MOLFETTA NON DIMENTICA: È ONLINE “TRENTANNI”, DOCUFILM DI LIBERA SU GIANNI CARNICELLA

Molfetta. Presentato in anteprima il 7 luglio scorso, il docufilm è da ieri disponibile sul sito di Libera

molfettagiannicarnicellaPresentato in anteprima nel giorno in cui ricorreva il trentennale dall’omicidio di Gianni Carnicella, sindaco di Molfetta ucciso dalla mafia il 7 luglio 1992, il docufilm “Trentanni” è online sul sito di Libera.

Realizzato da Girolamo Macina, con la collaborazione di Marta Maria Desirè Palombella e del Presidio di Libera Molfetta "Gianni Carnicella", il docufilm racconta attraverso ricostruzioni storiche, immagini d’archivio e testimonianze dirette la vita e la brillante carriera dell’indimenticato sindaco di Molfetta e, inevitabilmente, anche la sua ingiusta e brutale morte.

A pochi mesi dal 23 maggio e dalla “Strage di Capaci” anche a Molfetta accade qualcosa che nessuno si sarebbe mai aspettato: Gianni Carnicella, il sindaco, viene ucciso ai piedi della chiesa San Bernardino, a pochi metri da quella che all’epoca era la sede del Comune.

«"Trentanni": un titolo sbagliato, con un errore da matita blu – spiegano dal Presidio di Libera Molfetta come sbagliato è l'epilogo della vicenda politica, storica e umana di Gianni Carnicella. Uno sbaglio che ha condizionato, probabilmente, la storia della città e del quale non c'è, ancora, piena consapevolezza.

L'errore nel titolo spera di ricordare, ad ogni lettura, ad ogni visione, il disagio che si dovrebbe avvertire ogni qual volta si ricordi quel tragico 7 luglio 1992».

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino