Redazione_Online

Redazione_Online

MOLFETTA. Dal Santuario di Calendano, passando per la Comunità CASA, la piazzetta dei Donatori di Sangue, la Pineta Comunale ed il Sagrato della chiesa Concattedrale di Santa Maria Assunta. Giunge nel cuore della città, in Piazzetta Le Monache dove sorgerà il futuro ostello per i pellegrini, lo spettacolo itinerante di e con Corrado la Grasta del Teatro dei Cipis, “Piedi Sporchi”, dedicato all’indimenticato vescovo della Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi. In centinaia hanno preso parte ai cinque appuntamenti gratuiti che si sono svolti a partire da domenica 5 settembre grazie all’attività “Culture in Cammino”, affidata al Teatro pubblico Pugliese dal Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia e finanziata dal Programma Ineterreg V/A Grecia-Italia 2014/2020, nell’ambito del progetto TheRout_Net - Thematic Routes and Networks, di cui il Dipartimento è partner; realizzata dalla cooperativa FeArT con la proposta progettuale “Sui passi di don Tonino”. Un susseguirsi di emozioni, immagini, volti, incontri. Ciascuna replica ha toccato luoghi e persone diverse stimolando la narrazione di testimonianze che saranno raccolte da Digressione, partner del progetto, in un docufilm, successivamente presentato in pubblico a fine ottobre. Particolare risalto ed attenzione sono stati offerti al Cammino di don Tonino, nato nel 2019 su iniziativa della Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi e finanziato dal Fondo Speciale Cultura della Regione Puglia, ma anche alla Via Francigena che attraversa storicamente la città di Ruvo di Puglia ed ai temi del turismo lento più in generale. Ultimo appuntamento dunque, questa sera, in Piazzetta Le Monache alle ore 20, per lasciarsi invitare a mettersi in cammino, ad accogliere quanti scelgono di farlo, ad approfondire la conoscenza del nostro territorio attraverso temi e figure di rilievo, come quella di don Tonino Bello.La partecipazione alle performance è gratuita e secondo le disposizioni antiCovid in materia di accesso a luoghi ed eventi culturali, è esibire il green pass.

MOLFETTA. Venerdì 10 settembre in programma Ole@Giaquinto: l’ultimo dei quattro appuntamento con gli Ole@ Tour, visite guidate alla riscoperta della cultura e coltura dell’olio d’olivo. Il 10 settembre appuntamento alle 18:30 per la visita guidata al Museo Diocesano di Molfetta curata dalla Cooperativa Feart, un pomeriggio arricchito dalle letture animate dei Fatti d'Arte (partecipazione gratuita con obbligo di prenotazione a 0803743487, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Ole@ Tour è un'iniziativa che rientra nel progetto EΛAIA OLEA OLIVA - Coltura dell’olivo e cultura dell’olio d’oliva in Terra di Bari promosso dalla Cooperativa Ulixes in partenariato con il Dipartimento di Studi Umanistici (Disum) dell’ Università degli Studi di Bari Aldo Moro, THESIS s.r.l. e Consorzio Social Lab. Il progetto si articola in attività di formazione e diffusione della coltura dell’olivo e della cultura dell’olio d’oliva in una regione come la Puglia, conosciuta come terra dell’olio e nota in Italia e nel mondo per i suoi ulivi secolari. Le attività sono finanziate dal FSC Fondo di Sviluppo e Coesione 2014/2020 – ‘Patto per la Puglia’, avviso pubblico per presentare iniziative progettuali riguardanti le attività culturali.

La visita guidata è gratuita, per accedere è necessaria la prenotazione. Per info: 0803743487 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

MOLFETTA. Sarà una festa nella festa. Anche quest’anno per i tanti bimbi “speciali” che meritano tutta la nostra attenzione. Venerdì 10 settembre, in occasione della Festa Patronale l’amministrazione comunale, grazie alla collaborazione di Cosimo Amato, presidente regionale Anesv-agis Puglia Basilicata, e della famiglia Luciani, ha organizzato, dalle 18.30 alle 20, una giornata speciale per i bimbi seguiti dalle cooperative sociali e dagli enti che si occupano di volontariato: tutti potranno fruire gratuitamente delle attrazioni del luna park itinerante allestito in località Secca dei Pali. L’iniziativa, “Una giostra per tutti”, avviata nel 2016, ha trovato pieno sostegno e disponibilità negli assessori Maridda Poli e Germana Carrieri. «La festa patronale – il commento del Sindaco, Tommaso Minervini - è una ricorrenza molto attesa da tutti i bambini. Per questo ci sembra giusto dare a tutti la possibilità di vivere un momento di festa e di condivisione». Una giostra per tutti ha coinvolto numerose realtà del territorio. Pertanto i responsabili delle associazioni di volontariato e delle cooperative sociali potranno presentarsi presso la sede comunale di Lama Scotella, ufficio assessorato all’ambiente, venerdì 10 settembre, alle 10, muniti di elenchi predisposti per il ritiro dei pass.

 

MOLFETTA. Domani 8 settembre, la Fanfara del X Reggimento dei Carabinieri Campania intonerà il “Mosè” di Rossini quando la statua della Madonna dei Martiri entrerà in Cattedrale al termine della messa celebrata dal Segretario di Stato Vaticano, il cardinale Pietro Parolin, su corso Dante. Già alle 19.15 in villa comunale la banda musicale dei Carabinieri eseguirà alcuni brani durante la deposizione di una corona d’alloro al milite ignoto. Ma è al termine della messa, attorno alle 21.30, che si terrà il concerto della Fanfara su Corso Dante all’esterno della Cattedrale.



MOLFETTA. Sarà la molfettese Serena Abbattista, classe ’91, la nuova regista a disposizione di Mister Marzocca per il Campionato Nazionale di Serie C alle porte. Serena che ha cominciato a calcare il parquet già dai 14 anni con le giovanili della Molfetta Volley, ha disputato sin da subito campionati superiori di Serie D e C , facendo esperienza nel Nelly Volley Barletta e nell’Adriatica Trani, fino ad approdare lo scorso anno nel roster della serie B2 del Lavinia Group Volley Trani. "Inizio questa nuova avventura con tanto entusiasmo e tanta voglia di far bene. Tornare a giocare in casa, è per me motivo di orgoglio. Auguro a me ed alle mie compagne di divertirci, di prendere il tutto con il sorriso sempre stampato sul volto di ciascuna. Perché, ormai si sa, se ci si diverte in primis, tutto poi arriva di conseguenza, con sacrifico e dedizione". Commenta così la nostra nuova palleggiatrice, completamente in linea con quello a cui la Società mira in questa Stagione. "Il mio leitmotiv? Il fiore che sboccia nelle avversità è il più raro e il più bello di tutti. Cerco di tenerlo a mente ogni giorno, tra le mille sfide che la vita ci pone senza alcuna riserva." Apprezzata dalle compagne che hanno potuto giocare in squadra con lei e dotata di grinta da vendere, Serena rappresenta per il roster Dinamo un salto di qualità fondamentale per la crescita delle giovani attaccanti e per lo sviluppo del gioco di tutta la squadra. Per lo staff tecnico arancio costituirà un pedina fondamentale nello scacchiere che Dirigenza e Mister vanno delineando per la prossima Stagione.

MOLFETTA. Ieri sera Carmen e Rustichello hanno raccontano le storie fantastiche di Matù e altri bambini coraggiosi e il Parco Naturale di Lama Martina è diventato un palcoscenico naturale per le loro avventure. Raffaele Annese, vice Presidente e naturalista del Centro Studi e Didattica Ambientale Terrae – Centro di Educazione Ambientale Ophrys, ha introdotto i racconti parlando delle caratteristiche del più grande polmone verde della nostra città e dell’importanza della sua tutela, protezione e valorizzazione culturale. La compagnia teatrale Room to Play di Barletta, specializzata in racconti in natura, rispettando le peculiarità del nostro parco, ha dato vita ad uno spettacolo dinamico e coinvolgente, trascinante, ed i bambini hanno risposto in maniera entusiasta. Carmen e Rustichello hanno raccontato la storia di Matù con i bellissimi pupazzi in legno realizzati sui disegni dell'illustratore Ivan Bigarella, assieme alle storie di altre due bimbe coraggiose provenienti da paesi lontani, perché in ogni angolo del mondo c'è un bambino o una bambina con gli occhi grandi e spalancati pronto ad immergersi in una straordinaria avventura. Gli eventi della rassegna Ti raccontiamo la natura rientrano nel piano delle attività di promozione, studio e monitoraggio del Parco Naturale di Lama Martina promosse dal Comune di Molfetta – Assessorato all’Ambiente che sono state affidate al Centro Studi e Didattica Ambientale Terrae.

 

MOLFETTA. Continua la campagna acquisti della Dai Optical Virtus Molfetta che ha acquistato il giovane lituano Adomas Rybelis. Nativo di Kaunas, classe 2002, ala piccola di 196 cm, Rybelis ha giocato nella terza lega lituana nella stagione 2017/2018 e nella stagione 2018/2019, indossando la maglia del Kauno Prepsinio Akademija, in RKL. Nella scorsa stagione passa al Kazlu Rudos SC, sempre in lega RKO, terza lega lituana. Rybelis indosserà la maglia numero 55 ed è un giovane promettente che non vede l’ora di iniziare questa nuova ed entusiasmante avventura. Una grande opportunità per un giovane di belle speranze che si confronterà con un campionato non facile come la C Gold.
Nei prossimi giorni invece è prevista un’ulteriore bomba di mercato.

MOLFETTA. Procede spedita la campagna vaccinale nell’hub dello stadio di atletica Cozzoli. Secondo l‘ultimo report della Asl Bari, l’88% della popolazione molfettese vaccinabile, ovvero quella superiore ai 12 anni, ha fatto almeno una dose, mentre il 75% ha già ultimato il ciclo delle due dosi. I dati sulle vaccinazioni, in città e in regione – afferma il sindaco Tommaso Minervini –, ci fanno ben sperare per il prossimo autunno e per la riapertura delle scuole in sicurezza. L’introduzione dell’obbligatorietà del green pass sta producendo sicuramente degli effetti positivi. Siamo già pronti per l’inizio delle somministrazioni per le terze dosi, che inizierà tra la fine del mese e gli inizi di ottobre”.

MOLFETTA. Su Viale dei Crociati bancarelle nei tre giorni di festa patronale, il 7, l’8 e il 9 settembre. In località Secca dei pali, dal 4 al 12 settembre, Luna park, con varchi di accesso e uscita e controlli green pass a campione come da disposizione di legge. Il 7 settembre Santa messa all’aperto nell’area antistante la Basilica. L’8 settembre, come preannunciato nelle scorse settimane, su Corso Dante, altezza chiesa del Purgatorio, Messa Pontificale, con l’intitolazione di Molfetta a Civitas Mariae, presieduta dal cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato Vaticano. Molfetta si prepara ai festeggiamenti in onore di Maria Santissima dei martiri. In tono più contenuto, le attrazioni del luna park saranno meno di 35, le bancarelle (per lo più di prodotti dolciari e alimentari) non supereranno le 50 unità a fronte delle oltre quattrocento del pre covid. Per andare incontro alle esigenze degli operatori ma anche per provare a riconquistare la normalità a piccoli passi e nel rispetto delle regole. Le bancarelle, proprio per garantire il massimo distanziamento possibile saranno collocate solo su un lato del Viale dei crociati. Non ci saranno su Via Dante. «Faccio appello a tutti perché, con senso di responsabilità - commenta il Sindaco, Tommaso Minervini - collaborino affinché la festa popolare in onore della nostra amata Compatrona si svolga nel miglior modo possibile. Ai credenti chiedo di preparare i cuori per vivere appieno l’emozione della intitolazione di Molfetta a Civitas Mariae e dare il benvenuto al cardinale Parolin. Ringrazio il Vescovo, monsignor Domenico Cornacchia responsabile della visita del Segretario di Stato Vaticano, i frati della Basilica che hanno accolto migliaia di persone e visitatori e tutti coloro che stanno lavorando e lavoreranno per garantire la massima tranquillità in città. Poche ore fa abbiamo tenuto due tavoli tecnici per il coordinamento delle forze di polizia e delle associazioni di volontariato perché tutto – conclude il Sindaco - si svolga nella massima sicurezza possibile. Buona festa a tutti».



MOLFETTA. L’Asl di Bari ha comunicato i nuovi orari del centro vaccinale dello stadio di atletica Cozzoli di Molfetta per il mese di settembre. L’hub sarà aperto il lunedì, mercoledì e venerdì soltanto la mattina dalle 8.30 alle 13, mentre il martedì e giovedì sarà aperto dalle 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 17.30. In queste ore, gli operatori dell’Asl stanno contattando l’utenza che ha la prenotazione della seconda dose in un orario in cui l’hub sarà chiuso secondo i nuovi orari, per concordare un nuovo appuntamento. L’8 settembre il centro vaccinale resterà chiuso per la festa patronale, ma non ci saranno disagi perché nessuna prenotazione era stata calendarizzata per quella data.

 

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino