MOLFETTA. RAGGIUNTO L'ACCORDO TRA IL COMUNE E L'ORGANISMO DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO

MOLFETTA. Primo in Puglia il Comune di Molfetta ha approvato la bozza di convenzione con l’Organismo di composizione della crisi da sovraindebitamento costituito dagli Ordini professionali degli avvocati e dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Trani, il cosiddetto O.C.C. La convenzione, che sarà sottoscritta nelle prossime settimane, punta all’apertura di uno Sportello comunale finalizzato alla promozione dell’accesso alla procedura che disciplina la risoluzione delle situazioni di insolvenza di persone che non possono fare ricorso alle procedure previste dalla legge fallimentare. I servizi erogati dall’Organismo, per coloro che accederanno alla procedura, saranno offerti a costo zero facendo ricorso al gratuito patrocinio. «Aderiamo con convinzione a questa iniziativa che, specie in un periodo critico come quello che stiamo vivendo, può davvero essere di supporto – sottolinea il Sindaco Tommaso Minervini - a quanti si trovano, loro malgrado, a dover affrontare una situazione debitoria importante e non hanno la possibilità di accedere alle tutele previste dalla legge fallimentare». «In pochissimi – conclude il vice sindaco, Antonio Ancona - sono a conoscenza della possibilità di poter accedere a questa procedura. Con lo Sportello comunale di prossima apertura forniremo un servizio importante al cittadino che necessita di sola assistenza».

Foto di Berthold Brodersen da Pixabay

Last modified on Martedì, 30 Marzo 2021 13:22

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino