Redazione_Online

Redazione_Online

Molfetta. Fino alla rimozione e alla messa in sicurezza dello specchio d'acqua dove si trova il presunto ordigno è vietata la navigazione e ogni attività connessa con l'uso pubblico del mare

molfettabacinoportuale181122La Capitaneria del Porto di Molfetta con l'ordinanza n°67/2022 rende noto il rinvenimento di un presunto ordigno bellico nel bacino portuale di Molfetta. La scoperta è avvenuta durante l'attività di ricognizione da parte della Società Ediltecnica Srl. L'ordigno si troverebbe nel punto di coordinate LAT. 41° 12’ 42.97’’ N – LONG. 016° 32’ 27.54’’ E (WGS 84), come evidenziato nella planimetria allegata all'ordinanza.

La zona è stata accuratamente messa in sicurezza e verrà bonificata dall'intervento del nucleo SDAI. Pertanto la Capitaneria di Porto ha ordinato il divieto di navigazione, stazionamento, ormeggio, immersione e di ogni altra attività connessa con i pubblici usi del mare nel raggio di 50 metri dal luogo in cui si trova il presunto ordigno bellico.

I contravventori alla presente ordinanza incorreranno nelle sanzioni previste dal Codice della Navigazione.

GUARDA L'ORDINANZA

 

 

 

Molfetta. La Dinamo Cab Molfetta si prepara alla seconda trasferta consecutiva. Dopo gli errori commessi nelle partite precedenti le ragazze arancioni devono portare a casa i tre punti fondamentali per tornare a scalare la classifica

molfettadinamocabmolfetta181122Far tesoro degli errori commessi domenica scorsa contro il Monopoli e ripartire immediatamente. E’ questa la missione che attende la Dinamo CAB Molfetta domenica prossima in trasferta ( la seconda consecutiva) contro la PM Volley. Si tratta della trasferta più lunga della stagione visto che le ragazze in maglia arancio giocheranno presso la Palestra Caizzo di Potenza domenica 20 novembre alle ore 17.30.

Le capacità delle ragazze allenate da Francesco Marzocca fanno ben sperare per il match contro la PM Volley, reduce dall’ultima sconfitta casalinga contro Gioiella Volley Gioia.

Soltanto due i punti racimolati dalle lucane dall’inizio del campionato. Tuttavia, questo è un motivo per non abbassare la guardia e fare di tutto per portare a casa tre punti fondamentali per tornare a scalare la classifica. In settimana la Dinamo CAB Molfetta ha lavorato molto, cercando di mettere in pratica i suggerimenti di coach Marzocca che, in più di un’occasione ha chiesto alle sue ragazze più cattiveria e una maggiore predisposizione ad “osare”.

Ed è proprio questo che ci si aspetta dalle ragazze in maglia arancio già in vista dell’impegno di Potenza contro una società storica. La PM Volley nasce, infatti, nel 1982 quando un gruppo di agenti della locale Polizia Municipale, fra i quali Michele Ligrani, già allenatore della maggiore squadra di pallavolo della città, costituì una società di pallavolo.

Con la partecipazione ai primi campionati ed il coinvolgimento dei primi sponsor, la Polizia Municipale Volley Potenza diventò una realtà nel panorama della pallavolo nazionale disputando dalla sua nascita ad oggi oltre 2000 partite, vincendo 15 titoli regionali ed altrettanto provinciali, giocando 15 campionati nazionali di Serie B1 e tesserando oltre 7000 atlete. Per quello che riguarda nello specifico la divisione femminile, la PM Volley può contare su una proficua collaborazione con l’Asci Potenza che le ha permesso di poter contare, già dalla passata stagione, di due atlete di esperienza quali la schiacciatrice Francesca Nolè e il libero Marianna Santangelo.

Nella consueta intervista pre match, per la Dinamo CAB Molfetta ha parlato Fabiana Loschiavo. «Stiamo lavorando duramente in queste settimane per raggiungere la condizione migliore – ha affermato l’opposto della Dinamo – e soprattutto per mettere in pratica quanto ci chiede il coach. Nonostante la sconfitta di domenica scorsa – ha concluso Loschiavo –la forza del nostro gruppo ci sta permettendo di reagire al meglio ai momenti di difficoltà».

La partita tra PM Volley e Dinamo CAB Molfetta, in programma domenica 20 novembre alle ore 17.30, sarà trasmessa in diretta su LA Nuova TV al canale 82 del digitale terrestre. 

Molfetta. In occasione dell'anniversario della convenzione ONU sui Diritti dell'infanzia e dell'adolescenza domenica si terrà un convegno con esperti presso l'Ospedaletto dei Crociati

molfettagiornatadirittiminori171122Il 20 novembre di ogni anno si celebra la Giornata internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, la cui Convenzione venne siglata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre del 1989. Con la Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza si introdusse una nuova considerazione delle bambine e dei bambini, visti non più solo come oggetto di cura, ma anche come soggetti di diritto.

Per l'occasione, anche a Molfetta, l'associazione culturale Symposium, con il patrocinio del comune di Molfetta, il Centro per Famiglie e il comitato provinciale Unicef, promuove un evento dal titolo Decoriamo il presente con i sorrisi del futuro.

«L’iniziativa - afferma Moustapha Danfa, presidente dell’associazione - è stata pensata per sensibilizzare la coscienza comune verso la difesa dei minori che subiscono maltrattamenti o violenze. L'obiettivo è quello di creare le basi e i valori verso la protezione e la cura dei bambini, che saranno al centro delle riflessioni di questa giornata, declinate per tutte le situazioni critiche in cui possono essere violati i diritti dei bambini e degli adolescenti che al contrario dovrebbero essere garantiti dalla legge».

La Convenzione Internazionale sui Diritti dell'Infanzia ha cambiato "il modo di vedere i bambini dal punto di vista giuridico". E ovviamente devono essere protetti da qualsiasi forma di discriminazione o violenza. I bambini vengono riconosciuti giuridicamente come persone e vengono messi sullo stesso piano di tutti gli altri componenti della società.

A introdurre il dibattito sarà la Dott.ssa Patrizia Goffredo, assistente sociale del Comune di Molfetta.

Interverranno inoltre Deborah Timpanelli, assistente sociale e Coordinatrice del Centro per Famiglie di Molfetta, la psicologa Dott.ssa Valeria Minervini, l’Avv. Michele Corriero, Giudice onorario del Tribunale dei minori di Bari e Presidente dell’Unicef Puglia, l' Avvocato Luca Volpe, Responsabile nazionale dei giovani dell’AMI e Presidente dell’Osservatorio Nazionale delle Persone fragili e dei loro Parenti.

Il convegno si terrà domenica 20 novembre alle ore 18.30 presso l'Ospedaletto dei Crociati a Molfetta.

Molfetta. L'evento si terrà domenica 20 novembre e da mattina a sera grandi e piccini potranno cimentarsi in giochi e sfide. La giornata si concluderà con due spettacolari sfide mozzafiato

molfettagranshopping171122Il Guinness World Records fa tappa nel centro commerciale Gran Shopping Molfetta. Domenica 20 novembre dalle 10.30 fino a sera una giornata ricca di divertimento interamente dedicata ai record che potranno essere tentati da tutti. Adulti e bambini avranno la possibilità di diventare dei veri e propri recordman grazie alla presenza di due giudici dell’organizzazione in arrivo proprio da Londra.

Cinque spazi dedicati a cinque semplici ma divertenti sfide e giochi che porteranno all’assegnazione di veri record. Chiunque vorrà, grandi e piccini, potrà cimentarsi in diversi giochi: costruire una piramide fatta di scatole di panettone, compiere velocissimi giri su una sedia, impacchettare un regalo, fiocchetto compreso; salire e scendere dallo step, scambiare passaggi con un pallone da calcio.

Chiunque riuscirà a cimentarsi in una queste sfide nel minor tempo possibile potrà stringere fra le mani un certificato ufficiale da Record Holder, e sentirsi un vero recordman, proprio come quelli presenti sul libro dei Guinness che non conosce sosta dal 1955 ad oggi, risultando tra i libri più venduti e ristampati al mondo, secondo soltanto alla Bibbia.

La giornata sarà interamente dedicata ai giochi per tutti poi concludersi con due spettacolari tentativi di record ad opera di due detentori di Guinness World Records. Si inizia alle 19 con Cosimo Ferrucci, già Record holder, che proverà a saltare la corda con un ulteriore peso di 54 kg sulle spalle. E infine Stefano Scarpa, anche lui già detentore di un Guinness World Records e conosciuto come bandiera umana, proverà ad andare oltre la sua fama da flagman restando in posizione bandiera con un ulteriore peso di 60 kg sull’addome per almeno 10 secondi. Due sfide per restare con il fiato sospeso durante una giornata piena di giochi, gadget e divertimento.

L’appuntamento per domenica 20 novembre con il Guinness World Records è aperto a tutti e gratuito. Si terrà in piazza Ottagono, la grande piazza centrale del Gran Shopping Molfetta, a partire dalle 10.30 fino all’appuntamento finale con i tentativi ufficiali di record che avranno inizio alle ore 19.

Molfetta. Classe '96, Fabio Galenatino giocherà nel ruolo di Guardia: il roster biancoazzurro necessita di tanta esperienza e talento

molfettadaiopticalvirtus171122Forza, talento e soprattutto tanta esperienza. C’è tutto questo nel nuovo colpo di mercato messo a segno dalla DAI Optical Virtus Basket Molfetta. Si tratta di Fabio Galantino, classe ’96, che rinforzerà il roster biancoazzurro, ricoprendo il ruolo di Guardia. Alto 1.86, Galantino torna a vestire la maglia della Virtus dopo la stagione 2019/2020, condizionata fortemente dall’emergenza Covid.

Il team del presidente Andrea Bellifemine potrà contare su un giocatore dotato di ottimo talento offensivo, capace di costruire per sè e i suoi compagni. A parlare sono i numeri e le sue ottime medie: fino ad ora sono 17.3 punti a partita messi a segno in questa stagione con la maglia della JT Trani proprio nel campionato di Serie C Gold.

La sua esperienza in questo tipo di campionato potrà rappresentare quell’arma in più a disposizione della DAI Optical Virtus Basket per risalire la china della classifica. Infatti Fabio Galantino, nonostante i suoi 26 anni, è un vero e proprio veterano dei campionati pugliesi, potendo vantare tanta esperienza in C e un anno anche in B con la maglia dei Lions Bisceglie nella stagione 2020/2021.

Il nuovo innesto vestirà la maglia 34 e sarà immediatamente a disposizione di coach Carolillo per la prossima partita interna prevista per lunedì 21 novembre alle ore 20.30.

 

 

 

Molfetta. Il laboratorio di cucina ideato dal Centro per le Famiglie partirà venerdì 28 novembre e sarà curato dallo Chef Fulvio Petroli

molfettatradizioniinpadella171122Tradizioni in padella, da Molfetta nel Mondo, questo il nome completo de laboratorio di cucina promosso dal Centro per le Famiglie del Comune di Molfetta in collaborazione con Oll Muvi e Cafè & Bistrot molfettese “Palato”. Pochi e semplici sono gli ingredienti per stare bene: socializzazione, buona compagnia, buon cibo e tanta voglia di mettersi in gioco!

Questa è la ricetta che propone il Centro per le Famiglie di Molfetta, servizio comunale gestito dalla Cooperativa Shalom, a chi per passione o per diletto ha voglia di indossare il cappello da Chef per qualche ora, condividendo del tempo con altri appassionati di cucina, in un clima gioviale e divertente.

Ogni venerdì, dal 28 ottobre, appuntamento di rito con il laboratorio di cucina “Tradizioni in padella: da Molfetta nel mondo” curato dallo Chef Fulvio Petroli del rinomato Café & Bistrot molfettese “Palato”. «Rivisiteremo le ricette tipiche molfettesi in chiave moderna con quel tocco in più che fa la differenza - dichiara Chef Fulvioattraverso i piatti racconteremo la nostra città, i suoi profumi, i suoi sapori».

A fare da cabina di regia il Centro per le Famiglie di Molfetta, realtà radicata sul territorio attiva nel sociale e l’associazione culturale Oll Muvi conosciuta con il brand “I love Molfetta”, da anni impegnata a valorizzare Molfetta, la sua gente, la sua storia, le sue tradizioni nel mondo. Una sinergia che nasce dalla voglia di promuovere Molfetta attraverso un ingrediente semplice da tenere nemmeno troppo segreto: stare bene insieme. Il corso è riservato ai cittadini residenti a Molfetta e di età compresa tra i 18 e 55 anni.

Per iscriversi al laboratorio è possibile contattare lo staff del Centro per le Famiglie Molfetta in Via Freemantle, 46 ai seguenti recapiti: mail - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; telefono: 3280509390.

Molfetta. Per il quinto anno consecutivo l'associazione Molfetta in Centro sostiene la campagna di sensibilizzazione promossa dall'associazione Nastro Viola Onlus "Facciamo luce sul tumore al pancreas". Per l'occasione la facciata della Chiesa Sacro Cuore sarà illuminata di viola 

molfettalottalcancropancreasOggi, giovedì 17 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata mondiale del tumore al pancreas. Istitutia nel 2014 questa giornata ha l'obiettivo di richiamare l'attenzione su questa patologia ancora poco consciuta e che ogni anno solo in Italia uccide quasi 13mila persone. Inoltre la diagnosi precoce di questo tipo di neoplasia risulta difficile in quanto i sintomi riconducibili a questa malattia appaiono solo in stato avanzato, ed è per questo che il tumore al pancreas è definito il killer silenzioso.

La campagna #ItsAboutTime promossa dalla World Pancreatic Cancer Coalition ha l'obiettivo di informare l'opinione pubblica e sensibilizzare le istituzioni su questa tipologia di tumore e, cosa molto importante, ottenere più fondi per la ricerca sceintifica. Infatti nonostante l'alto tasso di mortalità provocato dalle noplasie pancreatiche, solo il 2% dei fondi europei è destinato alla ricerca.

Anche in città, per il quinto anno consecutivo l'associazione commercianti Molfetta in Centro sosterrà la campagna di sensibilizzazione organizzata dell'associazione Nastro Viola Onlus dal titolo Facciamo luce sul tumore al pancreas.

Per l'occasione Molfetta in Centro, in collaborazione con lo sportello medico popolare di Molfetta, assieme alla Chiesa Sacro Cuore di Gesù, ha organizzato un incontro informativo con medici specialisti, per parlare di prevenzione, che nella lotta contro il cancro resta l'arma più efficace.

L'evento si terrà questo pomeriggio alle 18.30 presso Corso Umberto, nello spazio antistante la Chiesa Sacro Cuore di Gesù che, come molti monumenti in Italia e nel mondo, sarà illuminata di viola, colore simbolo dell'associazione Nastro Viola.

L'associazione Molfetta Centro vi aspetta numerosi, perchè insieme e con consapevolezza si può fare la differenza!

Molfetta. A partire da venerdì 18 novembre la società calcistica biancorossa darà inizio a una serie di incontri con gli studenti degli istituti superiori di Molfetta. Primo appuntamento con i ragazzi dell'ITET Gaetano Salvemini

molfettacalcioscuole161122Avrà inizio venerdì 18 novembre il primo di una serie di incontri che vedrà la Molfetta Calcio ospite negli istituti superiori della città. In questa prima occasione la società biancorossa sarà presente presso l’I.T.E.T. “G. Salvemini” di Molfetta per presentarsi ai più giovani, avere un dialogo diretto con gli studenti e le studentesse, parlare loro dei valori del calcio e delle diverse esperienze dentro e fuori il campo. Argomento principale di questo incontro sarà il fair play.

La Molfetta Calcio, grazie alla collaborazione della dirigente dell'Istituto Dott.ssa Maria Rosaria Pugliese e del Vicepreside Prof. Carlo Modugno, ha organizzato un interessante evento che vedrà coinvolti calciatori e dirigenti della prima squadra di calcio della città. Saranno presenti il presidente Saverio Bufi, il direttore commerciale Marco Amato, il team manager Fabio Petruzzella, il capitano della squadra Stefano Manzo, il bomber Francesco Vivacqua, il calciatore e alunno del Gaetano Salvemini Exauce Salvemini e una rappresentanza di calciatrici della squadra femminile della Molfetta Calcio.

In occasione dell'evento la società regalerà a ragazzi e docenti 50 biglietti per assistere gratuitamente alla partita di domenica 20/11, Molfetta Calcio-Casarano.

La Molfetta Calcio è fiera di questo evento perché crede fermamente che i sani valori del calcio e dello sport in generale debbano essere una costante e non un’eccezione nell’educazione e nella didattica dei giovani studenti e delle giovani studentesse.

Molfetta. I due protagonisti della rinomata serie Netflix "Mare fuori" saranno ospiti oggi mercoledì 16 novembre presso il centro commerciale Gran Shopping Mongolfiera a partire dalle ore 17

molfettaoreficeTkachuk161122Al Gran Shopping Mongolfiera di Molfetta continuano i grandi incontri con gli idoli del momento. Oggi pomeriggio sarà la volta di Antonio Orefice e Atem Tkachuk, i protagonisti della della serie Mare fuori, il racconto dei ragazzi rinchiusi nell'Istituto di Pena Minorile di Napoli, liberamente ispirato al carcere di Nisida, nata per Rai Due nel 2020 e poi approdata su Netflix. Mare Fuori ha appassionato a tal punto il pubblico tanto da diventare la serie più amata dai giovani, riuscendo ad entrare nella top 5 del colosso streaming arrivando a superare Stranger Things.

Per l’occasione avremo come ospiti due dei protagonisti: Antonio Orefice e Artem Tkachukche interpretano rispettivamente “Antonio Totò Ascione” e “Pino o pazzo” incontreranno i fan a partire dalle ore 17 in piazza Ottagono.

In attesa della terza stagione, e con una quarta già confermata, dialogheremo con i due attori per conoscerli meglio, per farci raccontare come hanno vissuto la popolarità crescente della serie, e per strappare qualche anticipazione sulle nuove stagioni in arrivo.

L’appuntamento con Artem Tkachuk e Antonio Orefice è fissato per oggi, mercoledì 16 novembre, alle 17 in piazza Ottagono al Gran Shopping Molfetta.

 

 

 

 

 

 

 

Molfetta. Sabato 19 novembre sul palco di SPAZIOleARTI il Pietro Dotti Trio apre la rassegna Jazz & Co. In The Theatre con il concerto Alma Latina

molfettadottitrio161122CManca poco, pochissimo all'inizio della IV edizione della stagione jazzistica di SpazioLeArti di Teatrermitage. Nel solco delle edizioni precedenti anche quest'anno la rassegna di musica dal titolo Jazz & Co. In the Theatre avrà la direzione artistica di Guido Di Leone e propone sei appuntamenti con rinomati musicisti apprezzati sulla scena nazionale e non solo.

Sabato 19 novembre primo ospite della rassegna sarà il Pietro Dotti Trio con il concerto Alma Latina, una completa immersione nella tradizione musicale cubana con le sue varie contaminazioni, dai suoni della bossa nova al pop latino al jazz, ai sound europei arricchiti dai ritmi africani. Sul palco Pietro Dotti, cantante poliedrico dalla voce duttile e sensuale, accompagnato al piano da Paolo Luiso e dalle percussioni di Humberto Potaje.

Un prestigioso appuntamento con la grande musica e con la grande energia del Pietro Dotti Trio che si esibirà in un concerto live che si preannuncia emozionante e coinvolgente, insomma, da non perdere.

Al termine del concerto ci sarà una degustazione di vino novello e stuzzicherie.

Ingresso ore 20.30, inizio concerto ore 21. La prenotazione è obbligatoria. 

Info e prenotazioni: SpazioLeArti- Via Pia 57/59 -Molfetta - tel. 340.8643487 – 080.2373275 www.spaziolearti.it

  

 

 

 

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino