Redazione_Online

Redazione_Online

MOLFETTA. È stato pubblicato il bando ordinario per la selezione dei volontari di Servizio Civile Universale che selezionerà, complessivamente, 46.891 operatori. Anci Puglia è presente con due progetti "Green-Ta" (educazione ambientale e tutela del patrimonio) e "Gnam" (educazione alimentare). Nell’ambito dei due progetti, Green-ta (servizio civile universale) e Gnam (garanzia giovani), proposti dall’Anci per vari comuni, saranno selezionati dall’Anci quattro giovani, di età compresa tra i 18 e i 28 anni, che collaboreranno attivamente nella loro attuazione a servizio del Comune di Molfetta. Per ciascun volontario, che potrà candidarsi ad uno solo tra i progetti contenuti nel Bando, è previsto un rimborso di 439 euro mensili per un impegno di 25 ore settimanali. Per tutti l’anno di volontariato civile sarà equiparato ad un anno di lavoro ai fini pensionistici. Si tratta di una opportunità che, oltre ad arricchire il proprio curriculum, consentirà ai partecipanti di crescere, di socializzare e di confrontarsi con realtà diverse. Le candidature dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del giorno 8 febbraio 2021, e potranno essere effettuate esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on line raggiungibile all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it/ Le procedure selettive prevedono la valutazione dei titoli e un colloquio motivazionale. L’assenza ai colloqui equivale all’esclusione dal bando. La data e l’orario dei colloqui di selezione con Anci Puglia saranno comunicati su www.anci.puglia.it con valore di notifica, nei tempi utili come previsto dal Bando. Tutte le informazioni inerenti i bandi e i Progetti Anci Puglia saranno pubblicate sul sito www.anci.puglia.it con valore di notifica. Per maggiori chiarimenti sui progetti Gnam e Green-Ta scrivere al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

MOLFETTA. Prima gara del nuovo anno per la Pavimaro Pallacanestro Molfetta che, mercoledì 6 gennaio alle ore 18.00, affronta in trasferta l’Action Now Monopoli nella gara valevole per la quinta giornata di andata del girone D2 del campionato di Serie B. La formazione guidata da Coach Carolillo ha ottenuto una vittoria in questo inizio di campionato contro la Viola Reggio Calabria, ma disputato buone partite contro Taranto e Nardò, due delle squadre più attrezzate dell’intero campionato; dall’altra parte Monopoli dopo il ripescaggio in Serie B ha disputato tre gare ma è ferma ancora a quota zero punti. Nella formazione di Coach Millina in cabina di regia si alternano Paparella e Michelangelo Laquintana, sugli esterni particolare attenzione a Vanni Laquintana, miglior realizzatore dello scorso campionato di Serie B e il capitano Torresi, completano il quintetto i due lunghi Bruno e Botteghi. Pronti a dare il loro contributo dalla panchina gli esterni Annese e Formica e i due lunghi Stepanovic e Rollo. Nella quinta giornata del campionato di Serie B, ancora imbattute Bisceglie e Taranto affrontano rispettivamente Reggio Calabria e Catanzaro, chiude il programma l’interessante sfida tra Nardò e Ruvo. Appuntamento per la palla a due mercoledì alle ore 18.00 alla Palestra Melvin Jones di Monopoli, dirigeranno l’incontro i Signori Settepanella Simone di Roseto degli Abruzzi e Lanciotti Valeria di San Giorgio; sarà possibile seguire in diretta la partita su LNP Pass.

MOLFETTA. Riceviamo e pubblichiamo il caro omaggio al professore Vincenzo Camporeale, da parte degli alunni della classe IV B, a.s. 1981-1982, dell’Istituto Magistrale Vito Fornari di Molfetta, in occasione del trigesimo che ricorrerà il 9 gennaio.

Ad un professore che non si dimentica. 

Sei entrato in punta di piedi nel nostro percorso scolastico, con tatto e sensibilità, capitato per caso, in un momento particolare legato ad un evento drammatico. Tu hai saputo guidarci, in un periodo di crescita in cui si è grandi per essere piccoli ma si è piccoli per essere grandi… fino a sostenerci durante gli esami di maturità. È proprio vero che un insegnante spesso lascia il segno, e il tuo è di quelli rimasti indelebili nel cuore e nella mente, forse dai contorni un po’sfumati e sbiaditi, ma vivo nella centralità e nell’essenza dei tuoi insegnamenti e nella tua capacità di relazionarti a noi, sorridente, con empatia e comprensione. Il ricordo di te non si è mai dissolto, malgrado il tempo…

Ciao Prof, sei stato grande e speciale, continueremo a ricordarti per sempre!

La 4aB dell’anno scolastico 1981-1982 dell’Istituto Magistrale Vito Fornari di Molfetta

MOLFETTA. Pronti e… si ricomincia. Dopo il successo dei primi tre eventi di dicembre dedicati alla presentazione dell’offerta formativa e allo svolgimento degli Open Day, l’istituto tecnico tecnologico “Ferraris” e il Liceo Scientifico Opzione Scienze Applicate “Levi Montalcini” si tuffano nel 2021. Sono già in programma tre Open Day il 9, 16 e 23 gennaio, sia in presenza che in modalità online. Grazie alla partecipazione a questi eventi sarà possibile conoscere in modo dettagliato tutte le specificità delle scuole, i vari indirizzi e le curvature. Si punterà l’accento sulle attività di laboratorio, si descriveranno gli ambienti che rendono “Ferraris” e “Levi Montalcini” scuole moderne, smart e sicure. Tutto questo in vista della scelta della scuola per il prossimo anno. È possibile procedere, previa registrazione, su www.istruzione.it/iscrizionionline o cliccando sul tasto ISCRIVITI nella home page del sito www.vienialferraris.it. Ricordiamo che per l’iscrizione all’ITT o al Liceo OSA è necessario inserire uno dei seguenti codici meccanografici:

- Istituto Tecnico Tecnologico: BATF06401B

- Liceo Scientifico OSA: BAPS064019

Inoltre la segreteria didattica sarà disponibile tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 12.00, e il martedì e il giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00, per fornire informazioni sulla compilazione della domanda di iscrizione. Non solo. A partire da giovedì 7 gennaio, tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 08.50 alle ore 09.50, e ogni venerdì, dalle ore 16.00 alle ore 17.00, sarà attivo uno sportello informativo, con visita dei vari ambienti dell’istituto. Un’occasione in più da cogliere al volo, e per cui prenotarsi inviando una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., indicando la scuola a cui si è interessati (ITT o Liceo OSA), la data e l’orario prescelto, cognome, nome e numero di telefono. Nei giorni 8, 15 e 22 gennaio, infine, dalle 16.00 alle 17.00 sarà a disposizione uno sportello informativo dedicati ai genitori e alunni BES. Anche in questo caso sarà necessario prenotarsi allo stesso indirizzo email. Tornando agli Open Day, prenotare la propria partecipazione è semplicissimo. Basta accedere al sito www.vienialferraris.it e compilare il form dedicato, dove saranno anche indicati orari e modalità di partecipazione. “Sarà possibile iscriversi sia all’Open Day online che a quello in presenza – spiega il dirigente scolastico Luigi Melpignano – Con le iniziative di dicembre abbiamo riscontrato grande voglia di conoscere e condividere da parte dei genitori e dei ragazzi. Questo ci conferma che la strada intrapresa, orientata proprio a una partecipazione attiva, con domande, curiosità e massima disponibilità all’ascolto e alla risposta da parte dei docenti, è proprio quella giusta”. Non resta che visitare il sito, con la ricca sezione video e news in cui è raccontata ogni sfaccettatura delle scuole. E soprattutto partecipare agli Open Day. “Siamo pronti a fornirvi tutte le informazioni che riterrete necessarie – conclude il dirigente scolastico – e a illustrarvi le caratteristiche dell’ITT, del liceo OSA e tutto ciò che li rende speciali”.

MOLFETTA. Inizia il nuovo anno calcistico per la Molfetta Calcio con un match di assoluto livello. Mercoledì 6 gennaio al Paolo Poli è attesa la capolista Casarano, compagine, prima in classifica grazie ai 18 punti totalizzati a seguito di cinque vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta in queste prime nove partite disputate. I salentini sono appaiati in testa a Sorrento e Taranto e, in trasferta, sin qui, hanno ottenuto una vittoria, due pareggi e una sconfitta. La Molfetta Calcio, a quota 10 punti (ma con una partita in meno), vuole proseguire la sua striscia positiva in casa: i biancorossi hanno chiuso il 2020 da imbattuti tra le mura amiche! Per farlo, dovrà fare a meno dello squalificato Pinto con mister Bartoli che dovrebbe avere tutti i restanti componenti della rosa a disposizione. Tra le fila ospiti, invece, mister Feola dovrebbe recuperare anche gli acciaccati Mattera e Figliomeni e potrà contare sulla verve di Rodriguez, Favetta e Sansone: un tridente da 11 reti stagionali. Fischio d’inizio previsto per le ore 14:30, con diretta streaming gratuita sulla pagina Facebook ufficiale della Molfetta Calcio. Arbitrerà l’incontro il sig. Julio Milan Silvera della sezione di Valdarno coadiuvato dagli assistenti De Santis di Avezzano e Carella di L’Aquila.

 

MOLFETTA. Il Primo cittadino torna con il consueto aggiornamento sulla situazione Covid-19 in città. Il numero dei positivi resta fermo a 487. Un dato positivo, che non deve fare abbassare la guardia ma deve ancor di più esortare la gente a seguire comportamenti responsabili, così da evitare ulteriori contagi. Intanto si rimane in attesa della “grande stagione vaccinale” che dovrebbe partire dopo il 7 gennaio.

MOLFETTA. Su 144 tamponi rapidi effettuati oggi nelle scuole si è registrata una positività. Prosegue l’operazione dell’Amministrazione comunale denominata “Covid scout” che punta alla riapertura in sicurezza degli istituti scolastici.
I test effettuati oggi hanno riguardato la Azzollini/Giaquinto (41), la Pascoli/Battisti (88) e una scuola paritaria dell’infanzia (13). Domani sarà la volta dell’Istituto tecnico tecnologico Ferraris. “Questa nostra iniziativa – afferma l’assessore all’Igiene Ottavio Balducci – sta diventando un modello. Dopo le adesioni di alcuni istituti superiori e della Capitaneria di Porto, anche altri Comuni della Rete Città sane stanno replicando questa pratica. Non ci fermiamo qui e stiamo pianificando altri tamponi rapidi per i prossimi giorni”.
“A oggi – afferma il sindaco Tommaso Minervini – abbiamo registrato 3 positività su 556 test. Il dato di un positivo ogni 185 persone è confortante. Nel frattempo proseguono all’ospedale don Tonino Bello le vaccinazioni del personale sanitario e dei volontari delle associazioni di pronto intervento. È auspicabile adesso che la Asl dia il via libera per la vaccinazione dei medici di famiglia, pediatri e personale addetto ai front office sanitari e comunali. Molfetta è pronta a vaccinare sia per la presenza di personale sanitario volontario che di strutture comunali dedicate”.

MOLFETTA. È iniziata il giorno di Capodanno la campagna di vaccinazione, con 36 inoculazioni, all’Ospedale “Don Tonino Bello di Molfetta”. Poi oggi pomeriggio saranno effettuati altri 36 vaccini e 120 nella giornata di domani. In tutto la pianificazione prevede per la prima settimana 480 vaccini. “Si tratta di una ottima notizia – afferma il sindaco Tommaso Minervini - per tutto il personale del Dipartimento di prevenzione dell’Asl, per medici e infermieri dell'ospedale, per i medici Usca e gli operatori del 118, ma soprattutto per tutta la cittadinanza, che avrà a disposizione un nosocomio più sicuro. La nostra Amministrazione comunale è in sinergia con le Istituzioni sanitaria, come dimostrano l’arrivo del drive through e la messa a disposizione dei locali dell’ex molino e pastificio Caradonna per la sede della “Casa della salute. Sono quotidianamente in costante contatto con la direzione sanitaria ed il dipartimento di Molfetta e stiamo organizzando con i servizi sanitari la vaccinazione graduale per tutta la cittadinanza”.

 

MOLFETTA. Con un video messaggio il sindaco Tommaso Minervini augura un anno migliore a tutta la comunità molfettese. Di seguito le sue parole.  

“Oggi è l’ultimo giorno di un anno orribile, che finalmente si sta per concludere. Certo avremo delle code nei primi mesi del nuovo anno, ma grazie all’avvento del vaccino a cui ci stiamo preparando assieme al dipartimento di prevenzione, al distretto ai medici e ai volontari, dovrebbe finire questa pandemia, protagonista di questo 2020. Di vero cuore auguro a tutta la città un buon anno. Che sia davvero un anno migliore di questo che si sta concludendo. Un buon anno a tutti i miei collaboratori, agli assessori, ai dipendenti comunali, a tutti i consiglieri di maggioranza, di opposizione, alla Polizia locale, al mondo del volontariato. Auguri a tutte le persone attive che in questi anni, hanno con noi dato il connotato di una città in movimento, di una città feconda. Un Augurio alla Città dalle radici profonde! Le nostre radici sono forti e resistenti, alimentate dall'amore e dalla speranza. Quella speranza che, nonostante la prova a cui il nostro tempo ci ha costretti, abbiamo mantenuto feconda, lavorando per il Bene della Città. Come uomini e donne dalle profonde radici affrontiamo la complessità del nostro tempo con l'orgoglio della responsabilità, con l'amore dell'impegno. Un impegno è un atto di amore che non si spezza!”.

Buon anno Molfetta!

 

MOLFETTA. Controlli su strada e strumenti tecnologici con l’impiego delle 160 telecamere che guardano la città. Molfetta si prepara all’ultima notte del 2020. L’obiettivo è scongiurare situazioni di pericolo ed individuare i soggetti che violeranno sia il coprifuoco (in vigore, come da decreto legge, dalle 22 del 31 dicembre alle 7 del 1 gennaio 2021), sia l’ordinanza sindacale che vieta l’acquisto e l’utilizzo di botti. Per i contravventori sono previste sanzioni, sempre che non vengano accertati anche reati di natura penale. I controlli prenderanno il via già dalle prime ore del pomeriggio. In azione ci saranno agenti della polizia locale, carabinieri e militari della guardia di finanza, così come concordato nel corso di un tavolo tecnico tenuto dall’assessore alla sicurezza, Antonio Ancona, su impulso del sindaco, Tommaso Minervini. «Faccio appello al senso di responsabilità di tutti perché – sottolinea il Primo cittadino - si rispettino le regole sia quelle previste dal Decreto Legge in vigore, che colloca tutta Italia in zona rossa per contrastare la diffusione del Covid, sia quelle contenute nell’ordinanza che vieta l’acquisto e l’utilizzo dei botti. Pericolosi per tutti, per i bambini, per gli adulti e per gli animali d’affezione. Facciamo in modo che la fine di quest’anno difficile e doloroso non sia contrassegnata da ulteriori ferite e che l’inizio del nuovo rappresenti un’alba di speranza per tutti. Ringrazio tutti coloro che, per garantire la sicurezza della comunità, saranno costretti a lavorare».

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino