Redazione_Online

Redazione_Online

Molfetta. Anche L'IISS G. Ferrari di Molfetta parteciperà all'evento “L'altra me” promosso dal CAV Pandora "Annamaria Bufi". La performance si terrà venerdì 25 novembre a partire dalle ore 18 su Corso Dante

molfettacavpandora211122In occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, l'I.I.S.S. “Galileo Ferraris” di Molfetta parteciperà alla seconda edizione de "L'altra Me", festival itinerante contro la violenza sulle donne, organizzato dall'Associazione antiviolenza "Pandora" di Molfetta, con il patrocinio della Regione Puglia e dei Comuni di Molfetta e Giovinazzo.

L'evento a Molfetta avrà luogo il 25 novembre, sulla via principale del commercio, Corso Umberto, dalle ore 18 alle ore 20. Il Ferraris si esibirà in una piacevole performance dal titolo Donne eccellenze dello sport, avendo avviato già da tre anni una curvatura sportiva tra i diversi indirizzi.

Infatti, tutte le scuole di I e II grado della città sono state invitate a partecipare proponendo una o più figure femminili, portatrici di storie importanti di resistenza e resilienza, attraverso varie forme d'arte, declinate in base al proprio orizzonte formativo.

Un invito ai cittadini, agli studenti, ai docenti, ai genitori a partecipare a questo evento.

Molfetta. Tre eccellenze della logistica pugliese: Spamat Srl, Net of Trucks Srl e Apulia logistic investiranno nella crescita della Nox Molfetta la società di calcio a 5 femminile e del suo settore giovanile

molfettanox221122In casa Nox Molfetta arriva un'altra grande e importante novità. La società biancorossa militante nel campionato di Serie A2 di calcio a 5 femminiel ha raggiunto un accordo con Spamat srl, Net of Trucks srl e Apulia Logistics, tre eccellenze della logistica che portano il nome di Molfetta e della Puglia in tutto il mondo.

"Spamat SRL ", "Net of TRUCKS Srl" e "Apulia Logistics " hanno deciso di sostenere e investire nella realtà sportiva che vanta la prima squadra in vetta alla classifica e un settore giovanile in forte crescita con circa 40 bambine tesserate e prossime alla creazione di una formazione under 15.

Reduci dal Transport Logistics Americas Miami (USA) 2022 , il più importante appuntamento mondiale nel campo della logistica, le tre realtà imprenditoriali hanno sposato l'idea di poter far crescere una realtà sportiva già affermata sul territorio, tra l'altro molfettese, esattamente come loro.

Simili anche le storie, seppure in contesti molto diversi. Anni e anni di lavoro e sacrifici quotidiani da parte dei fondatori, di perseveranza, visione e progettazione hanno permesso a "Spamat SRL ", "Net of truck SRL " e "Apulia Logistics" di raggiungere importantissimi risultati. Esattamente come accaduto allo sviluppo societario e sportivo della Nox Molfetta.

«Siamo felici di poter supportare la Nox Molfetta perchè è un altro modo per contribuire allo sviluppo della nostra città, promuovendone il nome attraverso lo sport - commentano le tre realtà imprenditoriali - Associamo con gioia i nostri brand al nome della Nox Molfetta, da tutti inteso come sinonimo di un ambiente sano, genuino, dove è ancora la passione sconfinata per lo sport a muovere tutto».

«La cosa più importante per noi è sostenere il ruolo delle donne tanto nello sport quanto nella cultura - proseguono "Spamat SRL ", "Net of truck SRL " e "Apulia Logistics" - e attraverso questa partnership riusciamo a realizzarlo consentendo la prosecuzione di un campionato importante, come quello di Serie A2 con la prima squadra, e anche del settore giovanile dove non ci sono solo gli aspetti tecnici ma c'è la formazione della persona prima di tutto».

«Accogliamo con entusiasmo queste tre eccellenze molfettesi nella nostra famiglia - commenta la Nox Molfetta - e le ringraziamo per aver scelto di investire su di noi. Ci riempie di orgoglio poter contare sul loro supporto e ci impegneremo ancora di più per ottenere i migliori risultati sportivi così da portare il loro nome e quello della nostra città dove compete, in alto».

Molfetta. L'Istituto Tecnico Industriale Galileo Ferraris ha partecipato al primo Convegno sulla Transizione Ecologica nell'ambito dell'evento annuale denominato GreenGame Day che si svolge a Torino 

molfettaferraris221122Il 24 Settembre 2022 tutte le classi dell’ITT Galileo Ferraris di Molfetta guidate dalla Prof.ssa Maria Franca Rubino hanno partecipato, sia pure a distanza, al GreenGame Day  organizzato dall’IISS “Gobetti Marchesini Casale Arduino” di Torino, Scuola Polo in Piemonte per la Chimica e per le Biotecnologie Sanitarie ed Ambientali, dalla Fondazione ECM, dalla Biblioteca civica multimediale “Archimede” di Settimo Torinese, da LEGO Education Innovation Studio, e infine dalla Fondazione CRT. Nelle diverse classi hanno collaborato le Docenti Teresa Carbonara, Angela de Gennaro, Annalisa Di Gioia, Mariagrazia Giarnetti ed Elena Laraspata.

Nell’ambito del grande evento annuale denominato GreenGame Day, si è svolto il primo Convegno sulla Transizione Ecologica organizzato per le scuole in Italia presso la Biblioteca “Archimede”, significativamente all’interno della sala intitolata al grande chimico e scrittore Primo Levi.

All’interno del GreenGame Day, oltre al Convegno, è confluita tutta una serie di progetti con lo scopo di sensibilizzare i ragazzi alla tutela dell’ambiente e presentare progetti innovativi per la realizzazione della transizione ecologica, coinvolgendo tutta la comunità locale.

Il Convegno prevedeva interventi, sia di tipo scientifico sia riguardanti la comunicazione e divulgazione scientifica, a cui hanno preso parte illustri esponenti del panorama scientifico piemontese appartenenti al corpo docente del Dipartimento di Chimica dell’Università di Torino e del Politecnico di Torino, l’Avv. Anna Casavecchia ed inoltre Sara Moraca ed Elisa Palazzi autrici del libro “Siamo tutti Greta”, Ed. DEDALO.

Le tematiche trattate hanno riguardato i materiali polimerici, il diritto alla transizione, le materie prime critiche, il ruolo delle fonti rinnovabili e dell’energia nucleare nella transizione energetica, la storia e gli sviluppi futuri dell’informazione e divulgazione scientifica in Italia.

Dopo aver assistito alle lectures gli studenti, sia del biennio di tutti gli indirizzi che del triennio relativo all’articolazione Biotecnologie Ambientali, hanno voluto approfondire le tematiche trattate e pertanto hanno intrapreso la stesura di alcuni documenti in forma di relazione, video e presentazione multimediale che definiscono temi come la Transizione ecologica, la Transizione energetica, i Critical Raw Materials, la Sostenibilità e la Resilienza.

Per definire questi ultimi due temi si è pensato di far ricorso ad un linguaggio universale, quello musicale, in particolare della musica jazz.

Questo lavoro ha preso le mosse da un articolo, pubblicato su Nature Chemistry appena due giorni dopo il GreenGame Day, concernente un nuovo polimero ottenuto con un processo chimico che permette di riciclare anche le plastiche termoindurenti.

Tutte le classi coinvolte si sono sfidate per la pubblicazione sul sito scolastico del Galileo Ferraris degli elaborati migliori e la proclamazione delle classi che li hanno prodotti (2A INF, 3A e 4A BIO ex-aequo) ha avuto luogo nella Sede Centrale dell’ITT alla presenza del Dirigente Scolastico Prof. Luigi Melpignano che ha sostenuto e incoraggiato quest’esperienza fin dalla fase di formazione delle Prof.sse Annalisa Di Gioia e Maria Franca Rubino.

Una bella esperienza resa possibile grazie al Prof. Giovanni Casavecchia che è riuscito a creare il trait - d’union fra l’IISS “Gobetti Marchesini Casale Arduino” di Torino e la comunità scolastica dell’IISS “Galileo Ferraris” di Molfetta, fornendo nuove opportunità di aggiornamento, esperienze e confronto.

Molfetta. Si terrà l'ultima domenica del mese di novembre, presso la Villa Comunale, l'appuntamento conclusivo per l'anno 2022 con la Fiera delle autoproduzioni 

molfettafa21122Si svolgerà la prossima domenica il consueto mercatino delle autoproduzioni che ormai da anni si svolge a Molfetta e che richiama piccoli agricoltori e artigiani da tutta la Puglia e non solo. La Fiera che promuove, nel rispetto dell'ambiente, un'economia basata sulla fiducia tra produttore e consumatore, relazione ormai rara, si svolgerà presso la Villa Comunale di Molfetta.

Dalle ore 10 del mattino sino alle ore 22 saranno tante le proposte e gli eventi correlati alla Fiera e che coinvolgeranno grandi e piccini. Dopo il successo della scorsa edizione per tutta la giornata sarà possibile rivivere i giochi di una volta, come il tiro alla fune, la corsa con i sacchi, campana e tanti altri giochi di cui ormai si è persa memoria e che la fiera darà l'occasione di riscoprire.

Inoltre per tutto il giorno sarà possibile seguire il Live Painting & Vernissage a cura di Galeriangione e curiosare tra le bancarelle che proporranno prodotti agricoli di stagione, ma anche manufatti artigianali.

Dalle ore 11 torna l'appuntamento con l'evento Musica & Parole a cura di Daniele Massaro che si esibirà in “Canto libero tra acustico e digitale”.

Chi vorrà potrà pranzare e degustare prelibate cucine critiche, contadine e di strada con un menù che offre primi e secondi piatti, nonché deliziosi dolci.

Alle ore 17.30 appuntamento con la Controinformazione. Si darà spazio e voce alla causa degli operatori dello spettacolo con l'intervento delle lavoratrici e dei lavoratori auto-organizzati Cobas/Puglia. A seguire tanta musica con Fa'la Jam a cura di musicisti nostrani e a chilometro zero.

Questo e molto altro vi aspetta domenica 27 novembre presso la Villa Comunale per l'ultimo appuntamento con il mercatino che propone un'altra economia, fuori dall'ordinario, fuori dalle regole del consumismo e dello spreco.

Il prossimo appuntamento con Fa', la fiera delle autoproduzioni è previsto per l'ultima domenica di marzo 2023.

 

 

 

 

 

 

Molfetta. Saranno due gli appuntamenti dell'evento promosso dal Centro Antiviolenza Pandora. Il primo si terrà giovedì 24 a Giovinazzo mentre il secondo evento si svolgerà venerdì 25 novembre a Molfetta a partire dalle ore 18 presso Corso Umberto

molfettacavpandora211122Il 25 novembre si celebra la giornata mondiale contro la violenza di genere. Il Centro Antiviolenza Panadora “Annamaria Bufi” è pronta con due eventi che si svolgeranno giovedì 24 novembre a Giovinazzo e venerdì 25 novembre a Molfetta.

Purtroppo nonostante la nostra “evoluta società”, nel 2022 siamo ancora nella condizione di dove dedicare una giornata contro i ripetuti atti di discriminazione e di violenza compiuti a discapito delle genere femminile. Ancora una volta si è costretti a dover urlare e dire basta alle continue vessazioni e maltrattamenti fisici e psicologici che le donne sono costrette a subire.

Per molti forse non è chiaro ed è dunque necessario ribadire che la violenza contro le donne rappresenta, oltre che una violazione dei diritti umani, un grave problema di sanità pubblica. Gli atti di violenza, infatti, hanno effetti negativi a breve e lungo termine, sulla salute fisica, mentale, sessuale e riproduttiva della vittima. Per non parlare poi dei bambini che assistono alle violenze all'interno dei nuclei familiari, diventando essi stessi vittime involontarie che spesso possono soffrire di disturbi emotivi e del comportamento.

In occasione di questa giornata, il centro antiviolenza Pandora in collaborazione con i comuni dell’ ambito territoriale Molfetta – Giovinazzo, organizza la seconda edizione di “L'altra me”, il festival itinerante contro la violenza di genere. La finalità è quella di promuovere una riflessione e una sensibilizzazione della cittadinanza sulla tematica e di contrastare da un punto di vista culturale il fenomeno della violenza.

La seconda edizione del festival che prende il titolo di “Ti presento una...donna” prevede la presenza di performance artistiche a tema, esposizioni di dipinti e fotografie a cura delle scuole dei comuni di Molfetta e Giovinazzo.

Il titolo dell'evento è stato pensato e scelto per dare una rilevante importanza alle donne che si sono distinte in vari ambiti al fine di restituire un'immagine di donna forte, determinata, resistente e resiliente. Il Centro Antiviolenza Pandora vi aspetta per urlare insieme No alla violenza contro le donne.

A Giovinazzo l'evento si svolgerà a partire dalle ore 18 in piazza Vittorio Emanuele II. Alla manifestazione parteciperanno il Centro per le Famiglie, l'Istituto Comprensivo Don Saverio Bavaro – Marconi, l'IC San Giovanni Bosco Buonarroti, il Liceo Classico – Scientifico Matteo Spinelli e l'Associazione culturale Prometeo.

A Molfetta l'evento si svolgerà venerdì 25 novembre a partire dalle ore 18 su Corso Umberto e vedrà la partecipazione del Centro per Famiglie, l'IC Battisti-Pascoli, l'IC Scardigno Savio, l'IC Azzollini- Giaquinto, l'IISS Monsigno Antonio Bello, l'IISS G. Ferraris, ITET G. Salvemini, l'Istituto Alberghiero, il Liceo Classico Leonardo da Vinci, Liceo Statale Vito Fornari, e Progetto SAI – Sistema di Accoglienza e Integrazione. 

Molfetta. L'evento si è tenuto la scorsa domenica presso il centro commerciale Gran Shopping Molfetta e ha visto la partecipazione di un nutrito pubblico che ha avuto modo di trascorrere una giornata differente e all'insegna del divertimento

molfettaguinnesC221122Cinque postazioni per cinque giochi con cui si sono cimentati in tantissimi, dai più piccoli ai più grandi, coinvolgendo tutti: mamme, papà e bambini, gruppi di amici e coppie di tutte le età, per una giornata di grande successo e divertimento nel centro commerciale di Molfetta.

Incartare un pacco regalo, eseguire passaggi di calcio, girare su una sedia da ufficio, impilare scatole di panettone e saltare su uno step, il tutto nel minor tempo possibile e sotto il severo giudizio dei giudici del Guinness World RecordsLa famosissima organizzazione che mette insieme le imprese più strane e straordinarie da tutto il mondo è arrivata anche in Puglia, nel centro commerciale Gran Shopping Molfetta.

Una giornata straordinariamente ricca di divertimento e interamente dedicata ai record. Tutti hanno potuto cimentarsi e provare a diventare veri Record holders, purtroppo nessuno è riuscito a battere i tempi previsti ma tutti hanno provato l’adrenalina che solo un record ufficiale sa regalare, seguiti e incoraggiati non solo dai giudici ufficiali ma anche dai coach che hanno seguito passo dopo passo tutti i partecipanti.

Le emozioni forti sono arrivate a fine giornata quando si sono avvicinati al tappeto i due detentori di record che hanno tentato di superare i propri limiti. Cosimo Ferrucci ha saltato la corda per ben 40 volte in un minuto con un ulteriore peso di 54 kg sulle spalle aggiudicandosi un nuovo titolo.

Stefano Scarpa è andato oltre la sua fama da “Flagman” restando in posizione bandiera con un ulteriore peso di 60 kg sull’addome per 10 secondi. Il “Flagman” ha effettuato regolarmente il tentativo, riuscendoci, ma la convalida avverrà in un secondo momento per un dubbio dei giudici sulle linee guida.

Una giornata indimenticabile non solo per i recordman ufficiali, ma per chiunque si sia cimentato con i giochi, respirando l’aria di sana sfida del Guinness World Records.

 

 

 



 

Molfetta. Con il punteggio di 3-1 la Molfetta Calcio femminile conquista la matematica qualificazione per le semifinali di Coppa Italia Regionale d'Eccellenza. Il commento di Arianna Cimadomo autrice del terzo gol:« Soddisfatte per tre punti importantissimi»

molfettacalcio211122Se una grande squadra si vede dalla capacità di subire, di restare in piedi, per poi assestare un “uno-due” terrificante e vincente, travolgendo il Nitor Brindisi a suon di gol, allora le ragazze della Molfetta Calcio stanno diventando davvero grandi.

In tre righe la sintesi della vittoria, per 3-1, delle ragazze biancorosse al Precampo Casale di Brindisi contro la Nitor Brindisi che permette la conquista della vetta della classifica, anche se in compagnia del Fasano, ma con una differenza reti maggiore, e il pass per le semifinali di Coppa Italia Regionale d’Eccellenza. Un traguardo che diventa storico.

La Molfetta Calcio Femminile, con la nuova ed esclusiva maglia verde fluo presentata in settimana, allenata da Vincenzo Petruzzella, scende in campo con il piglio giusto, con la voglia di fare bene. Tuttavia, da un lato il gioco frammentato da un arbitraggio ancora discutibile, dall’altro il pressing asfissiante e falloso delle avversarie al limite del regolamento, impediscono alle biancorosse di esprimersi al meglio. Gli interventi duri e decisi delle avversarie costringono, al 26’ della prima frazione di gioco, mister Petruzzella al primo cambio: Messina, colpita dura alla caviglia (per fortuna nulla di grave) è costretta ad abbandonare il campo, sostituita da De Musso.

Allo scadere del primo tempo, su uno dei tanti fuori gioco non visti dall’arbitro, il sig. Bruno della sezione di Lecce, il Nitor trova il vantaggio con Maria Teresa Bongiorno che riceve palla abbondantemente oltre la linea dell’off-side: inutili le proteste della squadra e della panchina biancorossa, perché il direttore di gara convalida la rete salentina. Nella ripresa per la Molfetta Calcio Femminile, la musica cambia. Le ragazze tornano sul terreno di gioco più decise e concentrate, ma soprattutto convinte di poter avere la meglio sulle avversarie, ma anche sui torti arbitrali. E’, infatti, proprio il capitano Angela Di Grumo a ristabilire gli equilibri: all’11’ del st, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, trova la zampata vincente.

Un gol di “rapina” che rimette la partita sulla carreggiata giusta. Il pareggio sta stretto alle ragazze che vogliono la vittoria e i tre punti. Poco dopo la mezz’ora è Flavia Petruzzella a ribaltare il risultato, trafiggendo il portiere della Nitor Brindisi con un pregevole pallonetto, tra gli abbracci delle compagne e della panchina. A nulla serve la risposta del Brindisi. Le biancorosse arginano gli attacchi delle avversarie e trovano addirittura la terza rete con Arianna Cimadomo che, direttamente da calcio d’angolo, mette la palla dove l’estremo difensore del Brindisi non può arrivare. A pochi minuti dal termine del tempo regolamentare anche il portiere biancorosso Sforza è costretta ad uscire per un brutto fallo subito. Al suo posto entra il secondo estremo difensore, Silvia Stella.

Nel dopogara ai microfoni si presenta direttamente l’autrice del terzo gol. «Non siamo partite benissimo nel primo tempo – ha sottolineato Cimadomoperché potevamo fare sicuramente molto meglio. Nella ripresa siamo uscite dallo spogliatoio con uno spirito diverso, concretizzando la rimonta e portando a casa tre punti importanti che valgono la qualificazione alle semifinali». Nel post match importanti anche le dichiarazioni rilasciate dal mister Vincenzo Petruzzella. «La squadra ha creduto tantissimo nella rimonta - ha commentato – nonostante non meritavamo di andare sotto nel primo tempo. Sono tornate in campo con la giusta determinazione per riprendere le avversarie e superarle. Per quello che riguarda il percorso di crescita è qualcosa che sapevamo già, ma c’era bisogno di tempo per far amalgamare la squadra. Tutti noi e le ragazze crediamo negli obiettivi stagionali e faremo di tutto per ottenerli».

Sabato 26 novembre alle ore 15 al “Paolo Poli” la Molfetta Calcio Femminile, con la qualificazione in tasca, sfida il Phoenix Trani in un match che può valere il primato nel testa a testa con il Fasano.

TABELLINO DELLA GARA

Nitor Brindisi – Molfetta Calcio 1-3-0 (1-0)

Marcatori: 44 pt Bongiorno (N), 11 st Di Grumo (m), 33 st Petruzzella (m), 41 st Cimadomo (m)

Nitor Brindisi: Macchia, Miani, Padula, Lequile, Cinieri (dal 44 st Campana), Romanelli (dal 44 st D’Ambrosio), Romano, Mussardo (18 st Zito), Bonaccorso (23 st Delli Santi), Baccaro, Bongiorno (15 st Palmisano).

In Panchina: Arigliano Giorgia, Palmisano, Zito, Campana, Delli Santi, D’Ambrosio, Arigliano Giulia

Allenatore: Penta Cosimo

 Molfetta: Sforza (dal 34 st Stella), Pischetola, Cantatore, Di Grumo, Ladisa, Messina (dal 26 pt De Musso), Alfonso (dal 7 st Pellegrini), Paparella (dal 42 st Capriati), Miacola (dal 7 st Carlucci), Cimadomo, Petruzzella.

In Panchina: Stella, Forcina, Binetti, De Musso, maggio, Giaconelli, Pellegrini, Capriati, Carlucci

Allenatore: Vincenzo Petruzzella

Arbitro: Luigi Bruno di Lecce

Note: Cielo Coperto, angoli 7-3 per il Molfetta, rec. 1t: 0’ 2t 4’

RISULTATI DELLA 3 GIORNATA:

Nitor Brindisi – Molfetta Calcio 1-3, Phoenix Trani – Pink Altamura 5-0

Riposa Fasano

Classifica: Molfetta e Fasano 6 pt, Phoenix Trani e Nitor 3pt, Pink Altamura 0

Prossimo Turno:

Molfetta Calcio – Phoenix Trani, Pink Altamura – Fasano riposa Nitor

Molfetta. Una grande partita quella giocata dal team di Francesco Marzocca. Grande l'entusiasmo in casa Dinamo Cab Molfetta che adesso si prepara al prossimo match ancora una volta in trasferta

molfettadinamocabmolfe211122CLa Dinamo CAB Molfetta vince e convince, portando a casa una preziosissima vittoria nella trasferta più lunga della stagione. A Potenza contro la PM Volley le ragazze in maglia arancio liquidano la pratica in soli tre set con un altrettanto e secco 3-0. Come sottolineato, un risultato importante che dà morale alla squadra e contribuisce a smuovere la classifica. Dinanzi un avversario modesto, ma mai domo che sul finale del terzo set ha rischiato di rovinare la festa alla Dinamo.

Il primo set si apre subito dalla parte delle ragazze allenate da coach Francesco Marzocca che in pochissimi minuti si porta in vantaggio per 4-1. Punti importanti per un vantaggio che continua a premiare la Dinamo CAB Molfetta, padrona della prima parte del match. Un set che dura relativamente poco e che le ragazze in maglia arancio fanno proprio, chiudendolo sul risultato di 25-20.

La Dinamo, nel secondo set, riparte esattamente da dove aveva lasciato: buona la spinta delle molfettesi, completamente padrone della prima metà del set. Il vantaggio di 8-1 la dice tutta su un set che inizialmente sembrava non dire più nulla. Tuttavia, la PM Volley prova ad entrare in partita, interrompendo la catena di punti messi a segno dalla Dinamo. Sono diversi quelli recuperati dalle lucane che sotto di quattro punti provano a riaprire il set. Favorite da diversi errori in battuta e ricezione delle molfettesi, si portano prima sul 11-12 e poi pareggiano i conti. La Dinamo non si deconcentra: Parisi, Gambardella e Lazzizzera suonano la carica, rimettendo il set sul binario giusto. Allungano dapprima sul 16-13 in proprio favore e poi sul 22-15 immediatamente dopo. La palla del set point è nelle mani di Sciancalepore che batte forte, ma sugli sviluppi dell’azione a far punto è la PM Volley. Set chiuso di li a poco sul risultato di 25-17.

Il senso della partita tra Dinamo e PM Volley è tutto nel terzo set dove le molfettesi partono fortissimo: 3-1/4-2/7-4. Parziali che fanno presagire un pieno controllo del set. Assolutamente no! Complice un calo fisico e della concentrazione, le lucane provano a complicare la vita alle ragazze in maglia arancio. La PM Volley ci crede e si porta dapprima ad una sola lunghezza dalle molfettesi e successivamente acciuffa il pareggio sul 17-17. Il match si fa complesso ed è coach Marzocca a richiamare le sue in più di un timeout. Un finale al cardiopalma con la Dinamo addirittura sotto sul 18-17 e sul 22-20 per le avversarie. Tuttavia, sul finale di gara la concentrazione e la cattiveria non mancano a Gambardella e compagne che riacciuffano il risultato e chiudono il set 25-23 e la partita 3-0 in loro favore.

Ai microfoni de La Nuova Tv una delle protagoniste del match Cristina d’Agostino. «E’ andata bene, molto bene – ha commentato – siamo davvero molto contente per il risultato in una trasferta dal risultato sicuramente non scontato». L’analisi del match, sempre ai microfoni della tv lucana, spetta al coach Francesco Marzocca: «Rispettavamo dall’inizio questa trasferta contro una squadra fatta da ragazze molto volitive – ha commentato – ma d’altronde è una partita che abbiamo ben studiato in settimana perché volevamo assolutamente vincerla. Dobbiamo cercare di migliorarci volta per volta, mantenendo alta la concentrazione e la cattiveria in tutti e tre i set».

L’appuntamento è per domenica 27 novembre alle ore 18 per l’ultima delle tre trasferta consecutive: ancora lontane dal Pala Poli, le ragazze della Dinamo affronteranno la Farm. Mastrolonardo TURI.

Formazioni: Dinamo CAB Molfetta: D’'Agostino (palleggiatrice) - Cervelli (opposto) - Lazzizzera/Gambarde (centrali); Parisi/Ayroldi (schiacciatrici) ; Panunzio (libero)

PM Volley: Grano (palleggiatrice) -Verrastro (opposto) – La Ghezza/De Marca (centrali) – Di Camillo/Perrillo (schiacciatrici) – Giacomino (libero)

Risultati Set

1° set PM Volley - Dinamo CAB Molfetta 20-25

2° set PM Volley - Dinamo CAB Molfetta 17-25

3° set PM Volley Dinamo CAB Molfetta 23 -25

Molfetta. Con la partita di oggi la Dai Optical Virtus dovrà reagire alla sconfitta dell'ultimo match e vincere. La gara si giocherà in casa contro il New Mola Basket. Fischio d'inizo ore 20.30 presso il Pala Poli

molfettadaiopticalvirtus201122Quello attraversato dalla DAI Optical Virtus Basket Molfetta è uno momento complesso della stagione in cui i risultati certamente non premiano il roster del coach Sergio Carolillo, il cui lavoro, da quanto si è seduto sulla panchina biancoazzurra, è stato condizionato da infortuni e da una condizione atletica precaria.

La società, in queste settimane, è a lavoro per permettere alla squadra di superare un momento difficile che non rende onore né alla storia della DAI Optical Virtus Basket Molfetta e né tantomeno alle qualità di diversi componenti della squadra. Guardare la classifica, in questo momento, potrebbe essere controproducente, ma se può scatenare la reazione biancoazzurra ben venga.

Una classifica che vede la Virtus con soli due punti dopo cinque partite disputate. Invertire la rotta diviene sempre più obbligatorio e per farlo è necessario sfoderare prestazioni diverse, ripartendo magari dall’ultimo quarto contro la Nuova Matteotti Corato. Il prossimo avversario è di quelli importanti che al momento ha fatto davvero molto bene. Si tratta del New Basket Mola che occupa la seconda posizione in classifica insieme a Brindisi, Monteroni e Bari.

Particolarità del prossimo match è il giorno e l’ora in cui di disputerà. Saranno, infatti, le mura amiche del Pala Poli ad ospitare il posticipo della sesta giornata di serie C Gold tra DAI Optical Virtus Basket Molfetta e New Basket Mola lunedì 21 novembre alle ore 20.30. In settimana insieme al coach, il team biancoazzurro ha analizzato l’ultima prestazione contro il Corato per porre rimedio da subito ad una sconfitta che si è fatta meno pesante soltanto grazie ad una reazione giunta soltanto nell’ultimo quarto del match.

Tuttavia, la DAI Optical Virtus Molfetta continua a doversi cimentare con infortuni che condizionano la stessa preparazione. L’infermeria è ancora piena, ma l’obiettivo è quello di recuperare quanti più giocatori in vista della gara di lunedì. La New Basket Mola, al momento, è una delle compagini più attrezzate del campionato. Ne rappresenta una dimostrazione l’ottimo avvio di stagione con quattro vittorie su cinque e gli 8 punti in classifica al momento totalizzati. Ha la possibilità di contare su due giocatori per ruolo che costituiscono un roster bilanciato da un punto di vista offensivo e difensivo. Proprio nel Mola gioca un ex, Andrea Calisi che la Virtus conosce molto bene.

L’orario di inizio della gara è fissato alle ore 20.30, mentre l’accesso al Pala Poli sarà consentito già a partire dalle ore 20.00 per spettatori muniti di biglietto o abbonamento.

Il costo del biglietto è di 5 euro. Inoltre i possessori di abbonamenti potranno acquistare un massimo di due ticket per due accompagnatori al prezzo speciale di 3 euro caduno, previa esibizione della tessera abbonamento al botteghino.

L’ingresso gratuito all’impianto è consentito a bambini e ragazzi sino ai 15 anni.

Il match tra DAI Optical Virtus Basket Molfetta e New Basket Mola sarà trasmesso in diretta streaming accessibile al link :

https://youtu.be/hQUmQJP8oA8

E’ inoltre è prevista un’ampia copertura sui social del club (Facebook e Instagram) con aggiornamenti sul risultato alla fine di ogni quarto e interviste post match ai protagonisti della gara.

 

 

 

Molfetta. Dopo aver dominato il primo tempo la Molfetta Calcio ha ceduto il passo ai salentini. Il commento di Mister Bartoli: «È stata una sconfitta non meritata. I ragazzi hanno giocato con tecnica e tenacia»

molfettacalcio201122Si è chiusa con la vittoria del Casarano la dodicesima giornata di andata del Girone H di Serie D. Il match giocato presso lo stadio Paolo Poli ha visto i salentini imporsi per 2-1 contro i molfettesi. Gli uomini di mister Bartoli non sono riusciti, purtroppo, a ripetere il successo ottenuto nelle precedenti partite, quella contro il Gravina e quella contro il Francavilla. Nonostante l'impegno e la voglia di vincere ancora una volta la dea bendata non ha baciato il team molfettese che è stato costretto a cedere alla fermezza del Casarano.

Mentre nel primo tempo i molfettesi hanno diretto discretamente il gioco tenendo sotto attacco il campo avversario, nel secondo tempo la situazione si è resa più complicata, anche a causa della forte pioggia che ha reso la palla difficile da gestire e il campo quasi impraticabile. Il primo gol dei salentini, ad opera di Dellino, è arrivato al 50' del secondo tempo. Poco dopo è arrivato il raddoppio del Casarano su rigore di Strambelli.

Inutili gli sforzi dei biancorossi che sono riusciti ad accorciare le distanze contro gli avversari solo grazie all'intervento del centrocampista Manzo. Il commento di mister Bartoli: « Sicuramente non meritavamo la sconfitta. Soprattutto nel primo tempo abbiamo fatto un ottimo. I ragazzi hanno fatto una grande gara dal punto di vista tattico, tecnico e dal punto di vista dell'impegno. L'unica nota negativa è il risultato, per il resto abbiamo giocato bene e sono contento».

La partita è terminata con una sconfitta, ma tra gli applausi. Prossima sfida per la Molfetta Calcio domenica prossima contro il Martina Franca.


 

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino