Redazione_Online

Redazione_Online

Molfetta. Il campo è rivolto in particolar modo a minori esposti a vulnerabilità e rischio di inclusione

molfettacricampo250622Grazie alla collaborazione tra Croce Rossa Italiana e Kellogg’s Italia e il patrocinio morale dei comuni di Molfetta, Corato, Ruvo di Puglia e Giovinazzo, Croce Rossa Italiana – Comitato di Molfetta presenta Taste For Fun un campo estivo incentrato sul tema della corretta alimentazione e stili di vita sani.

Il campo, che si terrà tra il 6 e il 12 agosto 2022, è rivolto soprattutto a minori esposti a vulnerabilità e rischio di esclusione di età compresa tra gli 8 e i 13 anni al fine di rispondere al bisogno emerso a seguito dell’emergenza sanitaria di offrire un servizio inclusivo che crei nuovi spazi di espressione per i minori e coinvolga le realtà marginali.

Grazie all’esperienza maturata dai Volontari CRI nella realizzazione di campi estivi, nelle attività rivolte verso la gioventù e alle loro competenze rispetto alle disposizioni di prevenzione del contagio da Covid-19, il campo offrirà un’opportunità formativa e ricreativa in grado di creare nuovi spazi di espressione per i minori, tra i più colpiti dalle misure restrittive imposte dalla pandemia.

Infatti, tutte le attività saranno realizzate impiegando modelli didattici innovativi e collaborativi che incentivino lo sviluppo emotivo, motorio e sociale dei partecipanti, rafforzandone la capacità di confronto con l’altro e la gestione delle emozioni.

Attraverso attività formative, ludico-ricreative, laboratori ed attività sportive si vuole sensibilizzare la fascia di popolazione più giovane ad un corretto modello alimentare e all’importanza di un’adeguata attività fisica, nonché alla lotta allo spreco alimentare.

Per l'iscrizione è necessario andare sul sito https://crimolfetta.com/taste-for-fun/ e scaricare il bando e la scheda di partecipazione.

In alternativa è possibile contattare gli organizzatori tramite cellulare 334 14 85 770, scrivendo una e-mail al Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure tramite la Pagina Facebook https://www.facebook.com/crimolfetta/

I nostri volontari vi aspettano! Non perdete questa occasione.

 

 

 

 

Foto di copertina di Rodnae da Pexels

Molfetta. Nei prossimi giorni i baby agricoltori si dedicheranno alla semina e alla conoscenza delle piante e degli alberi presenti nell'orto sociale di Lama Scotella

molfettaortosociale260622Si concluderanno nel mese di Agosto, con una grande festa finale, le attività che, grazie al supporto delle volontarie del Servizio civile, Noemi Bellifemine e Marta Mariantonia Mazzola, stanno coinvolgendo i bimbi di Molfetta diventati co-protagonisti nel progetto Colto e mangiato, promosso dall’Auser di Molfetta che insegna ai giovani a coltivare l’orto con l’ausilio degli anziani, attuato nel terreno che circonda la sede comunale di Lama Scotella.

I bambini, a cui è stato destinato un lotto dell’orto, hanno dipinto la staccionata che lo delimita e piantato erbe aromatiche. Nei prossimi giorni, i baby agricoltori si dedicheranno alla semina martedì 28 giugno, all’etichettatura il 5 luglio e alla conoscenza delle piante e degli alberi presenti il 5, il 12, il 19 e il 26 luglio.

Si tratta di uno degli effetti collaterali possibili grazie al Servizio Civile Universale che, per la prima volta, si sta attuando nel Comune di Molfetta con due volontarie che operano nell’ambito del progetto Gnam proposto da ANCI Puglia nel bando del Servizio Civile Universale nel 2020, reso attivo a partire da settembre 2021 in diversi Comuni della Puglia tra cui Molfetta.

Nell’ambito del progetto, che prevede temi di educazione alimentare, promozione culturale, paesaggistica, ambientale, turismo sostenibile, sociale e dello sport, le due volontarie hanno anche predisposto attività di educazione alimentare attuate negli istituti comprensivi Manzoni-Poli e Scardigno-Savio, partner di progetto, nonché accompagnato i bambini in passeggiate, all’interno del parco Naturale di Lama Martina, terminate con attività pratico-laboratoriali con utilizzo della tecnica del foliage.

I ragazzi inoltre hanno supportato, con attività di reportage, la plogging all’interno di Lama Martina, organizzata dall’associazione Plastic free, e altre passeggiate nella Lama organizzate dall’Associazione Terrae con cui sono stati sottoscritti partenariati; hanno attivamente collaborato per il censimento delle colonie feline e provveduto alla realizzazione grafica, comunicazione digitale e alla raccolta di cibo per i gatti delle colonie nella manifestazione Dare dire gatto.

Il Progetto di Servizio Civile Universale Gnam si concluderà il 15 settembre 2022, ma proseguirà nell’annualità 2022-2023 con il progetto Fior di Alimentazione con altri due volontari in fase di selezione, da parte di Anci Puglia, tra coloro che hanno fatto domanda nell’ambito del bando del Servizio Civile Universale Nazionale.

Molfetta. Presso lo spazio creativo 54 Arte Contemporanea, sito in via Baccarini 54, questa sera alle ore 19 si potrà assistere a un connubio di energie artistiche, un incontro tra musica e arti visive

molfetta54artelocandina250622Sarà una serata da non perdere quella che si svolgerà nella serata di oggi, sabato 25 giugno, presso la galleria 54 Arte Contemporanea, lo spazio creativo dell'associazione Bottega 54.

Alle ore 19, nell'ambito della mostra personale L'immortalità del bello, dell'artista molfettese Paolo Sciancalepore si terrà il concerto Suggestioni Musicali. Si esibiranno i musicisti Francesco d'Aprile alla chitarra, Lello Patruno alle percussioni, Milena Pesole, voce e Irene Sciancalepore al flauto.

La mostra personale di Paolo Sciancalepore, inaugurata il 4 giugno scorso, sarà visitabile tutti i giorni, fino a sabato 2 luglio, dalle 18.30 alle 20.30. La galleria 54 Arte Contemporanea resterà chiusa la domenica e il mercoledì. Se si desidera visitare la mostra in mattinata sarà necessaria la prenotazione.

Per info e curiosità www.arte54. Pagina Facebook: 54 Arte Contemporanea  

Molfetta. Chiuso il progetto sull'alfabetizzazione finanziaria, adesso la InCo. Molfetta Aps è pronta per iniziare un nuovo scambio culturale con l'iniziativa Bridge the Gap

molfettaincoerasmus250622È sempre una grande soddisfazione trasformare la propria città in un luogo europeo di incontro e scambio. Lo è ancor di più quando il tema riguarda l’economia personale e le competenze finanziarie.

Grazie alla sinergia costruita nell’arco dei giorni dai ragazzi e per i ragazzi di sei nazioni europee,
Italia, Lituania (Vilkaviskio r. Graziskiu gimnazija), Lettonia ( Biedrība “Attīstības fabrika”) , Spagna (Comune di Altea), Croazia (Centro giovani Alarm Pazin), Bulgaria (Associazione Walk Together), il progetto di alfabetizzazione finaziari - Financial Litteracy for Youth è stato un successo.
I partecipanti di età compresa tra i 15-17 anni facevano parte di enti storicamente partner di InCo. Il gruppo italiano, invece, è stato rappresentato da giovani studenti del Liceo Scientifico.

«Molfetta ancora una volta diventa casa per gli europei” afferma Luigi Balacco, project manager dell’associazione InCo Molfetta – Aps. «Colgo l’occasione – continua Balacco - per ringraziare innanzitutto la Capitaneria di Porto per l’accoglienza riservata, tutti i partecipanti, le organizzazioni protagoniste dello scambio ma soprattutto tutti coloro che sul territorio ci hanno consentito di sviluppare un lavoro formativo di qualità».

Il prossimo scambio culturale di giovani inizierà il 1° Luglio. Il progetto si chiama Bridge the Gap e ha l'obiettivo di contrastare gli stereotipi e le differenze sociali e culturali.

Sempre a Molfetta. Sempre promosso dall’Associazione InCo, con il sostegno dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, responsabile dei fondi Erasmus+, capitolo gioventù, per l’Italia.

 

 

 

 

 

 

 

 

Molfetta. La Virtus Basket lancia l’iniziativa del corso estivo di minibasket e di scuola basket. Il direttore tecnico Vincenzo Mazzilli: «L’obiettivo è dare un futuro al basket molfettese»

molfettavirtusbasketcontent250622Partire dal basso per avvicinare sempre più bambini e giovanissimi al mondo del basket. Ė questa l’idea della Virtus Baket Molfetta che, a distanza di alcuni anni, torna a riproporre alla città il progetto del minibasket per i mesi di luglio ed agosto. Per tutti i bambini e le bambine nati dal 2010 al 2015 presso la palestra del Circolo Didattico Cozzoli, sito a Molfetta in Via Berlinguer,

Dal prossimo mese partiranno corsi completamente gratuiti di minibasket e scuola basket alla presenza di istruttori qualificati come Vincenzo Mazzilli, coadiuvati da altre figure specializzate come quella di un nutrizionista. Ambizioso è il progetto avviato dalla Virtus Basket Molfetta con una finalità ben precisa: far crescere il settore giovanile e avvicinare sempre più giovani al giro della prima squadra.

Un compito affidato a Vincenzo Mazzilli, direttore tecnico della società biancazzurra, nonché nome importante del basket regionale ed interregionale.

«Con grande piacere ho accolto l’invito della società a organizzare corsi di minibasket – ha commentato Mazzilli – in quanto permetterà alla Virtus, ma anche a tutto il mondo del basket locale, di poter partire dalle fondamenta per la costruzione di un settore giovanile, il cui primo obiettivo rimane quello di affiancarlo alla prima squadra. Per una città come Molfetta, è tanto il dispiacere di non vedere alcun giovane nel giro della prima squadra.

Questa iniziativa ci permetterà di iniziare a lavorare in questo senso. Ci siamo proposti a diversi circoli didattici, chiudendo un accordo con il circolo didattico Cozzoli per un campo estivo con corsi totalmente gratuiti».

Come si accennava, importante è l’esperienza di Vincenzo Mazzilli in questo settore, in quanto già precursore di diversi tornei giovanili internazionali. «L’obiettivo è quello di riproporre proprio queste esperienze, coinvolgendo tanti affezionati al mondo Virtus per puntare ad una crescita globale dei nostri ragazzi.

Da questo punto di vista – ha proseguito il direttore tecnico della Virtus – vogliamo muovere la sensibilità di una città come Molfetta, fatta di oltre 60 mila abitanti, ma con pochi praticanti questa disciplina.

La scossa andava data proponendo proprio attività gratuite come quella a cui abbiamo pensato, con corsi che si definiscono di innamoramento al basket».

Coltivare un settore giovanile in grado di poter dare dei buoni risultati fra qualche anno: è un progetto che andrà ben oltre il campo estivo del minibasket. «Sono convinto – ha concluso Mazzilli – che con il progetto di quest’estate tanti saranno i bambini che si legheranno a questo sport.

Da settembre, inoltre, entreremo direttamente nelle scuole, avviando altri progetti con ulteriori circoli didattici. Tutto questo con l’obiettivo di dare un futuro al basket molfettese».

Per informazioni ed iscrizioni ai corsi gratuiti di minibasket è possibile contattare direttamente Vincenzo Mazzilli (cell. 324.9956740) o Mino Spaccavento (cell. 389.2052359).

Ad ogni iscrizione previsto un simpatico omaggio e dei buoni sconto.

 

Foto da Pixabay

Molfetta. Le librerie e le cartolibrerie che vorranno erogare il servizio dovranno accreditarsi presso il Comune entro e non oltre il 3 luglio. Avvisi anche per le famiglie e gli studenti sulle modalità per richiedere il buono libri

molfettalibri240622È stato pubblicato l'avviso pubblico per l’iscrizione, previo accreditamento, di librerie e cartolibrerie nell’albo degli esercenti convenzionati con la civica amministrazione per la fornitura dei testi scolastici per le scuole secondarie di I e II grado.

La domanda di accreditamento da parte dei Cartolibrai deve essere inoltrata a mezzo pec all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 03.07.2022 compilando la modulistica allegata.

Per quanto riguarda i fruitori del buono libro, ovvero le studentesse e gli studenti, questi dovranno inoltrare le candidature tramite il sito Studio in Puglia. Dopo la verifica dei requisiti, quali la frequenza scolastica, la residenza e il valore ISEE, verrà generato il buono libri digitale. Vediamo nello specifico quali sono i passi e le modalità per ottenere il bonus.

Dopo aver effettuato la candidatura il credito verrà attivato nella piattaforma Studio in Puglia e associato al codice pratica senza produzione di un supporto cartaceo. L'utente riceverà conferma della disponibilità del buono tramite e-mail.

L'importo assegnato si potrà spendere presso una qualsiasi Libreria/Cartolibreria convenzionata con il Comune di Molfetta. Per utilizzare il buono, l'utente dovrà comunicare il codice pratica all'esercente, il quale dopo aver verificato la disponibilità e l'importo tramite accesso alla piattaforma studio in Puglia, erogherà il servizio.

Il valore del buono è determinato in base alla Scuola inserita nella domanda di candidatura.

Nel caso in cui lo studente abbia cambiato scuola o abbia errato il nome dell'Istituto dovrà comunicare i dati esatti all'esercente affinché possa fornire i testi corretti. In questo caso l'importo del buono potrà essere adeguato automaticamente, ma senza superare la quota prevista inizialmente.

Per quanto concerne le famiglie, il buono sarà utilizzabile esclusivamente presso una Libreria o Cartolibreria convenzionato con il Comune. Per avere informazioni sull'elenco delle librerie e delle cartolibrerie convenzionate si potrà consultare il sito della Regione www.studioinpuglia.it o il sito del Comune di Molfetta www.comune.molfetta.ba.it. Non sono previsti rimborsi per acquisti effettuati con altre modalità.

I Buoni possono essere utilizzati solo ed esclusivamente per l'acquisto di libri di testo scolastici, relativi alla tipologia di Scuola ed alla Classe frequentata dall'alunno, e per l'acquisizione dei sussidi didattici, ovvero Libri di testo in versione digitale.

Riportiamo di seguito le risposte alle domande più frequenti che riguardano i fruitori del bonus, famiglie e studenti.

Quando posso ritirare i libri? Prima di contattare la Libreria/Cartolibreria, verificare se la fase di erogazione abbia avuto inizio, dopodiché selezionare sulla piattaforma della Regione https://www.studioinpuglia.regione.puglia.it/contatti/  il Comune e verificare lo stato di avanzamento. 

Devo comunicare Scuola e Classe frequentata? Sarà l'esercente a chiedere conferma di quanto presente in banca dati. Se la studentessa o lo studente ha cambiato Scuola o Sezione all'ultimo momento si dovrà comunicare i dati all'esercente affinché possa fornire i testi corretti.

Devo pagare i libri? Se la spesa totale supera l'importo del Buono, si dovrà pagare la differenza all'esercente.

Posso prenotare i testi on-line? Si dovrà verificare sull'Albo degli esercenti convenzionati se quest'ultimo ha attivato il servizio.

Posso richiedere la consegna a domicilio? In questo caso sarà necessario verificare se l'esercente offre il servizio e gli eventuali costi di consegna. Inoltre è necessario ricordare che al momento della consegna si dovrà esibire la tessera del Codice Fiscale dell'alunno.

Ho ritirato i libri, ma poi ho cambiato scuola, posso ritirare i libri per la nuova scuola? No: il MIUR, con parere Prot. n. 817 del 10.02.2014, ha ritenuto che se l'alunna/o ha ottenuto una prima fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo e successivamente cambia scuola, non potrà ottenere una seconda fornitura gratuita/semigratuita nel corso dello stesso anno scolastico. Di conseguenza la famiglia dell'alunna/o dovrà provvedere personalmente all'acquisto dei nuovi testi.

Posso utilizzare il buono presso più librerie/cartolibrerie? No, al momento il buono libro è utilizzabile presso un unico esercente.

Per quanto riguarda le librerie e le cartolibrerie di seguito le modalità e le procedure da rispettare. Innanzitutto i buoni potranno essere utilizzati solo ed esclusivamente per l'acquisto di libri di testo scolastici relativi alla tipologia di Scuola ed alla Classe frequentata dall'alunno e di e dei sussidi didattici come Libri di testo in versione digitale.

Le Librerie e le cartolibrerie dovranno inoltre possedere i requisiti per l'accreditamento e l'iscrizione all'Albo. Le caratteristiche particolari dell'accordo e della convenzione sono stabilite dal Comune con apposita Determinazione Dirigenziale, consultabile sul sito www.comune.molfetta.ba.it

Di seguito le risposte a domande che potrebbero interessare le librerie e le cartolibrerie.

Posso acquisire buoni digitali di utenti residenti in altri Comuni? Si, ma si dovrà stipulare una convenzione con ciascun Comune dal quale la libreria o la cartolibreira prevede di acquisire buoni.

Non ho ricevuto il Codice di Abilitazione dal Comune: come procedo? In questo caso si dovrà contattare il Comune per verificare l'indirizzo e-mail censito in piattaforma e richiedere un nuovo invio.

Ci sono costi per la gestione del Buono Libri? No, nessun costo. La procedura è integrata nella piattaforma studio in Puglia.

Quali dati vanno inseriti per ciascun buono acquisito? Per ciascun buono, occorrerà inserire l'elenco dei libri consegnati al beneficiario con i rispettivi prezzi, selezionandoli sull'elenco precompilato e/o inserendoli manualmente se non presenti in elenco.

Come avviene la liquidazione dei crediti maturati? La sommatoria del credito maturato dagli esercenti verrà determinata progressivamente in base ai testi consegnati.

Molfetta. I due artisti locali, vincitori della Targa Tenco, apriranno la rassegna della Fondazione Valente con un "Concerto per sognatori"

molfettavilardisaracinocontent240622Sono Mizio Vilardi e Orazio Saracino ad aprire Concerti d'estate, la kermesse della Fondazione Musicale Vincenzo Maria Valente che accompagnerà Molfetta nei mesi di luglio e agosto.

La rassegna si inserisce in I suoni della cultura '22, il ricco cartellone annuale di eventi e spettacoli, promosso dalla Fondazione presieduta da Marcello Carabellese, con la direzione artistica di Sara Allegretta.

«Prosegue la nostra programmazione culturale con cinque eventi di livello assoluto - spiega il presidente Carabellese - Ancora una volta abbiamo allestito una rassegna di prestigio, che propone artisti di diverse generazioni ma accomunati dal talento che emergerà ancora sui palchi allestiti in città».

«Dopo il teatro con Servillo, Placido e Bentivoglio, diamo ampio spazio alla musica intesa non solo come mero intrattenimento ma soprattutto come strumento di condivisione assoluta tra gli artisti e il pubblico. Sono sicuro - continua Carabellese - che continueremo a trovare gradimento tra quanti partecipano ai nostri eventi a cui tante altre persone vi prenderanno parte per la prima volta poiché si tratta di una rassegna diversa dal solito, che mette insieme nomi ormai conosciutissimi ad altri che lo diventeranno molto presto e che godono già di una bella fetta di pubblico e consenso».

Vilardi e Saracino si esibiranno sabato 2 luglio, alle ore 21, nell'Ipogeo Madonna della Rosa, a Molfetta, con il loro spettacolo Concerto per sognatori.
I due musicisti si incontrano sul palcoscenico attraverso le loro canzoni che diventano l'occasione non solo di scambio di idee ma anche di condivisione delle rispettive sensibilità. Il risultato di questa sinergia e condivisione è un concerto nel quale si fondono sfumature jazz, richiami al folk, ricordi classici e citazioni del grande cantautorato italiano.

La peculiarità, inoltre, è il coinvolgimento attivo del pubblico nella composizione di alcuni brani.

Per Mizio Vilardi e Orazio Saracino, di origine molfettese il primo, giovinazzese il secondo, lo spettacolo a Molfetta è l'occasione per potersi esibire a casa e far meglio conoscere il loro talento grazie al quale nel 2021 prendono parte, con il brano Sei ottavi, all'album tributo Ad esempio a noi piace Rino, vincitore della Targa Tenco 2021 nella categoria Album collettivo, progetto cui segue la premiazione alla XII Edizione Premio Mimmo Bucci presso Teatro Petruzzelli.

Con Mizio Vilardi e Orazio Saracino sul palco anche Antonella Vilardi, voce, Alessandro Grasso, chitarra e basso, e Nicolò de Candia, batteria e percussioni.

Foto di copertina di Thorsten Frenzel da Pixabay

Molfetta. Interverrà  Andrea Tafi, ex ciclista vincitore della Parigi-Roubaix e del Giro delle Fiandre

molfettapanathlonlocandinaA poco più di cinque anni dalla storica tappa del 100° Giro d’Italia, il ciclismo torna alla ribalta cittadina con un evento culturale di grande rilevanza.

Infatti il Panathlon Club Molfetta, da oltre quarantacinque anni impegnato nella promozione sportiva territoriale, organizza con la collaborazione dell’ASD Veloclub Molfetta una conferenza sul tema. Ciclismo: sport e stile di vitaLo stato dell’arte in Puglia.

Relatori d’eccezione saranno Cordiano Dagnoni, Presidente Nazionale della Federazione Ciclistica Italiana e Tommaso De Palma, Referente ANCI sulla mobilità alternativa e Referente Centro Sud della FCI per Bike Economy.

Interverrà anche un testimonial d’eccezione: Andrea Tafi un grande Campione del recente passato, vincitore tra l’altro della Parigi-Roubaix e del Giro delle Fiandre.

L’interessante conferenza, che si propone di evidenziare il ruolo dell’attività sportiva e del ciclismo per un corretto stile di vita,si svolgerà sabato 25 giugno 2022 con inizio alle ore 18,30, nell’Auditorium Mons. Tonino Bello presso la Parrocchia San Pio X.

Un evento da non perdere per gli sportivi e per la cittadinanza.

Molfetta. La quarta cabina sarà predisposta per velocizzare le operazioni di voto

molfettaseggielettoraliIn previsione del turno di ballottaggio previsto domenica 26 giugno è stata predisposta, laddove gli spazi lo consentono, la sistemazione di una quarta cabina a disposizione degli elettori al fine di assicurare maggiore celerità nelle operazioni di voto e tutelare le persone più fragili, ai portatori di disabilità.

In tutti i seggi massima priorità sarà comunque garantita alle persone anziane e alle donne in attesa.

I seggi elettorali saranno aperti dalle ore 7 alle ore 23.  

Molfetta. L'ufficio elettorale sarà aperto da oggi venerdì 24 giugno fino a domenica 26 giugno, giorno del ballottaggio

molfettavotodomiciliarepositivicovidIn previsione del prossimo ballottaggio che si terrà domenica 26 il servizio Area Demografica-Ufficio elettorale per consentire il duplicato della C.I.E, Carta d'identità elettronica e della tessera elettorale sarà aperto al pubblico in via straordinaria nei seguenti giorni e orari.

Oggi, venerdì 24 giugno, dalle ore 15.30 alle ore 19. Domani, sabato 25 giugno, dalle ore 8 alle ore 13 e domenica 26 giugno dalle ore 7.30 alle ore 19.

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino