avrà luogo la proiezione pubblica del film documentario “Mare Nostro“ e l’incontro con l’autore e i protagonisti del film. Di seguito una breve sinossi e le considerazioni del regista Andrea Gadaleta Caldarola.

MARE NOSTRO

2016 – colore – 56′

Regia: Andrea Gadaleta Caldarola
Fotografia: Andrea Gadaleta Caldarola
Montaggio: Andrea Gadaleta Caldarola
Interpreti: Salvatore Savelmini, Antonio Rana, Vitoantonio Tedesco, Ignazio Salvemini, l’equipaggio di Nicolangela
Musiche: Sviridov Georgy (compositore), “Sacred Love” (titolo brano), Latvian Radio Choir, Klava, Tolstoy (esecutori), Naxos (casa discografica)
Produzione: Andrea Gadaleta Caldarola
Co-produzione: Rosanna Rizzi

SINOSSI
Molfetta, una città del sud Italia che si affaccia sull’Adriatico. Qui il mare non è solo sfondo di paesaggi pittoreschi da cartolina. Pesca e commercio marittimo hanno plasmato nei secoli l’ecosistema sociale ed economico della città. Attraverso le voci di alcuni pescatori, Mare Nostro intreccia e ricompone memorie e frammenti di un luogo in cui i confini tra cronaca e antichi rituali, fatti storici e ricordi personali appaiono sfocati.

NOTE DI REGIA
Mare Nostro, l’ultimo film di Andrea Gadaleta Caldarola, racconta una storia di mare. Il regista torna nella sua città d’origine e ritrae una città sospesa fra cambiamento e continuità, bellezza e rovina. Le architetture della città, le voci dei pescatori, le antiche processioni, le urla dei mercati raccontano di un rapporto col mare antico e profondo sul quale tutta una comunità ha costruito la propria identità. I racconti dei protagonisti, pescatori di Molfetta, riportano alla memoria storie private e fatti storici, frammenti e ricordi che si ricompongono in una storia più grande e complessa.

Con Cooperativa Camera a Sud, ComunicareilSociale.it, Coordinamento NoTriv Terra di Bari, Glooscap – visioni contemporanee, RumoreCollettivo, Comitato Bonifica Molfetta, La Mancha Ruvo, Hana-Bi

calcutta2MOLFETTA - Lunedì 8 agosto Eremo ospiterà la prima tappa pugliese del Mainstream Summer Tour di Calcutta,  cantautore di Latina, classe '89.

E’ l’artista del momento, osannato da critica, pubblico e emittenti radiofoniche come Radio Deejay, che trasmette regolarmente “Cosa mi manchi a fare" e "Oroscopo", i due pezzi forti contenuti nel disco “Mainstream”, ispirati al cantautorato pop di due suoi idoli, Lucio Dalla e Luca Carboni.

Melodie efficaci che si lasciano cantare al primo ascolto, idee chiare e parole semplici per ritornelli follemente geniali, un talento istintivo dalla poetica già ben definita che gli ha permesso di sfondare il confine, spesso considerato invalicabile, dell’indie e della sua generazione di riferimento, tanto che, secondo indiscrezioni, collaborerà in veste di autore, al nuovo album di Fedez e  J-Ax, previsto per gennaio 2017.

Il concerto di Calcutta, al secolo Edoardo D'Erme, segue la pubblicazione, a giugno, della Deluxe Edition di “Mainstream“, suo secondo disco, edito da Bomba Dischi, masterizzato da Andrea Suriani, con la supervisione artistica di Niccolò Contessa de I Cani.

Agosto all’Eremo Club

L’estate live del club più cool di tutta la Puglia non si ferma con Calcutta, ma prosegue giovedì 11 agosto con il concerto di Francesco Motta, altro astro nascente del cantautorato italiano già membro dei Criminal Jokers, in tour per presentare il suo esordio discografico, "La Fine dei Vent'anni". A seguire, giovedì 18, a salire sul palco del club sarà Rachele Bastreghi, affascinante voce femminile della rock band toscana dei Baustelle e autrice di un lungo ep da solista, intitolato “Marie”. Venerdì 19, sarà la volta di His Clancyness, progetto di Jonathan Clancy, ex direttore artistico di Radio Città del Capo, e del suo nuovo disco "Pale Fear"; ancora, sabato 20, si esibirà il duo post punk trevigiano dei Kill your Boyfriend. Infine, giovedì 25 agosto, il concerto del super-gruppo psichedelico The Winstons, in cui militano Enrico Gabrielli dei Calibro 35, attualmente in tour mondiale con PJ Harvey, e Roberto Dell'Era, chitarrista degli Afterhours.

Lunedì 8 agosto  - Calcutta in concerto

Apertura porte: ore 21.30 

Afterparty: Bunga Bunga (dj set)

Ticket: 5 euro (botteghino) - Prevendita disponibile su bookingshow

 Info: 349/54.81.754

 Eremo Club - S.S. Molfetta-Giovinazzo Km. 779 (Uscita Cola Olidda)

premio gabriella ciprianiMOLFETTA – Gabriella Cipriani, prodigio pugliese del violino, aveva solo 22 anni, quando la sua giovane vita, venne stroncata da un pirata della strada. Molto conosciuta nella sua Molfetta  per il suo impegno culturale e artistico che l’ha resa per sempre un esempio da seguire. E’ nel suo dolce ricordo,  che il Conservatorio di Musica "Niccolò Piccinni" di Bari, presso il quale si diplomò nel luglio del 2012 a pieni voti con lode, ha indetto un concorso al quale avranno la possibilità di iscriversi i migliori allievi dei 5 Conservatori pugliesi di Foggia, Bari, Monopoli, Taranto e Lecce.

Di seguito, riportiamo tutte le informazioni, i contatti e il modulo d’iscrizione al concorso.

19/21 ottobre 2016 - Bari

Premio di Violino
GABRIELLA CIPRIANI

Premio unico: €3.000,00

Scadenza domanda: 20 settembre 2016

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Referente Progetto: M° Carmelo Andriani

uci molfetta outletMOLFETTA - Negli UCI Cinemas, nell'ambito della rassegna estiva dei contenuti alternativi, dedicata ai migliori contenuti alternativi distribuiti da Nexo Digital durante questa stagione, l'8 e il 9 agosto sarà proiettato LUI E' TORNATO. Le proiezioni si terranno il lunedì e il martedì in un doppio spettacolo alle 18.00 e alle 21.00 e avranno un prezzo speciale di 6 euro.

SINOSSI – LUI E' TORNATO 

Estate. Giorni nostri. In una zona residenziale di Berlino Adolf Hitler si sveglia improvvisamente proprio nel luogo dove un tempo si trovava il suo bunker. Sono passati 70 anni dalla sua “scomparsa”. La guerra è finita, il suo partito non c’è più, la sua amata Eva non è lì per consolarlo e la società tedesca è completamente diversa da come la ricordava, tanto che anche i bambini che lo notano per primi si prendono gioco di lui. Lo riconosce però un reporter che lo filma e lo trova una perfetta imitazione dell'originale. Così, contro ogni probabilità, Adolf Hitler inizia una nuova carriera in televisione perché viene universalmente scambiato per un brillante comico, anche se lui è davvero chi sostiene di essere e le sue intenzioni non sono cambiate…

lajollaMOLFETTA – “Seaduction: the Tale of the Tail” del Guppo Farfa, il Fashion Film 100% made in Puglia, vince come Best Creative Concept all’International FFF La Jolla a San Diego in California. Il festival definito Cannes dei Fashion Film è l’evento mondiale dedicato all’arte del Cinema che incontra l’industria della Moda.

Seaduction: the Tale of the Tail di Domenico de Ceglia e Serena Porta è nato dallo studio del genere del fashion film come nuovo orizzonte creativo fatto di collaborazioni e sperimentazione. L’idea dello short-movie è di parlare della sostenibilità  rilanciando l’immagine del mare come risorsa culturale, sociale ed economica utilizzando i sempre variabili, ma contemporanei, strumenti della comunicazione e del marketing. Da qui l’incontro tra Domenico de Ceglia, regista impegnato da alcuni anni a portare avanti un’idea sociale e critica di Cinema, e Serena Porta, esperta di moda e comunicazione. Il film, denuncia la crisi della pesca che sta attraversando la città costiera di Molfetta legata allo sfruttamento indiscriminato delle risorse marine e l’ incubo degli ordigni bellici all’iprite, bombe chimiche, lasciate nei nostri mari dopo la Seconda guerra mondiale i cui involucri metallici si stanno erodendo. Seaduction, denuncia questa realtà non raccontandola ma attraverso la messa in scena di una vendetta fantasy-pulp in un tempo ucronico.

Questo è il concept che vince l’award come Best Creative Concept della settima edizione di LaJolla International Fashion Film Festival.

Seaduction: the Tale of the Tail è stato selezionato e ha partecipato al 17° Festival del Cinema Europeo di Lecce, al 67° Valdarno Cinema Fedic, nello Short Film Corner del Festival di Cannes 2016, al Social Machinery Film Festival di Mantova ed è stato candidato all'International Premiere al La Jolla International Fashion Film Festival con 7 nomination. Prossimo screening ad Agosto per la 17a edizione del Lucania Film Festival.

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino