MOLFETTA. TI RACCONTIAMO LA NATURA 2021: GRANDE SUCCESSO PER IL PRIMO APPUNTAMENTO

MOLFETTA. Perché la costellazione di cui fa parte una delle stelle più luminose del cielo estivo, la stella Vega, si chiama Lira e quale tradizione è all’origine del nome della costellazione Pegaso? Le risposte a queste domande e a molte altre curiosità sul cielo stellato sono state narrate con una coinvolgente rappresentazione, intitolata “Costellazioni di storie”, dalla compagnia Room To Play, nella suggestiva cornice del Parco Naturale di Lama Martina. Grande successo è stato registrato dalla performance degli attori della compagnia che hanno narrato gli antichi miti che hanno determinato la denominazione delle costellazioni. Non poteva mancare uno sguardo ravvicinato alle stelle, grazie alle osservazioni al telescopio curate dal centro studi e didattica ambientale Terrae. Astronomia, teatro e antichi miti si sono, dunque, intrecciati in un connubio perfetto in una calda serata d’estate dando il via la manifestazione “Ti Raccontiamo la Natura, - Estate 2021” promossa dal Centro studi e didattica ambientale Terrae – CEA Ophrys, in collaborazione con il consorzio Metropolis e l’associazione Plastic Free, e con il patrocinio del Comune di Molfetta. Raffaele Annese, vicepresidente Centro studi e didattica ambientale Terrae – CEA Ophrys, ha sottolineato «la manifestazione “Ti raccontiamo la Natura – Estate 2021”, rientra nel protocollo di intesa per la gestione del Parco Naturale di Lama Martina, fortemente voluto dal Comune di Molfetta e dall’assessore all’Ambiente Maridda Poli, che ringraziamo per essere intervenuta a questa prima rappresentazione». In calendario, una serie di appuntamenti con teatro, visite guidate, laboratori che avranno come scenario i sentieri e i pianori di Lama Martina, coinvolgendo ragazzi, adulti e famiglie. Si proseguirà domenica 8 agosto, alle ore 19, con lo spettacolo teatrale “La rapa gigante”, a cura del Teatro dei Cipis mentre i volontari di Terrae accompagneranno i visitatori lungo i sentieri della Lama. Martedì 10 agosto, alle ore 20, i volontari di Terrae cureranno visite guidate in notturna, intercalate da incursioni teatrali a cura del Teatro dei Cipis. Sabato 28 agosto, alle ore 19, sarà Pietro Capurso a raccontare “Storie di Cantastorie” mentre sarà possiile seguire le visite guidate a cura di Terrae. Domenica 5 settembre, alle 18.30, tornerà la compagnia Room to Play per presentare lo spettacolo “Per un battito d’ali”. Anche in questo pomeriggio sarà possibile seguire le visite guidate a cura di Terrae, Io sono Martina” è, invece, il titolo dello spettacolo teatrale a cura del Teatro dei Cipis, in programma sabato 11 settembre alle ore 18.30, I volontari di Terrae si occuperanno delle visite guidate. Gli ultimi due appuntamenti della rassegna si svolgeranno nelle ore mattutine. Il primo appuntamento antimeridiano sarà domenica19 settembre (dalle 10 alle 13) e propone un laboratorio artistico, intitolato “Arcimboldo in Lama”, curato da Anna Balestra. Altrettanto interessante saranno le visite guidate al più grande parco pubblico cittadino, sempre curate da Terrae. Domenica 26 settembre, dalle ore 10 alle 13, Lama Martina ospiterà l’evento nazionale Plastic Free e il Trekking a 4 zampe, a cura dell’istruttore cinofilo e guida AIGAE Ivano Piccolomo.

Una serie di appuntamenti da non perdere.

Last modified on Giovedì, 05 Agosto 2021 10:13

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino