MOLFETTA. ATTIVI IN CITTÀ I DUE CENTRI DI VACCINAZIONE ANTI COVID-19

MOLFETTA. Sono attivi entrambi gli hub vaccinali nei locali messi a disposizione della AslBa dal Comune di Molfetta. Nella palazzina servizi della pista di atletica (ingresso da Via Salvo D’Acquisto) prosegue, al ritmo di 84 persone al giorno, la vaccinazione per gli over 80. Che, accolti dai volontari dell’Auser, vengono aiutati nella compilazione dei moduli e vengono poi accompagnati nelle stanze dedicate alle vaccinazioni. Quanti hanno difficoltà di deambulazione sono fatti accomodare su sedie a rotelle, messe a disposizione gratuitamente da Medical, grazie alla sensibilità di Sergio Squeo. Dopo la vaccinazione gli anziani vengono accompagnati in un altro spazio per rimanere in osservazione prima di tornare a casa. L’obiettivo della Asl, secondo quanto dichiarato dalla dottoressa Nunzia Azzollini, Direttore Dipartimento di prevenzione della Asl/Ba, è quello di vaccinare, a Molfetta tutti gli over 80 residenti in città e di aprire poi a quelle vicine. Per questo, nelle prossime ore, la Asl provvederà a contattare coloro che hanno avuto prenotazioni fuori città. All’esterno dell'hub è sempre presente un’ambulanza. L’hub della pista di atletica, terminate le vaccinazioni per gli over 80, sarà poi impiegato per le vaccinazioni di massa. Organizzazione analoga anche nell’altro hub vaccinale, situato dall’altra parte della città, nella palestra dell’ex prefabbricata, al momento utilizzata per le vaccinazioni al personale scolastico.
La supervisione e il coordinamento delle operazioni sono affidate al dottor Ottavio Balducci, su incarico del Sindaco Minervini, referente comunale per il piano delle vaccinazioni. «Il nostro è un impegno continuo nel contrasto alla più grave emergenza vissuta negli utlimi 80 anni – ha dichiarato il sindaco Minervini – da qualche ora, a Molfetta, sono operativi due hub vaccinali che sono al servizio anche dei comuni limitrofi. L’hub della pista di atletica sarà operativo dal lunedì al sabato dal mattino alla sera. E presto sarà al servizio dell’intera città per le vaccinazioni di massa. Nel frattempo raccomando a tutti comportamenti responsabili. Mi rivolgo soprattutto ai giovani, quelli più colpiti dalla variante inglese del virus. Vogliatevi bene e non esponetevi al contagio con atteggiamenti spregiudicati».

 

Last modified on Mercoledì, 03 Marzo 2021 16:14

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino