CONVERSAZIONI DAL MARE: ARTE, POLITICA, LETTERATURA SOTTO IL CIELO MOLFETTESE

Molfetta. È quasi tutto pronto per la sesta edizione di Conversazioni dal mare, la nota kermesse molfettese alla sua sesta edizione che si terrà il 1°, il 2 e il 3 luglio, presso Corso Dante. Anche quest'anno saranno presenti all'evento grandi nomi dell'economia, cultura e attualità

molfettaconversazionicontent270522Economia, politica, letteratura, arte a cielo aperto - come recita proprio il claim della manifestazione - in una piazza che, per tre giorni, diventa salotto letterario. La città di Molfetta si appresta ad ospitare la nuova edizione di Conversazioni dal Mare, la kermesse che, dal 2017, mette a confronto volti noti del mondo della cultura e dell'attualità.

Il format è ormai noto ad appassionati, curiosi, cittadini che seguono l’appuntamento: sul palco si avvicendano gli ospiti - non solo autori, ma anche economisti, imprenditori, volti televisivi - che dialogano con giornalisti e moderatori, con al termine il momento firma-copie che dà la possibilità di incontrare l’ospite a tu per tu. Il magistrato Nicola Gratteri, il ministro Pier Carlo Padoan, il giornalista Antonio Caprarica, il cantante Al Bano, il campione Jury Chechi solo alcuni dei nomi che, nel corso delle precedenti edizioni, hanno calcato il palco di Conversazioni dal Mare.

Tante sono le novità già anticipate dagli organizzatori dell’associazione ‘Artemia’ per il 2022.

Innanzitutto, questa sarà un' edizione family-friendly con una specifica attenzione riservata ai bambini. Il bibliomotocarro - così è stato rinominato l’apecar che trasporta libri - approderà a Molfetta con il suo ‘carico’ di letture dedicate proprio al mondo dell’infanzia e dell’adolescenza. Nato dall’idea di un maestro lucano, Antonio La Cava, la presenza alla manifestazione dell'anticonvenzionale biblioteca su ruote è stata fortemente voluta per rinsaldare un rapporto tanto fondamentale quanto, purtroppo, talvolta trascurato: quello fra i giovanissimi e la lettura.

Altro importante obiettivo che si erano prefissi gli organizzatori per quest’edizione era far sentire tutta la città partecipe. A tal scopo, quest’anno, non solo è stata prevista la possibilità di ‘incontrare’ diverse librerie del territorio nell’apposito spazio espositivo dedicato ai banchetti-libri, ma si è pensato anche di coinvolgere attivamente i commercianti. Gli esercizi commerciali del centro urbano cambieranno volto ospitando al loro interno degli spazi dedicati ai libri e alla lettura e anche le vetrine saranno addobbate ‘a tema’ Conversazioni dal Mare e ricorderanno a cittadini, turisti e avventori l’imminente appuntamento. In questo modo, il centro sarà pieno di piccole biblioteche urbane e gli esercenti diverranno ‘brand ambassador’ del festival.

Naturalmente, immancabile e prezioso sarà, anche quest’anno, il sostegno dei giovanissimi volontari. Gli studenti delle scuole del territorio rappresentano l’anima della kermesse e vera e propria punta di diamante della macchina organizzativa: oltre a garantire una serie di servizi di supporto alla manifestazione, come accoglienza e info-point, si tratta per loro di assaporare un'autentica esperienza ‘sul campo’ nella pianificazione e gestione di un evento.

La volontà di rendere partecipe l’intera città di Molfetta appare evidente, peraltro, dallo spot lanciato in questi giorni sui canali ufficiali dell’evento che, con grandi vedute aeree e riprese da una imbarcazione, rappresenta un tributo alla bellezza della costa, del mare, dello skyline molfettesi.

E, ancora, rappresenta un inedito assoluto il ‘Premio Conversazioni dal Mare 2022’ che sarà decretato nel corso della tre giorni dal Comitato Organizzatore e sarà assegnato a uno degli ospiti della sesta edizione.

Non proprio una novità è invece il contest social già in corso - a cui è possibile partecipare iscrivendosi dal sito conversazionidalmare.it oppure scrivendo all’indirizzo dell’associazione Artemia: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - che, come già accaduto l’anno scorso, permetterà a coloro che verranno estratti di vincere un kit di libri.

Nelle scorse ore, sono state rese note date e luogo di questanno che sono quelle del primo, 2 e 3 luglio, in corso Dante Alighieri. Quanto al programma degli incontri, i curiosi dovranno attendere qualche giorno prima che sia divulgato dettagliatamente.

Si tratterà di un’edizione ricchissima - parola degli organizzatori - per un festival che giunge, quest’anno, a spegnere la sesta candelina e che ha negli ospiti di caratura nazionale, nei tempi snelli di avvicendamento sul palco e nelle grandi tematiche di attualità portate in piazza i suoi punti cardinali vincenti. D’altronde, l’alto profilo raggiunto dalla kermesse si è prefigurato già nella preview che, a marzo scorso, ha portato l’ex Presidente del Senato Pietro Grasso nelle scuole col suo libro sulla figura di Paolo Borsellino.

«È il libro che diventa ‘pretesto’ per creare sinergie, stare insieme, aprire finestre di approfondimento sui grandi temi del nostro tempo – spiegano da Associazione Artemia- felicissimi che quest’anno, Conversazioni rappresenterà anche una sorta di collante con le famiglie e gli esercenti del tessuto urbano, oltre che con gli studenti. Insomma, è una città intera che partecipa e questo è il reale obiettivo, la reale ‘visione’ che ci ha sempre guidato nell’organizzazione di una manifestazione di questa portata».

Last modified on Venerdì, 27 Maggio 2022 11:43

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino