MOLFETTA. “QUANDO LA MUSICA INCONTRA LA FIABA”, EVENTO TENUTOSI NELLA PIAZZA DELL’AMICIZIA

SAVIOSCARDIGNOMOLFETTA - Ognuno di noi, durante l’infanzia, cresce con miti e leggende diverse; c’è chi conosce tutte le favole dei fratelli Grimm e chi non li ha nemmeno mai sentiti nominare; chi guarda determinate serie di cartoni animati, non perdendosene neppure una puntata e chi, invece,  ascolta determinate canzoni o chi ne impara altre. Ci sono alcune cose, però, che nonostante queste differenze, sembrano contraddistinguere l’infanzia di tutti, una di queste cose sono i film della Disney. “C’era una volta…”  è un’espressione che ha accompagnato tante generazioni nel mondo dei sogni, popolati da principi, principesse, mostri inquietanti e buffe creature, streghe e valorosi cavalieri. A partire dagli anni ’30 le pagine dei libri di favole sono mutate in immagini grazie alla creatività di Walt Disney, un imprenditore americano con un grande talento per la narrazione, che è diventato il padre dei film d’animazione che ancora oggi riscuotono un grande successo. Con il termine “Classici Disney” vengono solitamente definiti in italiano i lungometraggi d’animazione prodotti dalla Walt Disney Animation Studios, uno studio di animazione statunitense con sede a Los Angeles. Lo studio ha prodotto 55 lungometraggi a partire da “Biancaneve e i sette nani”. Su tutti questi film ci sarebbe molto da dire e molto da raccontare, ma oggi ci soffermeremo su alcuni brani musicali, che costituiscono un elemento fondamentale della “magia disneyana”. Con queste canzoni sono cresciute almeno tre generazioni di bambini e sono ancora amatissime anche dai bimbi di oggi. Per i più grandicelli, invece, racchiudono i ricordi d’infanzia ed è impossibile non canticchiarle …

PINOCCHIO: basato sul romanzo di Carlo Collodi “Le Avventure di Pinocchio. Storia di un burattino” del 1883. La colonna sonora “When you wish upon a star”, in italiano “Una stella cade”, è diventata un emblema di tutta l'opera di Walt Disney recitando: "When you wish upon a star, makes no a difference who you are, anything your heart desires will come to you". Letteralmente diventa: “Quando credi in una stella, non importa chi tu sia, tutto quello che il tuo cuore desidera verrà da te”.

CENERENTOLA o CINDERELLA: è basato sulla fiaba di “Cenerentola” di Charles Perrault e dei fratelli Grimm. Il segreto per non rinunciare ai propri desideri sta nel continuare a sognare. E’ l’umiltà che si traveste di tenerezza, è la bontà dell’animo che alimenta la pazienza. Il cuore come unica fonte di sapere. Una scarpetta la sua fortuna. “E il sogno realtà diverrà...” Non bisogna mai smettere di sognare, perché è proprio nei sogni che troviamo la gioia e la speranza: questo è il suo messaggio … un concetto attualissimo!

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE: in tutto il mondo il 4 luglio è l’Alice Day, il giorno in cui si celebra la protagonista di “Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie”, uno dei più famosi libri fantasy della storia. 

LA CARICA DEI 101: è il primo Classico Disney che si presume sia ambientato nell'anno in cui è uscito, poiché tutti i precedenti erano ambientati in un'epoca passata o in un mondo di fantasia con nessuna epoca riconoscibile.

LA SIRENETTA:  il mare e la bellezza degli abissi. Una sirenetta e il suo sogno di una vita diversa. Sacrificare il dono più prezioso per raggiungere il suo amato. È il proprio canto la moneta per il passaggio al mondo degli umani. “Ma lassù cosa mai ci sarà?”

LA BELLA E LA BESTIA: l’inganno dalle apparenze che nasconde la vera bellezza del cuore. Un principe, una fata travestita da mendicante ed un mostruoso incantesimo. Solo il vero amore lo salverà. La prepotenza del tempo che come una rosa sfiorisce. “Chi avrebbe mai potuto amare una bestia...”

IL RE LEONE: l’invidia forza motrice della savana africana. L’eredità di un regno selvaggio contesa tra il bene e il male. Un cucciolo ingenuamente convinto di essere stato la causa di un indomabile caos e che riscopre il senso della vita grazie a due amici spensierati. “Siamo tutti collegati nel grande cerchio della vita...” Hakuna matata è un’espressione di uso estremamente comune in molte regioni dell'Africa centro-orientale, una possibile traduzione in lingua italiana è "non ci sono problemi" o "senza pensieri".

ALLADIN: un genio e tre desideri per cambiare il destino di un giovane. Un giovane che valeva assai più di quanto non apparisse. Un amore impossibile come un tappeto volante  diventa realtà per mezzo di una lampada. “Le notti d'Oriente, fra le spezie e i bazar, son calde lo sai e ti potranno incantar...”

In una magica serata, il 31 maggio, l’orchestra della scuola secondaria di primo grado S. D. Savio e gli alunni delle classi quinte dei plessi R. Scardigno e V. Valente, nella Piazza dell’Amicizia, hanno allietato con musiche e canti genitori, nonni, amici e quanti hanno voluto trascorrere delle ore piacevoli ascoltando canzoni che racchiudono molti ricordi d’infanzia. Al termine, la Preside, dott.ssa Paparella Nicoletta, ha preso la parola per ringraziare tutti gli alunni che hanno mostrato un grande impegno e tutti i docenti che hanno collaborato per la buona riuscita della serata.

Dopo aver salutato gli alunni delle classi terze della scuola secondaria, ha ceduto la parola all’insegnante Morgese Marilina, che, a nome delle colleghe di quinta, ha voluto salutare gli alunni che fra qualche giorno lasceranno i banchi della scuola primaria. Li ha esortati a mettere in campo tutto il loro valore, soprattutto la loro responsabilità, il loro entusiasmo, la loro curiosità conoscitiva con cui hanno impreziosito questi irripetibili e fantastici cinque anni. Cinque anni effervescenti, appassionanti, in cui di fatica ce n’è stata tanta, sicuramente, ma non sono mancati i momenti di divertimento, di gioco, di ricerca e di scoperta. Di certo tutti proveremo un po’ di nostalgia per le intere mattinate trascorse a raccontare, scrivere, numerare, costruire schemi, mappe, progetti, fare musica e altro ancora, ma potremmo continuare idealmente il nostro sodalizio se continueremo ad amare i libri  e le meravigliose avventure che essi fanno vivere. Anche se non staremo più insieme, saremo comunque presenti per spronarvi ed incoraggiarvi. Siate felici, ma felici proprio di quella felicità che fa bene al cuore e per esserlo siate sempre voi stessi, scegliete cosa volete essere e siate il meglio di ciò che avete scelto. Vi abbracciamo tutti, ad uno ad uno, con infinito amore!

Per ulteriori informazioni consultare il sito istituzionale

www.scardignosaviomolfetta.gov.it

Last modified on Mercoledì, 02 Dicembre 2020 13:40

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino