MOLFETTA. OGGI FESTA DELLA "MEDONNE DU TREMOLIZZE"

icona maddona dei martiri 1MOLFETTA – I molfettesi veraci, non hanno mai dimenticato questa festività, nonostante siano trascorsi oltre 450 anni da quel famoso 11 maggio del 1560, quando si gridò al miracolo, per il salvataggio di Molfetta, da un devastante terremoto, che invece colpì le città del circondario, mietendo numerose vittime.

 

Molfetta, fu l’unica città a non subire danni e a non registrare morti per un terremoto dalle proporzioni enormi che distrusse tutti gli altri centri urbani limitrofi. Il miracolo fu attributo proprio all’intercessione di Maria Santissima dei Martiri, che da allora si fregiò anche del titolo di "Medonne du Tremolizze" (Madonna del Terremoto). Da allora, il Capitolo Cattedrale fece voto, insieme al popolo di Molfetta, che l’11 maggio di ogni anno si sarebbe recato in pellegrinaggio in basilica per ringraziare la Madonna della protezione della città. 

Quell’11 maggio, viene ricordato da secoli, con devozione immutata, nonostante, in quasi tutte le città del circondario, hanno quasi cancellato dagli annali quel devastante terremoto del 1560.

Dopo una settimana di permanenza della sacra Icona della Vergine, presso la Parrocchia Santa Famiglia, oggi alle ore 17.00, la stessa farà rientro nella Basilica, dove alle ore 19.00 si terrà la Celebrazione Eucaristica con offerta dell'olio della lampada votiva da parte della comunità stessa.

Last modified on Mercoledì, 02 Dicembre 2020 11:59

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino