COMUNALI, MASTROPASQUA AI MILLENNIAL: «VOTATE CON LIBERTÀ»

Molfetta. Vicinanza generazionale ed empatia fanno del candidato sindaco Pietro Mastopasqua il riferimento politico dei millennial e dei giovani nati negli anni 2000

molfettamastropasquacontent100922I millennial e i giovani molfettesi nati negli anni 2000, hanno scelto, sarà Pietro Mastropasqua il loro riferimento politico. Saranno loro a incidere sull'elezione del prossimo primo cittadino della città di Molfetta.

Vicinanza generazionale, empatia, stessa visione, ma anche immedesimazione e condivisione: grazie a questo, infatti, i ragazzi molfettesi sono pronti a investire generazionalmente il proprio consenso.

La dimostrazione arriva dalla copiosa presenza di giovani e ragazzi che sin dall'inizio della campagna elettorale hanno fiancheggiato Pietro Mastropasqua. «Non hanno provato inibizione o timore reverenziale – spiega Mastropasqua - ma sono riusciti con disinvoltura a confrontarsi e parlare di temi a loro vicini, sapendo di trovare ascolto, come se fossi un fratello maggiore o un amico».

Secondo Mastropasqua «inoltre, determinante è stato vedere i loro coetanei nella coalizione di Molfetta vincente. Non è vero che i ragazzi sono fannulloni, non è vero che non sono appassionati. I ragazzi sono la risorsa da cui ripartire per idee, intelligenza e preparazione. Occorre solo dare loro spazio e i millennial, come in generale i giovani molfettesi, hanno avuto prova che con me ciò è possibile e sta già avvenendo».

Nessun sermone da parte di Pietro Mastropasqua ai giovani «ma l'invito a votare con libertà così da essere, fin da subito, determinati per il loro futuro di cittadini attivi. Attraverso questo comportamento saranno gli stessi ragazzi molfettesi a dimostrare, a chi crede di poterli mettere in secondo piano, di essere cittadini seri, ma soprattutto senza vincoli e condizionamenti».

Last modified on Venerdì, 10 Giugno 2022 13:09

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino