UILA PESCA PUGLIA, MOLFETTA OSPITA IL SESTO CONGRESSO REGIONALE

Molfetta. Caro carburante, blue economy e sicurezza sul lavoro: questi i temi principali del congresso

molfettacongressoUILAPescaUnire i Pescatori. Custodire il mare, difendere il lavoro” è il titolo del sesto congresso regionale indetto dalla UILA Pesca Puglia, che si svolgerà a Molfetta il prossimo 10 giugno, nell’auditorium Madonna della Rosa per discutere delle problematiche legate al settore pesca.

Caro carburante, blue economy, ma anche sicurezza sul lavoro: queste le tematiche principali su cui si concentrerà il momento di approfondimento e confronto. Per l’occasione sarà a Molfetta Enrica Mammuccari, segretaria nazionale UILA Pesca.

Nonostante il lavoro dei pescatori sia stato riconosciuto dall’Organizzazione internazionale del lavoro come uno dei più pericolosi del mondo, e Molfetta ha ben chiara questa cosa, è dal 2008 che il settore attende l’emanazione dei decreti attuativi del testo unico sulla sicurezza sul lavoro. Questa emanazione sarebbe dovuta avvenire entro il 2013.

E invece sono passati quattordici anni e i nostri pescatori sono ancora costretti a lavorare utilizzando dispositivi di sicurezza obsoleti o inadatti alla realtà di chi lavora in mare. Una situazione che, oltre ad essere inaccetabile per un Paese civile, rende conto del fatto che, nell’agenda politica dei governi che si sono susseguiti, la questione non è mai stata affrontata.

Per questo è importante che ci sia una norma unica sulla sicurezza del lavoro nel comparto pesca professionale e ci sia una capillare attività di formazione e informazione sulle tematiche della salute e della sicurezza.

Al congresso, dopo i saluti istituzionali del sindaco, sono previsti anche gli interventi di Francesco Losito, segretario generale UILA Pesca Puglia, di Pietro Buongiorno, segretario generale Uila Puglia, di Franco Busto, segretario generale Uil Puglia e Bari.

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino