MOLFETTA. DAL 15 AL 21 DICEMBRE PRESSO I LICEI EINSTEIN E DA VINCI SI CELEBRA LA SETTIMANA DELLA CULTURA SCIENTIFICA

By Dicembre 13, 2020

MOLFETTA. «Anche in tempo di Covid-19 la Scuola non si ferma». È questo uno slogan che abbiamo sentito più volte in questi mesi nei programmi televisivi dedicati alla Scuola e alle sue attività di didattica a distanza. Ed è ciò che si sperimenterà nella settimana dal 15 al 21 dicembre p. v. presso il Liceo Scientifico “A. Einstein” di Molfetta e presso tutta la comunità dei due Licei cittadini (A. Einstein e L. da Vinci) con la celebrazione della Settimana della Cultura Scientifica, giunta alla seconda edizione, dedicata alla pandemia da coronavirus che sta attanagliando il mondo intero da ormai un anno. Ai più sembrerebbe una tematica ormai scontata e ridondante, visti i palinsesti televisivi e lo spazio che i social dedicano all’argomento, ma come Scuola siamo convinti che parlare in termini appropriati del tema potrebbe ricalcare l’assunto psicologico sostanziato nell’affermazione secondo cui “la paura del noto è più gestibile della paura dell’ignoto e del non conoscibile”,  considerato che sull’argomento non sempre i mezzi di comunicazione fanno una buona e attendibile formazione, limitandosi ad una semplice informazione, a volte anche discutibile. Senza contare che la Scuola non potrà mai derogare ad altri le sue peculiari funzioni pedagogiche e formative, specie se i destinatari sono i giovani e i futuri professionisti di domani. Proprio sul punto di vista formativo saranno centrate le giornate dedicate alla Settimana della Cultura Scientifica, articolate in momenti curricolari, durante i quali gli studenti, guidati dai docenti, approfondiranno alcuni temi con la modalità laboratoriale, e incontri pomeridiani, durante i quali la parola passa ad esperti e medici in prima linea. Il tutto sempre e rigorosamente in Didattica Digitale Integrata e attraverso i collegamenti a distanza. Ma c’è un altro aspetto che vogliamo sottolineare ed è la trattazione degli argomenti anche dal punto di vista storico-letterario, attraverso la presentazione di volumi e studi storici curati da docenti universitari e docenti interni a dimostrazione che parlare di pandemia significa, in fondo, parlare dell’uomo di ieri e di oggi, di come ha reagito alla minaccia virologica e di come anche la letteratura sa essere, oltre che la scienza, una compagna importante e utile dell’uomo nei momenti di difficoltà.

Questo il programma della Settimana i cui incontri si svolgeranno sulla piattaforma Cisco Webex:

  • 15 dicembre 2020: ore 17,00, interventi del dott. Sergio Fontana, presidente Confindustria Puglia, e del dott. Massimo Salomone, coordinatore Turismo Confindustria Puglia, su “Economia e Pandemia”;
  • 16 dicembre 2020: ore 17,00, tavola rotonda con i proff. Altamura Alberto, De Pasquale Mario, Maiale Alberto, Mercante Annamaria, Tenerelli Nicola, autori del volume “Filosofia nella pandemia. L’altro vaccino”;
  • 17 dicembre 2020: ore 16,00, intervento del prof. Francesco Paolo de Ceglia, Uniba “Aldo Moro”, su “Pandemia e Vampirismo”;
  • 18 dicembre 2020: ore 9,00-11,00 (alunni del biennio), intervento del dott. Pietro Drago, medico della ASL BAT, su “Riflessioni di un medico in prima linea”; ore 11,00-13,00 (alunni del secondo biennio), intervento del dott. Felice Spaccavento, anestesista ospedale di Corato, su “Io medico… storie di ordinaria sanità”;
  • 18 dicembre 2020: ore 17,00, prof. Gino Cingolani, docente di biochimica e biologia molecolare presso la Thomas Jefferson University di Philadelphia (USA), su “Atomi, virus e vaccini. Quo vadis?”;
  • 21 dicembre 2020: ore 17,00: intervento dei proff. Daniele Maria Pegorari e Valeria Teraversa, Uniba “Aldo Moro”, su “Il futuro in una stanza”, dialogo letterario dentro e oltre la pandemia.

Il ringraziamento va alla Dirigente Scolastica, prof.ssa Giuseppina Bassi, che ha sempre supportato l’iniziativa e creduto fermamente nelle finalità educative dell’evento e a tutti i relatori ed esperti per la disponibilità e per il forte impatto educativo che sicuramente avranno le loro testimonianze.

Last modified on Domenica, 13 Dicembre 2020 21:09

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino