AQUILE MOLFETTA, MISTER ANDRIANI CONFERMATO IN PRIMA SQUADRA E IN TUTTO IL SETTORE GIOVANILE

Molfetta. Il tecnico: «Darò il massimo per ripagare la fiducia concessami»

molfettamarcoandrianiaquileLe Aquile Molfetta, guidate dal presidente Donato de Giglio, comunicano di aver rinnovato il rapporto di collaborazione con il tecnico Marco Andriani anche per la stagione 2022/2023. Andriani è ormai una figura umana e professionale di assoluto spessore. Un’eccellenza nel suo ruolo e sempre pronto a costanti aggiornamenti per la crescita tecnica e personale. Marco è divenuto parte integrante e figura importante dello staff tecnico e infatti, viste le sue qualità, la società ha deciso di affidare quasi interamente a lui il settore giovanile nella prossima stagione.

Il tecnico, con il patentino di allenatore, oltre ad essere confermato come mister dell’under 19, sarà il responsabile tecnico della nuova scuola calcio targata Aquile Molfetta e aiuterà lo staff dell’under 17. Importante sarà la sua figura anche in prima squadra: vice allenatore del neo tecnico Giampiero Recchia e preparatore dei portieri. Sua la novità di inserire la scuola di portieri.

«Ho scelto di continuare con le Aquile perché qui mi sento a casa – ha dichiarato Andrianiconosco bene l’intero ambiente già da diversi anni e si lavora bene. Ringrazio la società per i diversi ruoli che hanno scelto di affidarmi: darò il mio massimo per ripagare la fiducia concessami. Per quanto riguarda la prima squadra, conosco Giampiero Recchia già da diverso tempo sia a livello personale e sia dal punto di vista tattico, quindi essere il suo vice per me può solo essere motivo di orgoglio. Sul fronte portieri – continua il tecnico molfettese – sono contento del rinnovo di Rafanelli, ormai lo conosco da diversi anni e so quello che può dare invece Strippoli personalmente non ho mai avuto il piacere di lavorarci ma ho avuto ottimi feedback. Con l’under 19 invece sarà un anno del tutto differente rispetto a quello trascorso, visto che ci saranno diversi nuovi innesti ma sono sicuro che con la mia esperienza e con la serietà dei ragazzi possiamo raggiungere buoni risultati.  Inoltre avrò l’onore di gestire anche la scuola calcio. Occupandomi del settore giovanile da molti anni era quello che ci serviva come società per avere delle basi solide: spero in un riscontro positivo dal popolo molfettese. Colgo l’occasione ancora una volta di ringraziare il presidente de Giglio, il vice presidente Valente ed i direttori Cuocci e de Simone».

Last modified on Giovedì, 28 Luglio 2022 19:32

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino