Redazione_Online

Redazione_Online

Molfetta. Lo spettacolo andrà in scena venerdì 25 novembre presso il Nuovo Teatro del Carro – Auditorium Madonna della Rosa in via Papa Giovanni Paolo II

molfettagalielo231122Dopo il clamoroso successo dell' Avaro di Andrea Buscemi, che ha aperto la rassegna di teatro di prosa Il Fuoco Centrale, a cura del Carro dei Comici e con la direzione artistica di Francesco Tammacco, un'altro grande classico torna sul palco del Nuovo Teatro del Carro. Venerdì 25 novembre in scena Com'è chiara la notte – vita di uno scienziato illuminato dalle stelle, una produzione Il Carro dei Comici, per la regia di Francesco Tammacco.

La pièce, cavallo di battaglia della nota compagnia molfettese, che ha riscosso un notevole successo di pubblico e critica, e che ormai da anni continua ad essere rappresentato e applaudito in molti teatri, è un omaggio a Galileo Galilei, padre della scienza moderna e simbolo di un'astuta resilienza contro l'ottusaggine e il rigore di una cultura prepotente e assoggettata al potere.

Ispirata alla vita di Galilei, l'opera Com'è chiara la notte, è la drammatizzazione della carriera dello scienziato e dell'uomo che stravolse il percorso del pensiero fino allora dominante, cambiando per sempre, con il suo metodo sperimentale, il percorso scientifico e culturale dell'umanità.

In un'epoca in cui si credeva che la Terra fosse immobile e il Sole si muovesse nel cielo, Galileo Galilei osò contestare che il nostro pianeta fosse al centro dell'universo. Per questo fu condannato e processato per eresia dal Santo Uffizio e costretto poi ad abiurare la sua teoria eliocentrica.

Il Carro dei comici mette in scena un classico del teatro, intraprendendo un'avventura attoriale ricca sia dal punto di vista drammaturgico sia dal punto di vista dell'impegno morale ed etico.

Sul palco con Francesco Tammacco nel ruolo di Galilei, Mariella Parlato, Pantaleo Annese, Rosa Tarantino, Vincenzo Raguseo e Leonardo Mezzina. Musiche originali di Pantaleo Annese, scene Nico Ciccolella e Francesco Patimo, regia di Francesco Tammacco.

Il Carro dei Comici vi aspetta presso il Nuovo Teatro del Carro, in via Papa Giovanni Paolo II, venerdì 25 novembre. Porta ore 20.30. Inizio spettacolo ore 21.

Costo biglietto: intero 12 euro. Per info e prenotazioni: 339 7758173 – 333 6259112.

 

Molfetta. Sarà possibile acquistare i biglietti per la partita solo onlinesui siti predisposti

molfettacalcio231122La Molfetta Calcio dopo aver affrontato il Casarano, per la tredicesima giornata di campionato di Serie D, Girone H, si prepara alla trasferta in terra tarantina a Martina Franca. Qui domenica 27 novembre, allo Stadio Giuseppe Domenico Tursi i molfettesi sfideranno i ragazzi del Martina Calcio 1947.

Per i tifosi biancorossi che volessero seguire la loro squadra di seguito le modalità per acquistare online i biglietti del settore ospiti:
https://www.postoriservato.it/biglietti/acquista-biglietti-martina-calcio-1947-27-novembre-2022-stadio-gd-tursi-martina-f-8731.htmlIn alternativa sarà possibile comprare i biglietti al seguente indirizzo https://www.postoriservato.it/punti-vendita-it.html

Il costo del biglietto intero (17-64 anni) è di 10 euro più euro 1.50 per la prevendita. Costo del biglietto ridotto: 5,00 euro + 1,50 per i diritti di prevendita (13-16 anni - donne - over 64).

Lo staff e il team della Molfetta Calcio vi aspettano a Martina Franca, domenica 27 novembre, per tifare e accompagnare i ragazzi biancorossi alla vittoria. Fischio d'inizio ore 15.

Molfetta. È online il nuovo sito internet della Dai Optical Virtus Basket Molfetta completamente rinnovato nella sua veste grafica. Il vicepresidente e responsabile della comunicazione Lorenzo Scaramuzzi: «Anche noi verso un radicale processo di innovazione tecnologica, oltre che culturale»

molfettadaiopticalvirtus231122Il conto alla rovescia è terminato. Dopo un’attenta fase di verifica, il nuovo sito internet virtusmolfetta.com della DAI Optical Virtus Basket Molfetta è finalmente online. Fortemente voluto dallo staff e dalla dirigenza della società biancoazzurra, si rivela essere completamente rinnovato in tutte le sue parti, a partire dalla veste grafica, più accattivante e con due colori dominanti: il bianco e l’azzurro. Il nuovo web site della società molfettese rappresenta un importante passo avanti in termini di fruibilità dei contenuti, molto più accessibili a tifosi e addetti ai lavori. Tutto questo lo si nota già dalla sua homepage dove è ben evidente il countdown verso il prossimo match. Si vive, infatti, una settimana per la preparazione di una sfida a cui lavorano costantemente atleti, staff tecnico e dirigenziale: ecco spiegata la centralità dell’evento sul nuovo sito internet della Virtus.

Non mancano nell’homepage i riferimenti alla società e alla sua storia, ai componenti dello staff, alla classifica e alle news. Grazie al nuovo sito internet, accedendo all’apposita sezione, è possibile acquistare direttamente il ticket per la prossima sfida casalinga: si tratta, in realtà di una prenotazione del biglietto che sarà possibile ritirare e pagare direttamente in biglietteria.

Altrettanta centralità è data agli ultimi risultati del team biancoazzurro su cui è possibile accedere per consultare statistiche e magari rivedere il match grazie alla presenza del link dedicato allo streaming. Non sfugge all’attenzione di chi consulta il sito anche la parte dedicata al roster, presente sempre nella homepage.

Le foto di ogni componente del team sono ben visibili, su cui è possibile accedere e conoscere i particolari. Ed infine è presente la possibilità di entrare direttamente in contatto con la società grazie alla sezione dedicata alla chat. A curare il progetto del nuovo sito internet oltre che a concepire la sua struttura è stato Lorenzo Scaramuzzi, vicepresidente e responsabile della comunicazione della DAI Optical Virtus Basket Molfetta.

«Il processo di trasformazione e transizione digitale sta ormai investendo anche le società sportive ad ogni livello – ha sottolineato Scaramuzzi - In questo contesto abbiamo deciso di intraprendere anche noi un radicale processo di innovazione tecnologica oltre che culturale, che, grazie alle competenze acquisite, ci permetterà di avviare un nuovo modello strategico.

Obiettivo di questo nuovo modello strategico sarà integrare diversi strumenti e tecnologie come l’uso di nuove piattaforme digitali per la gestione e condivisione dei contenuti, la progettazione di web-app per migliorare efficienza delle attività organizzative e amministrative e la promozione di iniziative di digital marketing finalizzate ad aumentare l’engagement con i propri fan e ad ampliare una community che dovrà essere sempre più “connessa” e fidelizzata. Un nuovo concept di comunicazione – ha concluso il responsabile della comunicazione della Virtus - che dovrà aiutarci a crescere in prospettiva futura, senza mai smettere di emozionarsi e gioire per la propria squadra!».

 

 

 

Molfetta. Innovaction l' evento promosso dall'azienda molfettese Binetti Macchine Utensili - una delle aziende di spicco del settore in tutto il Sud Italia – si svolgerà da oggi giovedì 24 fino a sabato 26 novembre in via dei Bottai 16

molfettainnovaction241122Il progresso deve essere sostenibile. Il domani deve essere automatizzato, ma sempre nel rispetto del talento e del valore delle persone. È il messaggio e la filosofia di “InnovAction”. Innovaction è un evento che dura tre giorni, fortemente voluto da Binetti Macchine Utensili, una delle realtà di spicco nell’ambito della meccanica in tutto il sud Italia, punto di riferimento dei più affermati brand del settore.

Da domani a sabato, tre giorni in cui i macchinari più innovativi del settore saranno esposti nell’open space dell’azienda in via dei Bottai 16. Si parte oggi pomeriggio, alle ore 16, con i saluti di rito e l’apertura dei lavori, prima di un confronto che avrà per tema il complicato universo delle agevolazioni fiscali nell’ambito di questo settore. Informazioni di pubblica utilità, prima di rituffarsi nel viaggio delle macchine esposte. Dieci in tutto. Le nuove frontiere della meccanica.

Si prosegue il 25, per tutta la giornata, e il 26 allo stesso modo, intervallando momenti di formazione e informazione. Più che un’esposizione, sarà un evento che sa di futuro. Tecnologie, novità, progetti. In una parola, Innovaction.

A essere esposte saranno le più attese novità del mondo meccanico, emblema di costante perfezionamento, nel nome del talento. Ben più che un corollario sarà il riferimento alla sostenibilità ambientale. “Plan and plant the future” è il payoff scelto dagli organizzatori per veicolari il messaggio che il percorso verso l’innovazione tecnologica va pianificato e “seminato”, nel vero senso della natura.

«Si tratta di un evento in cui crediamo tantissimo – afferma Sergio Binetti, amministratore delegato di Binetti Macchine Utensili – e che vuole lanciare un messaggio ben preciso in direzione di un progresso che mi piace definire umano. Le macchine esposte sono il meglio che le realtà del settore potrebbero chiedere per pianificare il loro futuro, ma la sfida che noi proviamo a lanciare è quella che il talento e la capacità di gestire le macchine viene prima di tutto. La testa dell’uomo, la preservazione dell’ambiente, l’innovazione meccanica. Progettare e seminare un futuro diverso è possibile».

 

 

Molfetta. Il nuovo Citymoda da 2mila metri quadri arriva dopo le aperture dello store di Potenza, di Matera e del centro di Bari e darà lavoro a 22 persone

molfettacitymoda231122Giovedì 24 e venerdì 25 novembre, in concomitanza con il “Black Friday” e con una due giorni di attività, iniziative e sconti sarà inaugurato un nuovo Citymoda nella zona ASI di Molfetta, il decimo store dell’azienda diretta dall’imprenditore barese Giancarlo Fiore.

L’evento di giovedì sarà un contenitore di diverse attività pensate per l'occasione e per festeggiare questo nuovo grande traguardo del gruppo CityModa, con la partecipazione di partner quali Salvo Binetti, Country Club, Profumeria Boutique D'Essence, Onedigit e Aviva. Infatti tutto avrà inizio dalle 17 per proseguire fino alle 21, dove oltre a food e drink, sarà proposto il contest “Creators call”, in collaborazione con l’hairstylist molfettese Salvo Binetti.

Registrandosi per la partecipazione, i creatori di contenuti digitali potranno vincere delle gift card, in base alla valutazione della propria creatività. La prima giornata vedrà anche la presenza all’interno dello store di vari influencer locali che racconteranno sui social la loro esperienza all’interno del nuovo punto vendita.

Ancora, per tutte le donne ci sarà a disposizione un corner dedicato all’Armocromia. Saranno dunque dispensati gratuitamente consigli di bellezza e in particolare sulla scelta di vestiti in base alle caratteristiche dei partecipanti come ad esempio il colorito della pelle, dei capelli, ecc. Il 25 sarà dedicato all’apertura al pubblico.

«Apriamo in un momento caldo per il commercio – ha commentato Marilù Fiore, responsabile marketing dell’azienda – in controtendenza con il periodo. Andiamo incontro all’inverno e nonostante il rincaro delle bollette, noi assumiamo nuovo personale e ci avviciniamo ai nostri clienti del nord barese. Ormai possiamo dire che questa è la nostra vision».

Lo store dalla metratura di circa 2000 mq arriva dopo le aperture dello store di Potenza, a settembre, e di Matera e del centro di Bari nello scorso anno e darà lavoro a 22 persone.

«Siamo molto felici dell’accoglienza ricevuta da parte delle istituzioni. È un segno di collaborazione che ripaga i nostri sacrifici e i nostri impegni. Con le nuove aperture ci leghiamo sempre di più al territorio pugliese e lucano, sia perché creiamo posti di lavoro sia perché evitiamo a chi ha interesse a venire da noi, a non compiere tanti chilometri per raggiungerci».

Presenti all’inaugurazione saranno il Sindaco di Molfetta Tommaso Minervini, il presidente del consiglio comunale di Molfetta Robert Amato, L’assessore del Comune di Molfetta all’Urbanistica, Territorio, Personale e Partecipate Sergio De Candia, il dirigente del Comune di Molfetta Lidia De Leonardis e alcune autorità di Confindustria Bari-Bat.

Molfetta. La cerimonia di donazione si terrà sabato 26 novembre presso la sede del Consultorio diocesano “Angela Mancini” in Piazza Garibaldi, 80/A

molfettarotayclub231122Il Rotary International Club di Molfetta compie 50 anni. Il noto Club fondato a Molfetta il 21 novembre del 1972 per festeggiare il suo mezzo secolo di attività donerà un ecografo al Consultorio Diocesano “Angela Mancini”. Un gesto che rispecchia uno degli obiettivi del Rotary, ovvero, mettere a disposizione le competenze dei suoi componenti e servire la società con “azioni di servizio e di generosità attiva”.

L’ecografo, messo a disposizione dall’Ospedale “Miulli” di Acquaviva delle Fonti, verrà donato durante una cerimonia che si svolgerà sabato 26 novembre a partire dalle ore 17 presso la sede del Consultorio Angela Mancini sito in Piazza Garibaldi, 80/A.

Alla cerimonia presenzieranno il vescovo Monsignor Domenico Cornacchia, il Governatore del Distretto 2120, Nicola Maria Auciello e il presidente del Club di Molfetta, Francesco Allegretta che è anche presidente del Consultorio.

Molfetta. In arrivo un altro derby per la squadra di pallavolo maschile biancorossa. In questi giorni intensi allenamenti per prepararsi al derby contro il Turi che si giocherà sabato 26 novembre presso il Pala Poli. L'ingresso è gratuito

molfettaindeco221122Sette vittorie in altrettanti match, en plein di punti in classifica, due soli set concessi agli avversari. Numeri importanti in casa Indeco Molfetta che si ritrova in palestra per preparare il derby di alta classifica contro il Turi dell’ex mister Castellaneta e dell’opposto italovenezuelano Matheus.

«L’avvio di campionato è stato decisamente importante. Stiamo mostrando una buona pallavolo, frutto di importanti sacrifici in palestra e dettami ben precisi che stiamo attuando – le parole del regista dell'Indeco, Giuseppe BernardiC’è voglia di fare bene, c’è unione di intenti tra tutti noi. Adesso tocca a noi dimenticare i successi passati e pensare al prossimo match contro Turi»Gli ospiti arriveranno al PalaPoli da secondi in classifica, con un ritardo di tre punti soprattutto dopo il 3-2 casalingo della compagine turese contro Montorio. 

«Conosco questo girone adriatico e nasconde sempre insidie: vietato sottovalutare le compagini abruzzesi, marchigiane anche quando sono in ritardo in classifica – ammonisce Bernardi – Il derby che ci apprestiamo a preparare sarà sicuramente bellissimo non solo perché siamo le prime due squadre in graduatoria, ma anche perché negli ultimi anni Molfetta e Turi hanno dato vita a testa a testa bellissimi, sia in regular season che ai playoff. È bello vedere due squadre baresi lassù, sabato sarà uno spot per la pallavolo regionale e noi vogliamo il miglior PalaPoli a spingerci verso questa impresa».

Bernardi carica l’ambiente. A ispirare le bocche di fuoco in maglia biancorossa ci penserà il suo estro e le sue scelte. A sostenere i beniamini molfettesi, occorre il miglior PalaPoli possibile.

Indeco Molfetta vi aspetta numerosi, sabato 26 novembre alle ore 19, presso il Pala Poli a Molfetta. L'ingresso è gratuito. 

Molfetta. Alfredo de Giovanni e Floriana Ferrante presenteranno il loro disco "Anima del tempo" domenica 27 novembre presso lo studio di Digressione Music in via Santa Colomba 6 a Molfetta

molfettaanimadeltempo221122Cos’è il tempo? La domanda giusta è: chi è il tempo?
Perché il tempo, forse, siamo noi, le nostre vite. Il tempo è la stessa sostanza dell’universo, nasce, vive, morirà con lui. Il tempo è tutto. 
È movimento, scorrimento, impermanenza, cambiamento.
Il tempo è quello di una storia che si riverbera tra le luci di una metropoli, quello di una sigaretta che si spegne sull’asfalto, il tempo funky di Smoking Town.

È quello incantato di un vibrafono che si muove lento in una notte carica di sogni, come il cuore di una figlia, quello intimo di una ninnananna, il tempo di Lullaby’s blue. È quello di una terra lontana di là dall’Atlantico, dei passi in una milonga di Buenos Aires, dei respiri di una donna appassionata, quello del Tango de AmeliaÈ il tempo di una notte d’inverno quando tutto cominciò, dei fumi di un bistrot che non esiste più, di un valzer che incontra il suo destino, di un amore che è Anima del Tempo.

È quello dell’acqua e di un cuore di pietra, di luna piena e piedi scalzi che si inzuppano d’aria, di una tammorra battuta, è il tempo di Acqua tarantolata. È quello della ricerca, di un’ape per il suo fiore, dell’acqua per il deserto, di ogni canto del mondo, il tempo di Te buscaré.

È quello di uno swing, di un gioco, di un regalo respinto, di un contrabbasso che danza in quattro sulle note sincopate de Lo Strass. È quello della consapevolezza, di corpi nudi che anelano giustizia, di Gaia che cerca solo amore, del “qui ed ora”, di Questo è il tempo. È il tempo di un gatto, delle sue fusa, dei tramonti e delle stelle, di un profumo che riaffiora, del canto leggero di una bossa, quello de Occhi degli DeiIl tempo è quello che ci appartiene, che passa in fretta, che vorremmo non finisse mai, quello dei rimorsi e dei rimpianti, della nostalgia e della speranza, è il tempo condiviso per scoprire una melagrana, contare i suoi arilli come grani di sabbia dispersi in una clessidra chiamata Musica.

Informazioni sugli autori.

Alfredo De Giovanni geologo, musicista e autore pugliese.
Ha scritto canzoni, racconti e romanzi sul territorio, i miti e la storia del sud Italia. Con il suo primo libro "Otto. L'abisso di Castel del Monte" più volte ripubblicato e tradotto in inglese, ha vinto il Premio Letterario Fortuna nel 2019, mentre il suo ultimo romanzo "Carafa. Il sigillo del Cristo Velato ha vinto il Premio Terre di Puglia e il Premio Fortuna nel 2021. Compositore e chitarrista ha perfezionato i suoi studi presso il Pentagramma di Bari. È autore e interprete di spettacoli di teatro-canzone tra cui "Ho sete ancora" lo spettacolo tratto dal primo libro di racconti sulle canzoni di Pino Daniele edito da Iocistó di Napoli.

Floriana Ferrante è cantante, attrice e architetto.

Da oltre 15 anni soprano del gruppo Jubilee Gospel Singers del M° Mario Petrosillo, ha studiato con la cantante e vocal coach Luciana Negroponte approfondendo vari generi musicali tra cui anche il canto jazz presso il Pentagramma di Bari. Interprete versatile e dotata di grande tecnica ha all'attivo produzioni con l'Orchestra della Magna Grecia e della Città Metropolitana di Bari come corista e interpreta, come solita, spettacoli di teatro-canzone che spaziano dalla canzone d'autore italiana, allo swing, alla tradizione latino-americana. Come attrice teatrale ha studiato con Attilio Fontana, Franco Ferrante, Michele Bia, Flavio Albanese e Marinella Anaclerio, partecipando a diversi spettacoli e rappresentazioni.

Il concerto si terrà domenica 27 novembre presso lo studio di Digressione Music in via Santa Colomba, 6 a Molfetta. Inizio spettacolo ore 20. Ingresso gratuito. 

 

 

 

Molfetta. Il team di Sergio Carolillo torna a vincere. Il commento dell'allenatore in seconda Guido Vittoria :«Questa è una vittoria importante che dà morale al gruppo, ci riporta in zona playoff e dimostra che, se giochiamo da squadra, i risultati arrivano»

molfettadaiopticalvirtus221122Una vittoria di squadra, un successo che scaccia fantasmi e continue critiche ad un gruppo squadra che finalmente sta diventando squadra. La DAI Optical Virtus Basket Molfetta, nel posticipo casalingo della sesta giornata di serie C Gold, batte il New Basket Mola 72-66 in una gara equilibrata, difficile, che i biancoazzurri hanno vinto grazie ad una maggiore voglia e determinazione.

Il team di Sergio Carolillo, grazie al recupero di molti elementi del roster, è riuscito finalmente ad esprimere gioco, forza fisica, ma anche maggiore dinamismo per tutta la durata dell’incontro. Lo si nota già dal primo quarto, dove, nonostante l’equilibrio, la Virtus si porta inizialmente in vantaggio sul 12-6, facendosi successivamente scavalcare dal Mola, ma rimettendo la prima frazione di gara immediatamente in carreggiata grazie ad una tripla realizzata da Marcus Brown.

Diversi gli errori sottocanestro dei padroni di casa, così come diversi i tiri liberi falliti che avrebbero permesso alla Virtus di allungare. Il primo quarto termina sul risultato di 17-15 per i biancoazzurri. Nella seconda frazione di gara, il New Basket Mola, sostenuto da un nutrito gruppo di tifosi, entra sul parquet di gioco con uno spirito diverso. Dopo un iniziale equilibrio, gli ospiti riprendono il pallino del gioco, provando l’allungo e portandosi a +7 sulla DAI Optical Virtus Molfetta. Il secondo quarto e il primo tempo di gioco è di marca molese: 32-39 il parziale dopo venti minuti di gioco.

Tuttavia, la qualità del gioco espresso e la foga agonistica dei giocatori della Virtus fanno ben presagire qualcosa di diverso. La Virtus spinge, ma continua a sbagliare sottocanestro, favorendo le rapide ripartenze del Mola. Sul finale del terzo quarto sono Brown e Galantino a ridurre il passivo, favorendo così la rimonta biancoazzurra. Dal parziale di 48-51 per il Mola, si apre l’ultima frazione di gara.

Gli uomini di Carolillo partono fortissimo, rallentano le ripartenze molesi e sono loro stessi abili a ripartire e finalizzare. Dopo aver agguantato il pareggio sul 54-54, i biancoazzurri sorpassano gli ospiti, allungano sul 60-56 e chiudendo il match sul 72-66 grazie ad una tripla realizzata Lukas Kazlauskas a cui va riconosciuta la grande forza di volontà dimostrata dopo l’infortunio riportato a Corato la passata settimana. Kazlauskas ha giocato per tutto il match con una vistosa fasciatura ed è stato assistito in settimana dal prezioso staff medico della Virtus. Era importante vincere e rispondere al particolare momento negativo.

Peccato per i diversi tiri liberi sbagliati che avrebbero potuto incrementare il vantaggio finale sul Mola. Soddisfazione è stata espressa ai microfoni dall’allenatore in seconda Guido Vittorio. «Era importante partire bene e rimanere in partita per tutta la durata del match a differenza di quanto fatto nelle ultime uscite – ha commentato – Questa è una vittoria importante che dà morale al gruppo, ci riporta in zona playoff e dimostra che, se giochiamo da squadra, i risultati arrivano.

Non dobbiamo pensare che con questa vittoria abbiamo risolto i nostri problemi perché c’è ancora molto da lavorare. Tuttavia possiamo ben affrontare le prossime sfide, prima Vieste e poi Lucera». La stessa soddisfazione l’ha espressa il capitano della Virtus Andrea Chiriatti. «Questa è finalmente un vittoria di squadra – ha sottolineato – dove la forza dei singoli si è finalmente amalgamata in un gruppo solo. In questi giorni ci siamo guardati in faccia e ci siamo detti che era necessario iniziare a fare dei sacrifici. E in questa partita si sono visti».

La DAI Optical Virtus Basket Molfetta è attesa domenica 27 novembre dalla delicata ma non impossibile trasferta contro il Sunshine BK Vieste.

Risultati e parziali:

DAI Opticaìl Virtus Molfetta New Basket Mola

1° quarto 17 15

2° quarto 32 39

3° quarto 48 51

4° quarto 72 66

Tabellino:

 DAI Optical Virtus Molfetta: 0'Connel ne, Brown 21, Galantino 10, Chiriatti 8, Buccini ne, Vujanac 2, Mavric 17, Kazlaukas 12, Paganucci, Annese ne, All. Carolillo

 New Basket Mola: Stimolo 5, D Diomede 7, Di Donna 9, Amigo 16, Di Lascio 1, Preite 7, Brunetti 7, Calisi 14, Lepore D. ne, Lepore D. ne, Pinto ne, Ardito ne. All. Castellitto

 

Molfetta. Il premio verrà consegnato a quanti in questo anno si sono distinti in campo sociosanitario aiutando chi si trova in situazioni di disagio

molfettaserH221122Giovedì 24 novembre alle ore 19:30 presso l’Auditorium Regina Pacis verrà consegnato l’annuale premio solidarietà del Sermolfetta. Il Premio, promosso sin dal 2007, ha l’intento di premiare i privati, le aziende, gli enti o le associazioni che si sono distinte in campo sociosanitario. «La nostra mission – dichiara Salvatore del Vecchio, Presidente del Sermolfetta – è quella di alleviare le difficoltà quotidiane delle persone che versano in stato di disagio sociale, economico, familiare o sanitario».

Quest’anno abbiamo dovuto affrontare con prontezza e determinazione la tragedia che ha colpito il popolo ucraino, ricevendo aiuti e disponibilità da tanti concittadini. In particolare la famiglia de Gennaro si è messa da subito a disposizione, con disinteressato altruismo, per la causa, aiutando fattivamente i profughi che abbiamo accolto.

Loro sono stati un grande esempio di accoglienza, anche per noi. Abbiamo deciso di consegnare a loro il premio solidarietà 2022”. Saranno consegnate anche due targhe ricordo per la Dott.ssa Paola Coluccia e l’Infermiera Anastasia Lombardi, le due volontarie che l’8 marzo 2022 sono partite in pullman da Molfetta alla frontiera Ucraina, percorrendo oltre 2000 km, per portare in salvo oltre 40 profughi.

Saranno infine assegnati dei riconoscimenti a chi, anche quest’anno, ci ha permesso di realizzare il Progetto Accoglienza durante la Fiera di Molfetta, dimostrandosi sensibile ai valori dell’integrazione e dell’accoglienza, permettendo di rendere Molfetta una Città ospitale. Durante l’evento verrà presentato il calendario 2023 del Sermolfetta.  

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino