Redazione_Online

Redazione_Online

HitchcockMOLFETTADal 4 al 6 aprile nelle multisale del circuito UCI Cinemas sarà proiettato Hitchcock/Truffaut, il documentario sull’incontro tra i due registi che ha dato inizio a un’amicizia durata 20 anni. Fu Truffaut, nel 1962, a chiedere a Hitchcock di concedergli un’intervista, con l’intenzione di mostrare che la critica americana aveva sbagliato a relegare i suoi lavori a mero intrattenimento:

“Ci sono molti registi che amano il cinema, ma ciò che Lei possiede è un amore proprio della celluloide, ed è per questo che vorrei parlarle. Vorrei che Lei mi dedicasse un’intervista registrata della durata di circa 8 giorni e 30 ore. Lo scopo finale poi non sarebbe una serie di articoli ma un intero libro che verrà pubblicato contemporaneamente a New York e a Parigi, e poi, più in là, nel resto del mondo”.

L’incontro avvenne in occasione del 63° compleanno di Hitchcock, grazie all’aiuto dell’interprete Helen Scott, e durò una settimana intera. Il risultato fu Il cinema secondo Hitchcock, il libro per tutti gli addetti ai lavori che ancora oggi mantiene intatto il suo valore (edito in Italia dal Saggiatore).  In Hitchcock/Truffaut, distribuito da Cinema e Nexo Digital coi media partner Radio DEEJAY e MYmovies.it, il regista Kent Jones e il co-sceneggiatore Serge Toubiana raccontano la storia di un critico che divenne regista e di un maestro del cinema all’apice della sua fama. Il loro dialogo mette in risalto idee completamente diverse del cinema, sia come arte che come industria, ed è alternato con fotografie del tempo, lettere che i due si scambiarono, estratti dei film del maestro del brivido e commenti di alcuni dei più grandi registi di oggi, come Martin Scorsese, David Fincher, Arnaud Desplechin, Kiyoshi Kurosawa, Wes Anderson, James Gray, Olivier Assayas, Richard Linklater, Peter Bogdanovich e Paul Schrader. 

Hitchcock/Truffaut sarà proiettato dal 4 al 6 aprile alle 18.00 e alle 20.30 nelle seguenti multisale del Circuito UCI: UCI Bicocca (MI), UCI Campi Bisenzio (FI), UCI Casoria (NA), UCI Montano Lucino (CO), UCI Firenze, UCI Fiumara (GE), UCI Lissone (MB), UCI Cinepolis Marcianise (CE), UCI Venezia Marcon, UCI Messina, UCI Mestre, UCI Molfetta (BA), UCI Moncalieri (TO), UCI Parco Leonardo (RM), UCI Pioltello (MI), UCI Porta di Roma (RM), UCI Reggio Emilia, UCI Roma Est, UCI Romagna Savignano sul Rubicone (FC), UCI Torino Lingotto, UCI Verona, Multisala Gloria by UCI Cinemas (MI).

Le multisale che proietteranno l’evento dal 4 al 6 aprile alle 20.30 sono invece: UCI Alessandria, UCI Ancona, UCI Arezzo, UCI MilanoFiori, UCI Meridiana Casalecchio di Reno (BO), UCI Cagliari, UCI Catania, UCI Certosa (MI), UCI Curno (BG), UCI Ferrara, UCI Fiume Veneto (PN), UCI Roma Marconi, UCI Palariviera (San Benedetto del Tronto), UCI Palermo, UCI Perugia, UCI Porto Sant’Elpidio (FM), UCI Sinalunga, UCI Villesse (GO).

Quelle interessate solo il 5 aprile alle 20.30 sono infine: UCI Bolzano, UCI Fano (PU), UCI Senigallia (AN), UCI Pesaro, UCI Jesi.

All’UCI Piacenza il film sarà proiettato il 5 e il 6 aprile alle 20.30.

All’UCI Casoria, all’UCI Cagliari, all’UCI Catania, all’UCI Messina, all’UCI Venezia Marcon, all’UCI Fano, all’UCI Jesi, all’UCI Pesaro, all’UCI Senigallia e all’UCI Roma Marconi i prezzi saranno l’intero e il ridotto festivo, nelle restanti multisala il prezzo previsto è di 11 euro a biglietto per l’intero e 9 euro per ridotti e convenzionati. Tramite la nuova App gratuita di UCI Cinemas è possibile acquistare i biglietti ed effettuare il check-in nelle sale senza il passaggio alle casse. Due sono le modalità per usufruire del SALTA LA FILA: utilizzando i biglietti elettronici acquistati sulla APP di UCI Cinemas e su www.ucicinemas.it disponibili nella sezione “My UCI” dell’applicazione, oppure stampando i biglietti acquistati sul sito e ricevuti via mail attraverso il servizio ACQUISTA E STAMPA. I clienti potranno comunque acquistare i biglietti anche presso le casse della multisala e le biglietterie automatiche self-service presenti sul posto o tramite call center (892.960).

Per maggiori informazioni visitare il sito www.ucicinemas.it o la pagina ufficiale di Facebook di UCI Cinemas all’indirizzo: www.facebook.com/home.php#!/ucicinemasitalia. In alternativa contattare il call center al numero 892.960.

Kent Jones, regista e scrittore

Scrittore e regista, Jones è autore di diversi libri di critica. È stato per molti anni un assiduo collaboratore della rivista Film Comment ed è stato selezionato tra i Guggenheim Fellow nel 2012. Ha lavorato con Martin Scorsese a numerosi documentari tra cui Il mio viaggio in Italia, Val Lewton: The Man in the Shadows A Letter to Elia. È attualmente al lavoro su un follow-up a Il mio viaggio in Italia. Jones ha co-sceneggiato il film di Arnaud Desplechin Jimmy P., interpretato da Benicio del Toro e Mathieu Amalric, presentato in concorso al Festival di Cannes nel 2013. Attualmente è Direttore Artistico della Fondazione World Cinema. Dal 2012, è Direttore del New York Film Festival.

12524384 1058353154231587 1457970238816099442 nMOLFETTA - Sailors è un gruppo civico che da circa due anni ha avviato un innovativo percorso di progettazione concettuale collettiva affinchè il “sistema mare” possa rientrare fra le priorità nell’agenda dell’amministrazione comunale di Molfetta. Nel ritenere il “nuovo” porto una leva strategica di sviluppo della Città, Sailors ha prodotto un concept con l’obiettivo di valorizzare l’attività dei pescherecci, sviluppare il turismo, diversificare la cantieristica da pesca e da diporto, affrontare con rigore la vocazione commerciale nel contesto regionale e non solo. Domenica 3 Aprile, alle ore 10:00 presso la sala aste del mercato ittico di banchina San Domenico, si svolgerà una conferenza stampa, aperta alla Città, di presentazione dell’idea progettuale Sailors. Al termine della presentazione si darà spazio alle sole domande dei giornalisti invitati.

Invito3003MOLFETTA - Prosegue con vasto interesse del pubblicola mostra personale dell’artista Marco Dolfi presso la Galleria 54 Arte Contemporanea, Molfetta (Ba) in collaborazione con la Galleria Ismi Arte Contemporanea, Viareggio.

L’evento è un omaggio, da parte di Marco Dolfi, ad una terra in cui in passato è stato già apprezzato.

Brevi cenni biografici:

 

Marco Dolfi è nato a Viareggio nel 1953. Studia all’Accademia di Belle Arti di Carrara e diventa docente di Anatomia Artistica all’Accademia di Belle Arti di Roma, entrando a far parte dell’ambiente artistico romano. Dal 1999 insegna all’Accademia di Belle Arti di Carrara nel corso di Disegno e Anatomia Artistica.  Il maestro ha esposto e continua ad esporre nei luoghi più prestigiosi di tutta Italia.

Un silenzio profondo avvolge la poesia della natura, colta nei suoi aspetti più fragili e delicati. Foglie accartocciate, pigne ormai svuotate dei loro frutti, rami di pino abbandonati ci trasmettono le emozioni di una mondo interiore carico di significati. Come Ungaretti e Pascoli si sono affidati alla capacità evocativa delle piccole cose, cosi il maestro Marco Dolfi ci descrive la magia malinconica della vita attraverso le sue pitture. Il percorso dell’anima di Dolfi raggiunge il picco dell’essenzialità dei sentimenti astraendo il mondo vegetale in una meravigliosa trasfigurazione informale. Marco Dolfi è noto per i suoi fiori e per le sue pinete, ma le opere scelte per la mostra sono soprattutto iniziatiche del suo ultimo approdo all'astrattismo.

“Marco Dolfi ha trovato ispirazione – scrive sul catalogo Marco Ciampolini - in ciò che incontriamo spontaneamente e di cui molti non riconoscono il valore poetico, distratti da altre realtà, da diverse visioni. Le cose apparentemente insignificanti sono ricche di vita, e Dolfi, con la sua indagine pittorica, ci svela la loro poesia. La sua è un’analisi mirata, radicale, perché difficilmente nell’arte di Dolfi c’è contaminazione fra i generi”.

Sapiente cultore del disegno, esploratore del colore, il pittore è una persona autentica e quindi autonoma, che ci conduce, attraverso la vasta gamma tonale, dall’esperienza oggettiva all’esperienza percettiva. Così osservando costoni di montagne incombenti, Dolfi offre all’osservatore la vertigine del sé.

SCHEDA INFORMATIVA

 

 

MOSTRA: Personale Marco Dolfi

SEDE: 54 Arte Contemporanea, Via Baccarini - 54, Molfetta (Ba)

INAUGURAZIONE: sabato 19 marzo 2016

ORARI DELLA MOSTRA: dal martedì al sabato: 17.00 – 20.30

DURATA DELLA MOSTRA: 19 marzo – 19 aprile 2016

INFORMAZIONI: Tel. +39 080 3348982; 335 7920658. Sito: www.arte54.it.

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ingresso libero

 

UCIMOLFETTAMOLFETTA - Si comunica che domani negli UCI Cinemas, nell'ambito della rassegna settimanale Film in English, dedicata ai film in lingua originale, sarà proiettato (con sottotitoli in italiano) Batman V Superman, l'attesissimo film diretto da Zack Snyder e interpretato da Ben Affleck, Henry Cavill, Amy Adams, Jesse Eisenberg e Diane Lane.

Sin dalla sua rivelazione a Metropolis, quando salva la Terra dal Generale Zod ma causa molte vittime innocenti, sono in molti a chiedersi se Superman sia un angelo custode o la minaccia peggiore che l’umanità abbia mai affrontato. Per Bruce Wayne, il magnate dietro la maschera di Batman, l'Uomo d'Acciaio è la causa di disgrazie dirette e indirette per l’intero pianeta, un nemico che deve essere fermato a ogni costo.

Il prezzo della proiezione è il ridotto previsto per la giornata di mercoledì. Per informazioni e orari consultare il sito www.ucicinemas.it

MIRAGICAMOLFETTA - Miragica apre alla grande la stagione 2016. In migliaia hanno scelto il parco divertimenti della Puglia per trascorrere il primo lungo ponte dell’anno. Nonostante il tempo incerto resta confermato il potenziale di Miragica per il sistema turistico della Puglia, la meta preferita per le gite fuori porta, un punto di riferimento per il divertimento..

Grandi numeri per la ristorazione, per il nuovissimo spettacolo nel Gran teatro in compagnia di coloratissimi e chiacchieroni pappagalli, per le attrazioni che hanno la forza di trasformare in tanti Peter Pan anche gli adulti. E poi pubblico entusiasta con gli Zoppis e le spettacolari acrobazie su quattro ruote.

"Avevamo previsto un'affluenza di pubblico notevole ma – sottolinea Francesco Salcito, direttore di Miragica - siamo andati oltre le previsioni e questo rappresenta un aspetto positivo che premia il lavoro svolto nel tempo e le collaborazioni con il territorio. La risposta del pubblico è un incentivo a fare sempre meglio e sempre di più".

Maggiori info sugli spettacoli, le iniziative in cartellone nella stagione, i giorni di apertura e le tariffe su www.miragica.com

Miragica, parco a tema del sud Italia, è situato nel comune di Molfetta (Bari). Si estende su una superficie complessiva di circa 100.000 metri quadrati. Al suo interno ci sono 23 attrazioni, inclusi un cinema 4D, un’arena stunt, un teatro, ma anche aree verdi e parcheggi, un ristorante, un bar, un’area pic nic, punti ristoro. E’ possibile raggiungere il parco in auto con l’autostrada A14 Bologna -Taranto Uscita Molfetta; con la superstrada Adriatica SS 16 Bis, uscita Molfetta Zona Industriale o Bisceglie Sud. Con il treno: Stazione Ferroviaria di Molfetta a 5 km di distanza. In aereo: Aeroporto di Bari Palese a venti minuti.

Maggiori info su www.miragica.com

storia della sacra corona unita libroMOLFETTA - Martedì 29 marzo, alle ore 11:00, presso la sede regionale F.A.I. Puglia di Bari, sarà presentato il libro “Storia della Sacra corona unita”, scritto da Andrea Apollonio. All’evento, organizzato dal Coordinamento Regionale Antiracket Antiusura della Puglia, interverranno l’autore Andrea Apollonio, il coordinatore regionale Renato de Scisciolo e l’avv. Angela Maralfa, componente dell’Ufficio Legale F.A.I. Il libro, edito da Rubbettino, è una storia completa “che parte dalle origini della Sacra corona unita e arriva al suo declino. Da tempo s'avvertiva il bisogno di uno studio a tutto campo che, dialogando con la migliore letteratura esistente sull'argomento e sfuggendo all'insidia del sensazionalismo, affrontasse con rigore e con passione civile il ciclo della criminalità mafiosa pugliese", si legge nella prefazione affidata a Enzo Ciconte, considerato da molti fra i massimi esperti in Italia delle dinamiche delle grandi associazioni mafiose. 

Un’occasione per scandagliare l’oscuro apparato mafioso presente sul territorio pugliese e in particolare in Salento, uno sguardo analitico sui meccanismi e gli eventi di una parabola storica della Sacra corona unita mai ancora raccontata nella sua interezza.

index.6291.61751170262912MOLFETTA - Presentato in anteprima lo scorso 22 marzo a Lisbona all’interno della rassegna TrotaMundos, “ Samba delle Streghe ”, il secondo album degli Os Argonautas, verrà pubblicato ufficialmente il prossimo 31 marzo 2016, a quattro anni di distanza dall’apprezzato album di debutto “Navegar è Preciso”. Pubblicato da Digressione Music con il sostegno di PUGLIA SOUND RECORDS 2016 - REGIONE PUGLIA - FSC 2007/2013 “Investiamo nel vostro futuro” , il disco raccoglie dodici brani di cui dieci composizioni originali e le due riletture di “Sporca Estate” di Piero Ciampi e “Disseram Que Eu Voltei Americanizada” di Luís Peixoto e Vicente Paiva che lo composero esplicitamente per Carmen Miranda. Da sempre impegnati nella diffusione in Italia della cultura letteraria e musicale del Portogallo e del Brasile, la formazione barese ha spostato il confine della propria ricerca sonora più avanti, proponendo un sound ancor più maturo e raffinato, nel quale la canzone d’autore italiana incontra i ritmi e le melodie della nuova musica brasiliana, il tutto arricchito da influenze che spaziano dal rock al reggae passando per la world music, dando vita ad una sorta di Tropicalismo Mediterraneo. La ciurma degli Os Argonautas, composta da Federica D’Agostino (voce), Giovanni Chiapparino (percussioni, piano, Rhodes, accordeon, bandone n, synth, basso), Domenico Lopez (chitarra classica, flamenenca, fretless e portoghese, guitalele), Alessandro Mazzacane (violoncello), Giulio Vinci (chitarra classica ed elettric, bouzouki e cori), per l’occasione si è arricchita delle partecipazione di due ospiti d’eccezione, Jaques Morelenbaum al violoncello e Daniele Di Bonaventura al bandone n, a cui si aggiungono le collaborazioni di Andrea Campanella (clarinetto), Alessio Campanozzi (basso e contrabbasso), Antonello Losacco (contrabbasso) Roberto Piccirilli (violino e viola) Domenico Ricco (basso) - Raki (cat) e le voci di Cris Chiapperini e Danilo Grillo. “Samba delle Streghe”, insomma, promette un viaggio ricco di grandi sorprese, all’ascoltatore non resterà che ascoltare con attenzione i loro brani e lasciarsi trasportare dalle suggestioni della loro musica.

Os Argonautas Il progetto Os Argonautas nasce nel 2011 dall’esigenza di esplorare l’incontro tra canzone d’autore e le sonorità portoghesi e brasiliane, passando attraverso la tradizione musicale mediterranea e quela arabo-andalusa, incrociando la new-wave, il folk acustico e la sperimentazione. Dopo alcuni cambi nella line up, la formazione barese ha trovato il suo attuale assetto nel quintetto composto da Federica D'Agostino (voce), Domenico Lopez (chitarra classica), Giulio Vinci (chitarra classica ed elettrica), Alessandro Mazzacane (violoncello e basso elettrico) e Giovanni Chiapparino (percussioni, fisarmonica, basso elettrico, elettronica). L’anno successivo arriva anche il loro debutto discografico con “Navegar è Preciso” nel quale, attraverso brani originali composti da Giovanni Chiapparino, rendevano omaggio alla canzone d’autore brasiliana e portoghese, riletta spaziando dalle influenze sonore del Mediterraneo a quelle Oceaniche. All’ottimo riscontro da parte della stampa, con numerose recensioni su quotidiani e periodici (Rokkerilla, Pool Magazine, Corriere della Sera, Repubblica, il Manifesto, ecc.), segue anche quello sul palco durante il tour promozionale con il quale hanno attraversato tutta l’Italia, e culminato con le collaborazioni con Michel Godard e Improbabilband in occasione dell’edizione 2012 del “Talos Festival”, e le presentazioni presso il Teatro Forma di Bari e nel corso della prestigiosa rassegna Mo’l’Estate a S. Marco in Lamis (Fg). A corollario di un anno di grandi soddisfazioni si aggiunge anche l’apprezzamento della giuria del “Premio Tenco” per “Navegar è Preciso”. Nel 2013 gli Os Argonautas sono protagonisti della XXIV edizione del Festival "Musicultura" (ex Premio città di Recanati), dove, già premiata in fase di audizioni live con la targa "Un Certain Regard" per la migliore interpretazione, rientra nella rosa degli otto vincitori con il brano "Lo stivale", ospitando sul palco dell'arena Sferisterio il bandoneonista Daniele Di Bonaventura. Nel luglio dello stesso anno la band si esibisce sul palco del "Locus Festival" (al fianco di ospiti in cartellone come Jacques Morelemaum, Paolo Fresu, Joe Barbieri e Mirko Signorile) all'interno della serata "Espirito mundo night", dedicata alla musica brasiliana e condotta da Max De Tomassi, storica voce della trasmissione radiofonica "Brasil" in onda su Radio1. A settembre la band inaugura la rassegna "Aqua Vitae" presso il Teatro Abeliano di Bari, condividendo il palco con la celebre cantautrice Patrizia Laquidara e riscontrando un grande successo. A quattro anni di distanza dal disco di debutto, la band barese torna in pista con il suo secondo lavoro discografico “ Sambe delle streghe ”, realizzato con il sostegno di Puglia Sound Record e pubblicato da Digressione Music, nel quale spicca la presenza di due ospiti d’eccezione come violoncellista brasiliano Jaques Morelenbaum e il bandoneonista Daniele Di Bonaventura . http://osargonautas.wix.com www.digressionemusic.it

 © e ℗ 2016 • www.digressionemusic.it • distribuzione Milano Dischi / NAXOS USA

lev13MOLFETTA - EDITORIALE Messaggio pasquale del Vescovo La luce del Risorto* di Mons. Domenico Cornacchia   MAGISTERO

Il primo messaggio pasquale di Mons. Bello, Mons. Negro, Mons. Martella, pastori succedutisi nella nostra attuale Diocesi.

Un profondo segno di affetto per loro Buona e Santa Pasqua*  di don Tonino Bello, don Donato Negro, don Gino Martella, vescovi  Misericordia e perdono: coordinate della vita presbiterale

Omelia per la Messa crismale  di Mons. Domenico Cornacchia   ATTUALITA' Molfetta. La parrocchia Sacro Cuore di Gesù taglia il nastro del centenario di fondazione Un secolo di chiesa, un secolo di comunità*

di Andrea Teofrasto

Terrorismo

I morti di Bruxelles chiedono giustizia. Ma la risposta più ferma è un'Europa "laboratorio di pace"

di Gianni Borsa

Terrorismo

Attentati a Bruxelles: Ezzedine Elzir (Ucoii), "condanna totale a chi usa la religione per diffondere morte e terrore"

Nota redazionale

EVENTI

Università cattolica. Per saperne di più www.giornatauniversitacattolica.it Verso la giornata dell'Unicatt*

di Istituto Giuseppe Toniolo

ULTIMA PAGINA: appuntamenti

Pastorale Sport e Tempo Libero

Ecclesiadi 2016

Mercoledì 6 aprile 2016, alle ore 11.00 presso il Museo diocesano di Molfetta, è convocata la conferenza stampa per la presentazione della XI ed. delle Ecclesiadi, le olimpiadi dei gruppi parrocchiali della diocesi.

Pastorale Giovanile

Prossimi eventi:

Festa Regionale dei Giovani

Sabato 2 aprile p.v. la Pastorale Giovanile regionale, coinvolgendo tutte le associazioni e movimenti presenti in Puglia, ha pensato un evento unico per tutti i giovani della regione, con l’obiettivo di vivere un’esperienza di confronto, preghiera e festa, insieme ai nostri Vescovi. Info

Giornata diocesana dei Giovani

Domenica 10 aprile vivremo il 1o incontro festa col nuovo Vescovo Mons. Cornacchia in Cattedrale a Molfetta dalle 16,45 alle 20. Al termine della serata si apriranno le Ecclesiadi diocesane 2016.

Giubileo dei Ragazzi a Roma

Le iscrizioni per il Giubileo dei Ragazzi sono state protratte al 29 marzo. Per il pacchetto B (23 e 24 aprile) ci sono ancora posti disponibili, mentre del pacchetto C (solo domenica 24 aprile) non si hanno ancora riscontri dalle parrocchie. È disponibile il sussidio completo di preparazione sul sito della PG nazionale (oppure gmg2016.it sezione Ragazzi) o nella cartella dropbox della PG diocesana, insieme ai moduli di iscrizione.

GMG a Cracovia

Gli ultimi aggiornamenti vedono iscritti tra gli italiani circa 85.000 giovani. Per la nostra diocesi siamo a quota 82, tra cui il Vescovo. Si invita chi ha già versato la 1a rata, a dare la successiva e chi ci sta ancora pensando ad iscriversi quanto prima. Nel mese di maggio tutti gli iscritti verranno contattati per il cammino spirituale immediato, mentre a giugno per le note tecniche. Sul sito gmg2016.it c’è il programma aggiornato.

Pastorale della Famiglia

Incontro festa diocesano

Domenica 10 aprile dalle ore 9.30, presso la parrocchia Immacolata di Giovinazzo, le famiglie della diocesi sono invitate all’incontro-festa annuale. Sarà presente il Vescovo, Mons. Cornacchia, che concluderà con la celebrazione eucaristica alle ore 16.00.

Caritas Terlizzi

Formazione volontari

La CARITAS CITTADINA S. LUISA di Terlizzi da oltre venti anni lavora sul territorio con l’infanzia in condizioni di marginalità e povertà. Dal 19 marzo è partito un percorso formativo rivolto a educatori, insegnanti, catechisti, operatori che a vario titolo si occupano di tutela e protezione dell’infanzia. Info: 080.3510819 dalle 15,30 alle 17,30.

Ufficio Liturgico

Ritiro ministri straordinari

Domenica 3 aprile, ore 9.00, presso il Seminario Vescovile avrà luogo il ritiro spirituale dei Ministri straordinari della Comunione.

SEGUI LE NOTIZIE DIOCESANE ANCHE SULLA PAGINA FACEBOOK LUCE E VITA SETTIMANALE DI INFORMAZIONE NELLA DIOCESI DI MOLFETTA RUVO GIOVINAZZO TERLIZZI

L'informazione diocesana è anche su www.diocesimolfetta.it e www.luceevita.diocesimolfetta.it

Piazza Giovene, 4 70056 Molfetta (BA) ccp. n. 14794705 (QUOTA ANNUALE EURO 28,00; CON DOCUMENTAZIONE EURO 45,00). Email per comunicare notizie: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Leggi i numeri arretrati su www.diocesimolfetta.it

Questa newsletter ti è è stata inviata in quanto inserito nella mailing list del settimanale diocesano, nel rispetto della privacy. Per non ricevere questa newsletter, inviare una mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. scrivendo: Cancella da newsletter.

10628412 1589006624661547 1474868669102378240 nMOLFETTA - Come già lo scorso anno, anche nel 2016 alcuni Amici e Maestri di Gabriella Cipriani - la violinista molfettese scomparsa a soli 22 anni in un tragico incidente stradale due anni fa - hanno pensato di festeggiare in musica il suo compleanno,  proponendo un concerto gradevole e raffinato.

L'evento è organizzato dalle Associazioni "Gabriella Cipriani" e Corale Polifonica "Sergio Binetti" di Molfetta in collaborazione con l'Associazione "Percorsi" di Monopoli ed avrà luogo nella chiesa Cuore Immacolato di Maria (S. Filippo Neri) martedì 29 marzo, alle ore 20, ad ingresso libero. L'Orchestra d'archi Musica Infinita, composta per l'occasione da giovani professionisti e studenti di Conservatorio che hanno condiviso con Gabriella svariate esperienze formative e professionali, eseguirà in prima assoluta a Molfetta, l'Elegia VI(T)A "a Gabriella Cipriani" per Violino, Clarinetto e Archi, composta dal M° Paolo Messa (Violista e Compositore) in memoria della sua cara allieva. Solisti Teresa Dangelico e Andrea Zecchillo.

In scaletta  anche il Concerto in Re min per 2 Violini, Violoncello e Archi di A. Vivaldi (solisti Dario Palmisano, Maria Concetta Annese e Vincenzo Raimondi) e la Melodia Elegiaca "Dernière Printemps" di E. Grieg. Direttore M.° Maria Sasso

Nella seconda parte del concerto, accompagnata dall'Orchestra,  la Corale Polifonica "Sergio Binetti"  eseguirà  Inni Sacri tratti dal repertorio di Bach, Caccini, Mozart, Franck e Vivaldi. Direttore e Soprano il M° Lucia de Bari.

Appuntamento da non perdere, per stemperare la tristezza dell'assenza nell'ascolto di  melodie senza tempo ed augurare insieme "Buon Compleanno Gabriella!"

MIRAGICA2016MOLFETTA - Poche ore poi sarà di nuovo Miragica con il suo carico di divertimento per tutte le età. In serbo per la Stagione alle porte, l’ottava, per gli ospiti ci sono una serie di spumeggianti iniziative e sorprese che puntano tutto sulla condivisione delle emozioni.

Nel Gran Teatro arrivano gli amici di Plum, la piccola mascotte piumata di Miragica, un coloratissimo spettacolo con i pappagalli che appaiono, scompaiono, volano e non solo. Plum Show sarà ripetuto più volte al giorno e regalerà emozioni ai bimbi ma anche ai loro genitori, ai nonni, ai ragazzi, ai giovani, a tutti insomma.

Due nuovissimi filmati, uno per i più piccini, l’altro per il pubblico più adulto, anche nella Scatola Magica, il cinema 4D, che, per questa stagione si presenta al pubblico con nuovi movimenti dinamici e nuovi entusiasmanti effetti.

Tra le novità di questa stagione c’è anche Miragica Buskers Festival, una serie di giornate dedicate alla musica e all’arte di strada, un entusiasmante giro intorno al mondo alla ricerca di sonorità sempre nuove, strumenti originali, performance fantasiose, uniche, magiche. Musicisti ma anche giocolieri, acrobati, equilibristi, clown e performer accoglieranno gli ospiti del parco in giornate dedicate imperdibili ed esibizioni estemporanee a sorpresa in altre giornate.

Confermato Miragica Cosplay, il contest che vedrà i cosplayer di tutto il sud Italia protagonisti di esibizioni divertentissime nel Gran Teatro della Terra dei Giganti. E poi le giornate dedicate alle mascotte, le esibizioni delle più quotate cover band e tanto altro.

Tornano anche le Notti Bianche di Miragica, sette in tutto, tutte dedicate al ritmo e alla musica (Power, Energy, folk Puglia, Etnic, Passion, Tribal, Happy) a cui si aggiunge la Notte di Halloween che quest’anno si sdoppia: il 29 ottobre si festeggia a misura di bambino, il 31 ottobre, horror e divertimento per i più grandi.

Nell’arena stunt, a grande richiesta, torna lo spettacolo con gli Zoppis che faranno rombare i motori delle auto e stupiranno tutti con esibizioni adrenaliniche anche sulle due ruote. A disposizione degli ospiti ci saranno tutte le attrazioni compreso GiraVolta, attrazione adrenalinica inaugurata ad ottobre dello scorso anno.

Ma non è tutto perché in serbo ci sono una serie di iniziative per tutte le fasce di età che saranno sviluppate nel corso della stagione e vedranno a Miragica nomi del firmamento artistico di indiscusso valore. E ancora. Sono in via di perfezionamento collaborazioni con enti ed istituzioni pugliesi finalizzate alla individuazione di strategie congiunte per potenziare le capacità attrattive del territorio facendo leva sui punti di forza di cui dispongono Molfetta, la province di Bari e Bat e l’intera regione. L’obiettivo è intercettare i flussi turistici che attraversano la Puglia condividendo emozioni. E Miragica ammazza la crisi. Il costo dell’abbonamento a tutta la stagione è di 45 euro e consente l’ingresso tutti i giorni, notti bianche incluse. Imperdibile occasione.

Info e tariffe.

L’abbonamento alla intera Stagione: 45 euro. Tutti i venerdì di aprile e di maggio 2016 sono riservati, in via esclusiva, alle scuole.

Biglietto intero adulti: 21 euro (on line da 16 euro)

Biglietto ridotto fino a 14 anni: 16 euro (on line da 12 euro)

Pacchetto famiglia 2 adulti + un bambino  fino a 14 anni compiuti: 49 euro

Pacchetto famiglia 2 adulti + due bambini  fino a 14 anni compiuti: 59 euro

Maggiori info su www.miragica.com

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino