Print this page

LA MOLFETTA CALCIO PERDE IL DERBY CONTRO IL BISCEGLIE

Molfetta. Bisceglie 1 – Molfetta Calcio 0. Si è conclusa con una brutta sconfitta per i biancorossi la partita giocata ieri allo stadio Ventura

molfettabiscegllie090522Tanta amarezza per la mancata vittoria dei biancorossi. Quella di ieri è stata una brutta Molfetta Calcio che ha giocato una partita difficile sia per le avverse condizioni metereologiche sia per l'assenza dei tifosi, la cui presenza è stata interdetta per volere del prefetto della BAT.

Bisceglie all'ultima spiaggia in ottica salvezza, la Molfetta Calcio per mettere il punto esclamativo sul discorso salvezza. Nessuna delle due intenzioni viene pienamente presa in carico dai due team: Urquiza decide il derby sugli sviluppi di un corner, Bisceglie rosicchia due punti al San Giorgio, 36 punti Bisceglie, 38 i campani, che pareggia al Vicino di Gravina.

La Molfetta Calcio trova l'unico modo per sorridere dopo un derby da zero conclusioni in porta: dal Nardò, che oggi segna la linea rossa dei playout, ci sono 5 lunghezze a 180 minuti finali. Bartoli schiera Viola in porta, linea difensiva composta da De Gol, Panebianco e Lobjanidze. Esterni Colella e Dubaz, interni Fedel e Monaco; Gjonaj inventa per Kordic e Pozzebon.

Zero tiri in porta nello specchio difeso da Martorel per i biancorossi con il solo Pozzebon pericoloso in due occasioni al minuto 18' e al 22'. Saranno le uniche conclusioni degne di nota. Bisceglie ha più motivazioni e lo dimostra sugli sviluppi di un corner al 27': Urquiza, in mischia, è più lesto e supera Viola con un delizioso pallonetto.

In precedenza, miracoloso l'estremo difensore molfettese che sventa in corner una gran botta da fuori di Izco, leggermente deviata da Ferrante. Al 40', l'occasione per il raddoppio: Ferrante sradica palla a Lobjanidze, serve Urquijo che svirgola malamente solo in area. Ancora un miracolo di Viola: al 43' punizione di Coletti, l'ex Acosta calcia al volo ma trova la risposta del portiere biancorosso. Finisce così un primo tempo da 9 calci d'angolo per il Bisceglie.

Ripresa da zero emozioni. Intorno all'ora di gioco, la punizione di Coletti non trova nessuna deviazione. Poca, pochissima Molfetta Calcio, ma poco gioco in generale. Al 71', Crisci va via, serve Urquijo tutto solo al centro dell'area che alza la mira. Nella ripresa, due noie fisiche mettono ko De Gol e Panebianco, le cui condizioni saranno valutate. Unico tentativo biancorosso a dieci minuti dalla fine con Gjonaj da fuori area che non inquadra lo specchio della porta. Nel finale, il Bisceglie prova il gol della sicurezza: sono due le conclusioni di Sandomenico, altrettante le eccellenti risposte di Viola.

Termina così un derby opaco per i colori biancorossi che ha dato l'ultima chance playout al Bisceglie. Quando mancano due gare alla fine del torneo, i biancorossi sono decimi, scavalcati dal Nola che è salvo matematicamente. Ai biancorossi occorre un punto oppure qualche harakiri, ormai tipico, nella zona playout. Nella prossima sfida, Pozzebon e compagni sfideranno la Casertana che, con il successo di ieri, ha agganciato la zona playoff dopo una gran rimonta.

 

Last modified on Lunedì, 09 Maggio 2022 12:45

Related items