Redazione_Online

Redazione_Online

fontanaviagiovinazzo_19102011-1Mofetta - Oggi torniamo ad occuparci della fontana di via Giovinazzo: infatti, dopo la segnalazione di qualche mese fa, un nuovo triste atto vandalico ha reso nuovamente inagibile tale fontana. Di seguito le parole di una nostra lettrice che ci scrive per denunciare l'accaduto:
"Salve, sono una cittadina molfettese che vuole rappresentare una situazione di grave disagio riscontrata da qualche giorno. Come già avvenuto solo qualche mese fa (per fortuna con un positivo riscontro alla segnalazione), mi trovo nuovamente costretta, mio malgrado, a manifestare che la fontana pubblica che si trova su via Giovinazzo (all'altezza del MIni Bar) non risulta più agibile.

Savina_CalynMolfetta - Abbiamo ricevuto e vi pubblichiamo di seguito una e-mail da un nostro lettore che prendendo spunto dall'articolo pubblicato da noi questa mattina circa l'iniziativa "Liberate Francesco!" della sede molfettese di Emergency, ci invita a riflettere sui cinque connazionali che dall'8 febbraio sono ostaggi dei pirati:
"Spett.le Redazione de "il Fatto",
dopo aver letto il vostro articolo "Anche Molfetta chiede di liberare Francesco" con affissione di una gigantografia sul palazzo Giovene, sono rimasto indignato, non dall'articolo e dalla ottima iniziativa di Emergency, ma dalle istituzioni italiane che continuano ad ignorare che dall'8 febbraio 2011 la M/C Savina Calyn è in mano ai pirati.

lungomare_estate2011_incivilitaMolfetta - Già in passato noi de "il Fatto" ci eravamo impegnati nel denunciare l'inciviltà dei cittadini molfettesi, per lo più giovani, sul nostro lungomare. Lo avevamo fatto, all'inizio dell'estate, pubblicando una prima segnalazione che annunciava che anche quella del 2011 sarebbe stata un'estate "incivile". E lo facciamo ancora oggi, ormai a conclusione della stagione estiva, con la pubblicazione di una nuova foto che, ancora una volta (qualora ce ne fosse bisogno), testimonia come la collaborazione dei cittadini nel rendere Molfetta una città migliore è il primo passo fondamentale per poter realizzare tutto ciò.

fontanaviagiovinazzo_19102011-2Molfetta - Dopo la nostra segnalazione di ieri circa l'inagibilità della fontana di via Giovinazzo, oggi riceviamo la risposta dell'ufficio stampa della società Acquedotto Pugliese che ci informa che: "le fontane sono utenze intestate alle Amministrazioni Comunali e non gestite da Acquedotto Pugliese". La palla passa cosi al Comune di Molfetta che ci auguriamo intervenga quanto prima affinché dalla fontana di via Giovinazzo ritorni finalmente a sgorgare acqua pubblica!

via_Francesco_SamarelliMolfetta - Riceviamo e pubblichiamo l'e-mail ricevuta da un nostro lettore che denuncia la grave situazione in cui versa via Francesco Samarelli nel rione Paradiso:
"Gentilissima redazione del Fatto, vi scrivo perché a quanto pare siete l'unico mezzo col quale un semplice cittadino molfettese può farsi sentire. Vi scrivo perchè sono esasperato dalla situazione nella quale si è venuto a trovare il mio quartiere "Rione Paradiso".

...LOCALIZZA IL LUOGO...

viaazeglio_13102011_1Molfetta - Purtroppo conosciamo tutti i tragici avvenimenti che negli ultimi giorni hanno segnato la città di Barletta con il crollo della palazzina di via Roma. Oggi però un nostro lettore ci invia alcune foto che denunciano e ci riportano ad una situazione tutta molfettese e di cui già in passato il movimento Liberatorio Politico si era occupato: la palazzina di via M. D'Azeglio. Sembra infatti che nulla sia stato fatto a seguito dell'incendio che il 15 gennaio 2011 ha in parte leso i puntelli in legno che sorreggono la palazzina da anni instabile, come dimostrano le visibili crepe.

...LOCALIZZA IL LUOGO...

canepiazzaminutopesce_1Molfetta - Riceviamo e pubblichiamo l'e-mail ricevuta da un nostro lettore che ci racconta la triste esperienza vissuta ieri sera da un cane rimasto bloccato in piazza Minuto Pesce:
"A volte ci imbattiamo in esperienze e situazioni insolite. Così capita che, in una normale serata come quella di ieri, passeggiando nei pressi della “piazza del pesce”, la mia attenzione e quella dei miei amici venga richiamata dall’abbaiare incessante di un cane. Ed è a questo punto che si materializza l’esperienza insolita, incredibile ma vero: un cane era rimasto chiuso all’interno della piazza! Il povero animale abbaiava chissà da quante ore cercando di richiamare l’attenzione dell’uomo, si lamentava, piangeva, per la disperazione addirittura mordeva le sbarre e si dimenava come un forsennato cercando di liberarsi ma rischiando più volte di rimanere incastrato e addirittura farsi seriamente male.

via_quastadisegno_gMolfetta - Sono passati solo pochi giorni dall'uscita del nuovo numero de "il Fatto" dove (come già fatto sul nostro sito web) abbiamo denunciato il madornale errore di via "Quastadisegno" ed ecco che nella giornata di oggi un magico addetto comunale ha provveduto a riparare all'errore.

una_fontana_molto_pubblicaMolfetta - Oggi pubblichiamo una foto che ci è giunta in redazione e che è stata scattata durante la notte nei pressi della fontana pubblica di via Giovinazzo (fontana di cui già nei giorni scorsi ci eravamo occupati ma per altri motivi). La foto ritrae l'attività di un cittadino molfettese intento a riempire numerosi boccioni d'acqua (nella foto in questione se ne contano ben otto) come quelli utilizzati negli erogatori di acqua presenti in alcuni uffici o attività commerciali.

cane_paletta_ott2011Molfetta - Riceviamo e pubblichiamo l'e-mail di un nostro lettore che ci scrive per suggerire un provvedimento, già utilizzato dal Comune di Bari, per favorire la pulizia delle strade cittadine: multare indistintamente coloro i quali girano per la città con un cane a guinzaglio ma senza paletta o sacchetto per ripulire gli eventuali bisogni dei loro amici a quattro zampe.

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino