"MOLFETTA CHE VORREI", UNA COLLETTIVA D'ARTE IN MOSTRA NELLA CHIESA DELLA MORTE

Molfetta. È stata inaugurata ieri la collettiva d'arte che sarà visitabile fino al 2 ottobre

molfettachiesadellamorte180922Nella serata di ieri, presso la suggestiva Chiesa della Morte o di Santa Maria del Pianto a Molfetta, sita nel cuore della città vecchia, si è tenuta l'inaugurazione della collettiva d'arte Molfetta che Vorrei.

La mostra promossa dall'Associazione culturale I colori dell'anima, del maestro Filippo Cacace, con il Patrocinio del Comune di Molfetta e curata dalla pittrice e scultrice Brunella Amato, raccoglie opere di artisti locali, alcuni dei quali alle prime esperienze espositive.

Tema della mostra la nostra città, Molfetta, con i suoi luoghi simbolici, con le sue bellezze. « Abbiamo voluto portare in mostra Molfetta - come ci spiega la curatrice Brunella Amato - per avvicinare le persone, i visitatori a quelle che sono le bellezze della nostra città».

La mission di questa bella ed elegante mostra è espressa a tutto tondo nel titolo, come ci spiega Brunella: «Abbiamo chiamato la collettiva Molfetta che vorrei perchè è una proiezione rispetto all'idea di portare i visitatori e coinvolgerli in un desiderio lungimirante, far partecipi i cittadini nella costruzione di una Molfetta che può diventare luogo dispensatore di arte partendo da quelle che sono le sue risorse storiche, il suo già cospicuo bagaglio culturale».

Ad esporre le loro opere, otto artisti locali, portatori della propria visione, della propria creatività e libertà espressiva, tra loro la stessa Brunella Amato, Isabel Spagnoletta, Silvia Germinario, Antonietta Catalano, Maria Macchiavelli, Antonella Zezza, Elisa Dellia, Gaetano Angellotti.

La collettiva sarà visitabile fino al 2 di ottobre tutti i giorni dalle 19.30 alle 21. Il sabato e la domenica anche di mattina dalle ore 10 alle ore 13.

L'ingresso è gratuito.

 

Last modified on Domenica, 18 Settembre 2022 15:35

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino