MOLFETTA. IN VILLA LA PANCHINA GIALLA DEI DIRITTI

MOLFETTA. È stata inaugurata la panchina dei diritti in villa comunale. Presenti il sindaco Tommaso Minervini, il presidente di Arci Orizzonti Tommaso Tota e il mondo dell’associazionismo locale. La panchina di colore giallo, infatti, è stata realizzata su input della Rete dei diritti negati, un coordinamento tra varie associazioni del mondo laico e cattolico. Questa panchina – afferma il primo cittadino –, sulla quale sono raffigurati Giulio Regeni e Patrick Zaki,  è dedicata a chi combatte ogni giorno per i propri diritti. L’obiettivo è quello di mettere al centro l’individuo e lo facciamo in un momento storico particolare che vede il ritorno dei talebani in Afghanistan. In linea con la nostra vocazione all’ospitalità abbiamo dato la disponibilità ad accogliere qui a Molfetta 50 profughi afghani. Allo stesso tempo migliorano le nostre politiche sociali, ad esempio con lo strumento del Pis, il pronto intervento sociale. Perché nessuno deve rimanere escluso”.

 

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino