Redazione_Online

Redazione_Online

manifesto estate dautoreMOLFETTA.- Oggi 17 luglio 2013 alle ore 21,00 si esibirà in Piazza Municipio, Joe Lovano e la Jazz Studio Orchestra diretta dal  M° Paolo Lepore aprendo la 4 "Rassegna Luci e Suoni a Levante" della Fondazione V.M. Valente. Ingresso libero con posti a sedere.

JOE LOVANO - Lo hanno definito il “gigante buono” del sax e non c'è dubbio che Joe Lovano, sessantunenne nativo di Cleveland, ma di origini familiari siciliane, sia uno dei solisti più autorevoli emersi nel panorama statunitense degli ultimi trent'anni. L'amore per il sax lo accompagna da sempre: il suo primo modello è stato infatti suo padre, il tenorista Tony “Big T” Lovano, che lo ha instradato verso una carriera brillante e ricca di soddisfazioni.

Molfetta.- Rilanciamo la richiesta di un lettore:

Scrivo alla V/s redazione per segnalare un mal funzionamento dell' azienda servizi municipalizzata di Molfetta, a riguardo della raccolta differenziata. Noi abbiamo un' attività commerciale alla quale l' ASM consegna dei sacchi per la raccolta della plastica. Purtroppo sono settimane che cerchiamo di contattarli appunto per il ritiro della stessa, ma il loro centralino respinge le n/s telefonate in quanto assente il personale dell' interno desiderato. Non dimentichiamo che è gente pagata da noi!!! E' una vergogna!!!!!!!!!!!! A questo punto non critichiamo la gente che lascia tutto per strada!! Lo faremo anche noi. Ma qualcuno tipo un sindaco che dovrebbe essere un super visore, esiste?!?!?!?

RISTORODIETROALDUOMOMOLFETTA.- Rilanciamo la seguente segnalazione:

Buonasera, su facebook il vicesindaco parla di essere fiero della totale
assenza di auto al Corso Umberto.

Ma dietro al molo come la mettiamo? La domenica mattina ci sono un sacco di
famiglie con tanto di ombrelloni perchè considerano il piccolo porticciolo come
una spiaggia balneabile ignorando il cartello che impone il divieto assoluto.
Inoltre, c'è un ottimo servizio di ristoro abusivo per chi ovviamente ne avesse
bisogno.

Il Vice-Sindaco ed i vigili urbano dove sono? Come pretendono di rispettare la
legge?

Saluti

 

fishhouseMOLFETTA.- Rilanciamo la lettera ricevuta della Famiglia Inglese che chiarisce l'equivoco provocato da un post uscito sul profilo del noto politico Matteo d'Ingeo. Non nuovo purtroppo a questi equivoci tanto che tempo fa abbiamo accolto un nota simile riguardante un'azienda locale che effettua raccolta di rifiuti elettronici. Anche in questo caso tutto finito nel nulla. In tempi così difficili per l'economia italiana e locale l'imprenditore che investe legalmente dovrebbe essere lodato ma purtroppo non accade quasi mai. La mia solidarietà da imprenditore e un invito a Matteo d'Ingeo ad assumersi le sue responsabilità chiedendo principalmente scusa.

Segue nota:

Con la seguente nota la società “Re della Scogliera srl” nella persona del sig. Giuseppe Inglese in qualità di socio unico e attuale concessionario del “Fishouse Restaurant” sito in località II Cala in Molfetta, risponde alle accuse false e diffamatorie pubblicate nella giornata di ieri 15 Luglio 2013 dal Sig. Matteo D’ingeo sul proprio profilo Facebook.

socialmammaMOLFETTA.- Più di 500 fan per la community per mamme ed insegnanti

La psicologa di Social Mamma: “Pronti, partenza, viaaaaaaaaaa”

Pronti, partenza via! Non è così che dicono i nostri piccoli quando corrono impazziti? E noi con lo stesso entusiasmo iniziamo questo viaggio, il favoloso viaggio di Social Mamma.Dopo mesi di progettazione e programmazione, tra riflessione e mediazione, la dott.ssa Minervini e il dott. Indelli salutano il neonato progetto Social Mamma e tutti gli utenti che stanno contribuendo e contribuiranno a farlo crescere e arricchirlo con i loro contributi.A quasi due mesi dall’inaugurazione, il 21 maggio 2013, Social Mamma registra già ben 537 “mi piace”, un alto livello di interazione tra gli utenti e un sincero interesse che va diffondendosi in maniera esponenziale.

ospedale molfetta 2011MOLFETTA.- Rilanciamo la lettera di un nostro lettore:

Voglio ma soprattutto DEVO lasciare qualcosa di scritto perché solo così rimanga una testimonianza a servizio di altri di ciò che il corso della nostra vita ci può riservare.


Un luogo ormai comune, frutto di notizie più da scoop giornalistico o da pettegolezzi da mercato , vede la sanità come un “malato cronico” della nostra società portando in evidenza quei casi dove per eventi sfortunati o per “mali” attribuiti ad altri (e qui non voglio entrare nello specifico altrimenti mi perderei su argomenti da risolvere altrove) medici , personale paramedico, personale vario sono al centro di disservizi, o come ormai lo identificano, casi di “malasanità”.

biaccoMolfetta.- Stiamo ricevendo numerose segnalazioni di avvistamenti di serpenti in città nella zona viale Pio XI e grazie ad un lettore siamo riusciti ad avere una foto. Il serpente della foto è con molta probabilità un Biacco conosciuto anche come Milordo o Columbro.  Come potete leggere dal link su Wikipedia si tratta di un serpente innocuo che però può arrivare anche a due metri di lunghezza e che se bloccato può mordere per difesa. I morsi sono innocui perché non ha ne veleno ne i denti per iniettarlo ma un morso non fa piacere a nessuno. In caso di ritrovamento non uccidetelo perché prezioso per l'equilibrio naturale e cercate di catturarlo senza farvi male. Sia il WWF o la Polizia Municipale sono organizzati per riportarlo al suo habitat naturale. Povero Biacco da vivere in campagna nella natura a finire tra il grasso di una macchina o nelle nostre luride strade piene zeppe di animali a due zampe...

PER SAPERNE DI PIÙ LEGGI LE INFO SU WIKIPEDIA

 

pontetombinoMolfetta - Nuovamente bloccato l'ascensore che unisce via Luigi Einaudi con via San Domenico Savio nelle vicinanze del vecchio mercato ortofrutticolo all'ingrosso. Nei mesi precedenti abbiamo ricevuto numerose segnalazioni da parte dei residenti sui frequenti mal funzionamenti dei due ascensori indispensabili agli anziani e gente con difficoltà motorie per attraversare il cavalcavia.

serpenteMolfetta - Curiosa disavventura accaduta questa sera al proprietario di una Fiat Multipla in via Monteverdi che si è visto entrare nel vano motore un serpente. Provvidenziale l'intervento dei vigili del fuoco che, come visibile in foto, con pazienza e con l'aiuto di un getto d'acqua hanno messo in sicurezza l'auto.

La domanda però sorge spontanea:”Cosa ci faceva un serpente nel centro della città?”

 

segnalazionecatecombeMolfetta - Rilanciamo la seguente segnalazione:

Egr. Direttore,
desidero segnalare la grave situazione presente ad oggi in Piazza Catecombe.

Purtroppo è presente tanto degrado causato dall' incuria degli stessi residenti del quartiere che, in mancanza di cassonetti di rifiuti, sono soliti depositare la spazzatura liberamente in piazza. Da mesi, infatti, non sono più presenti i cassonetti per la raccolta dei rifiuti e della differenziata; nè è presente un invito con cartello a depositare l'immondizia in un'altra zona.

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino