MOLFETTA. CALCIO A 5 FEMMINILE. L'ASD NOX MOLFETTA CONFERMA IL PRECEDENTE STAFF TECNICO PER LA STAGIONE 2021/2022

MOLFETTA. Alessandra de Bari guiderà la Nox Molfetta anche in serie A2. Per i portieri, invece, il preparatore sarà ancora Nico Spadavecchia mentre la dottoressa Porzia Marino sarà il preparatore atletico della squadra e la dottoressa Giovanna Allegretta la fisioterapista in collaborazione con il centro terapico Global Concept. L’ASD Nox Molfetta conferma così interamente lo staff tecnico che ha vinto lo scorso campionato ottenendo la promozione nella seconda serie nazionale di futsal. Continuità resta la parola d’ordine per la società del presidente Luciano Savi dopo la riconferma in blocco di tutto lo staff dirigenziale. Alessandra de Bari torna in A2 dopo averla vinta con l’Arcadia Bisceglie e da allenatore della squadra della propria città, portata al trionfo nella stagione 2020/2021 alla prima vera esperienza in panchina. Nico Spadavecchia resta il punto cardine, la storia della Nox Molfetta: la collaborazione con l’ex portiere è iniziata all’inizio del progetto, quasi otto anni fa, e proseguirà ancora nel palcoscenico più importante. Le dottoresse Marino e Allegretta saranno, invece, strette collaboratrici in forza delle loro lauree in Scienze Motorie (anche applicate alla riabilitazione) e in fisioterapia. «Abbiamo tutte le carte in regola per poter disputare questa nuova categoria: – sono le prime parole di mister de Bari, già carica per la stagione alle porte - le competenze del presidente e dello staff e la voglia di crescere delle ragazze. Siamo pronti e cercheremo di dare il meglio di noi!». Chiari gli obiettivi secondo l’allenatrice: «Continuità al nostro progetto di crescita con l’integrazione del settore giovanile che partirà a settembre, in cui credo fortemente!» ma anche «“aggiungere”, attraverso il mercato, al nostro meraviglioso gruppo giocatrici di esperienza che possano aiutarci a migliorare la qualità del gioco». Entusiasta e voglioso di riprendere quanto prima anche Nico Spadavecchia. «La stagione che verrà – afferma il preparatore dei portieri - sarà sicuramente più impegnativa delle precedenti sotto tutti i punti di vista ma sarà un piacere affrontarla oltre che una bella soddisfazione, a livello societario e soprattutto a livello personale». «Adesso insieme al mister e al resto della società proveremo a rendere la squadra ancora più competitiva. Stesso discorso vale per i portieri: cercheremo di alzare il livello generale del reparto – spiega - e sarà poi compito mio alzare l'asticella degli allenamenti e del loro valore attuale. L 'obiettivo è sempre lo stesso, farle crescere sempre di più, migliorarle, portarle al top della forma e renderle protagoniste in positivo in campo».

Last modified on Lunedì, 26 Luglio 2021 09:14

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino