BONUS ACQUA, AQP AVVIA L’EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO IN BOLLETTA O PRESSO GLI UFFICI DI POSTE ITALIANE

Molfetta. Tanti i cittadini che dalla settimana scorsa si stanno mettendo in fila negli uffici di Poste Italiane per ritirare personalmente il bonus sociale idrico di AQP

molfettaufficioposteitalianeÈ stata avviata a inizio settembre l’erogazione del bonus acqua per i cittadini pugliesi meno abbienti. A Molfetta già dalla settimana scorsa in tanti si sono recati presso gli uffici di Poste Italiane per ritirare personalmente il contributo di AQP.

Il bonus sociale idrico può essere ottenuto da tutti i cittadini che usufruiscono di uno o più dei servizi di acquedotto, fognatura e depurazione. In particolare, hanno diritto a ottenere il bonus gli utenti domestici diretti (intestatari “residenti” di una fornitura ad uso domestico residente) ed indiretti (utilizzatori “residenti” di una fornitura domestica intestata al condominio) che versano in difficoltà economiche. L’importo è calcolato in base all’ISEE del nucleo familiare di appartenenza. Ne hanno diritto coloro che hanno un ISEE non superiore a 8.265 euro; i nuclei familiari con ISEE non superiore a 20mila euro e almeno 4 figli a carico; i beneficiari di reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza.

Chi ha la bolletta dell’acqua intestata a proprio nome, allora troverà lo sconto direttamente in fattura. In questo modo, l’importo da versare all’acquedotto pugliese risulterà più basso, o azzerato.

Per tutti coloro che invece non hanno la bolletta dell’acqua intestata a proprio nome, il contributo in denaro si ritira direttamente presso Poste Italiane. Sono sufficienti carta d’identità e codice fiscale, da presentare allo sportello.

L’INPS, nel rispetto dei dati della normativa sulla privacy, ha provveduto a comunicare ad AQP tutti i nominativi dei cittadini pugliesi che ne hanno diritto, per cui l’erogazione avviene in automatico, mentre chi paga la bolletta dell’acqua condominiale ha la possibilità di ritirare negli uffici postali il contributo che, stando alle testimonianze raccolte a Molfetta, si aggira tra gli 80 e i 90 euro.

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino