NON C’È FESTA PATRONALE SENZA BANDE DA GIRO: MOLFETTA OSPITA IL SECONDO FESTIVAL NAZIONALE

Molfetta. Il programma dell'evento che si svolgerà dal 6 all'11 settembre, durante i festeggiamenti in onore della Madonna dei Martiri

molfettafestivalnazionalebandedagirohomeLe Bande di Giro provenienti dalla Puglia e dall’Italia si danno appuntamento per il secondo anno di fila a Molfetta in occasione dei festeggiamenti solenni in onore della Madonna dei Martiri. Il programma della seconda edizione del Festival Nazionale delle Bande da Giro è stato presentato nella mattinata di ieri, martedì 23 agosto, durante una conferenza stampa tenutasi all’interno del Museo Civico Archeologico del Pulo.

Presenti Giacomo Rossiello, assessore alla cultura Comune di Molfetta, Monica Filograno, vice sindaco Ruvo di Puglia, Angelo Schirinzi dell’Associazione nazionale bande da giro, Aldo Caputo, direttore artistico festival “A Tubo”, Leonardo Siragusa, presidente comitato feste patronali Molfetta e Gaetano Armenio, presidente di Pugliautentica, partner dell’iniziativa.

Patrocinato da Regione Puglia, Comune di Molfetta e Comitato Feste Patronali, il Festival andrà in scena su Corso Dante dove, per l’occasione, sarà allestita una imponente cassa armonica. Tra le novità introdotte in questa seconda edizione, un concerto tenuto da una banda composta da bambini, due matinée e il concerto di chiusura affidato alla Fanfara del 10° Reggimento Carabinieri Campania di Napoli.

«Le bande da giro – il commento dell’assessore alla cultura, Giacomo Rossiello - rappresentano il suono della Puglia e di tutto il Sud Italia, “costruito” in più di un secolo di tradizione soprattutto durante le feste patronali. Così come concepite, rappresentano un patrimonio da valorizzare e sostenere perché diffondono musica e cultura anche a chi non si può permettere di andare a teatro e riceve la festa direttamente “sotto casa propria”».

«Luminarie, fuochi d'artificio e bande da giro - dichiara Leonardo Siragusa, presidente del Comitato Feste Patronali - sono gli elementi principali delle nostre feste tradizionali. Anche quest’anno, in occasione della festa patronale, portiamo a Molfetta delle più prestigiose bande d'Italia. Per ospitare al meglio le eccellenze bandistiche nostrane e nazionali, è stato previsto l’allestimento di una cassa armonica speciale, in cui suonerà anche una banda di piccoli musicisti, che eseguirà un repertorio incentrato sui brani dei film Disney più famosi».

Durante il suo intervento, Aldo Patruno di Pugliautentica ha sottolineato l’importante ricaduta in termini sociali e culturali, ma anche economici, che eventi di questa portata hanno sui territori in cui si svolgono. «Mi auguro che la rete di Pugliautentica si estenda – ha affermato Patrunoperché stiamo svolgendo un ruolo da combattenti nel tentativo di mantenere vive le nostre tradizioni».

«L'Associazione Nazionale delle Bande da Giro – ha dichiarato Angelo Schirinzi, componente del direttivo ANBG – preserva un prezioso patrimonio materiale e immateriale che va tutelato. Un patrimonio che negli anni addietro era finito un po’ nel dimenticatoio, ma negli ultimi anni questa ricchezza, che appartiene alla comunità, sta tornando a brillare anche grazie al sostegno delle istruzioni, che stanno rivalutando la loro importanza e valorizzando il loro lavoro attraverso lo stanziamento di risorse pubbliche, come ha fatto appunto la Regione Puglia che ha approvato una legge regionale a tutela delle bande da giro. Ugualmente fondamentali i contributi provenienti da parte dei privati che sostengono questi fenomeni culturali, sociali e occupazionali, nella convinzione che il loro generoso gesto serva a sostenere un intero territorio. La banda da giro è un fenomeno importante, secondo a nessuno. C'è un lavoro immane da fare per riprendere in mano un patrimonio culturale da rivalutare, ma non possiamo farlo da soli. C'è bisogno della collaborazione costante tra bande e del sostegno convinto di istituzioni e aziende e il Festival di Molfetta rappresenta un’operazione corale che promuove e valorizza l’identità culturale, storica e religiosa del territorio».

IL PROGRAMMA


Martedì 6 settembre
ore 21 - Nuova banda Talos di Ruvo di Puglia
Mercoledì 7 settembre
ore 10.45 – Matinée in festival
ore 21 – Concerto musicale municipale Città di Francavilla Fontana
Giovedì 8 settembre
Ore 21.30 – Gran complesso bandistica Santa Cecilia Città di Molfetta
Venerdì 9 settembre
Ore 10.45 - Matinée in festival
Ore 21 – Grande orchestra di fiati Gioacchino Ligonzo Città di Conversano
Sabato 10 settembre
Ore 19 – Bimbi in festival
Ore 21 – Premiato concerto bandistico Paolo Falcicchio Città di Gioia del colle
Domenica 11 settembre
Ore 20 – Fanfara X Reggimento Carabinieri “Campania” di Napoli

Last modified on Mercoledì, 24 Agosto 2022 09:06

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino