GIORNATA MONDIALE DELL'AUTISMO: LEGGERE PER CONOSCERE E FARE LA DIFFERENZA

Molfetta. Il 2 aprile scorso, l'I.C. Azzollini-Giaquinto ha celebrato la XV Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo

molfettaautismohome110422In occasione della XV Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo gli studenti della scuola secondaria di primo grado “Azzollini-Giaquinto ” hanno partecipato a un incontro di formazione che ha consentito loro di acquisire la giusta consapevolezza su un tema tanto importante quanto difficile: la disabilità.

Ma possiamo davvero parlare di diversamente abile? In cosa si è diversamente abili? Nell’ambito delle attività promosse dall’Area dell’Inclusione e dell’Integrazione della scuola e in linea con l’obiettivo della fruizione e valorizzazione della Biblioteca scolastica, è nata l’opportunità di far guardare i giovani studenti alle neurodiversità come risorsa, ponendosi da una punto di vista altro, da una diversa prospettiva.

Grazie all’intervento della dott.ssa Elvira Zaccagnino, direttrice di Edizioni La Meridiana e referente del progetto “Lettori alla Pari”, i ragazzi si sono realmente interrogati su cosa significhi essere consapevoli delle diverse abilità che contraddistinguono tutti. Ciascuno, nella sua unicità, scopre di brillare di una luce speciale, che coinvolge chi ha intorno.

Chiave di lettura della mattinata sono stati i libri, l’unico strumento che può offrire a tutti pari possibilità di accessibilità alla lettura e dunque alla conoscenza, premessa irrinunciabile per un esercizio attivo della cittadinanza, solo così si potrà parlare di inclusione e consapevolezza .

Proprio partendo da libri speciali, “libri che servono perché utili, preziosi, libri perfino necessari, indispensabili” gli studenti hanno potuto toccare con mano, leggere e conoscere i libri cosiddetti “accessibili”.

La collana editoriale “Parimenti. Proprio perché cresco” è una intera collana di testi cartacei in simboli, strumento codificato della Comunicazione Aumentativa e Alternativa, che permette a soggetti svantaggiati sul piano dell’apprendimento per disabilità di ogni tipo di leggere e, leggendo, di accedere alla conoscenza, alla relazione con gli altri, all’autonomia sul piano dei saperi. Da “Il Diario di Anne Frank” a “Canto di Natale”, dalla fiaba illustrata di “Cappuccetto Rosso” sino a “Alice nel Paese delle Mani” gli studenti hanno condiviso le difficoltà e la sorpresa nell’approcciarsi a qualcosa di diverso, ma stimolante, partecipando in maniera attiva e curiosa all’incontro.

L’obiettivo, questa volta, non era solo parlare di differenza, ma i docenti hanno cercato di “fare la differenza”, un impegno e auspicio da coltivare ogni giorno in ambito educativo e didattico.

Tutte le info sul progetto PariMenti e Lettori alla pari sul sito: https://www.edizionilameridiana.it/parimenti-collana-inbook/ - ulteriori informazioni sulle attività dell’IC “Azzollini-Giaquinto” sul sito: https://azzollini-giaquinto.it/ .

Last modified on Lunedì, 11 Aprile 2022 14:08

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino