SCHIANTO SULLA STATALE 16 ALL’ALTEZZA DI MOLFETTA: PERDE LA VITA CENTAURO DI 35 ANNI

Molfetta. L’impatto non ha lasciato scampo al motociclista, morto sul colpo. Trasportato in ospedale in codice rosso il giovane conducente dell’auto contro cui si è schiantato il centauro

molfettaambulanzaincidenteUn tragico incidente avvenuto nella notte di oggi, martedì 20 settembre, sulla strada statale 16 a Molfetta, all’altezza dello svincolo di Cola Olidda, è costato la vita a un centauro 35enne di Trani. La vittima, Alessio Caio, viaggiava a bordo della sua moto di grossa cilindrata, pare a velocità sostenuta, ed ha perso la vita a seguito di un violento impatto contro una Lancia Y.

Il centauro, che procedeva verso nord sulla sua Aprilia Tuono 1000, si è trovato l'utilitaria in piena carreggiata e non è riuscito a evitare l'impatto. Guidata da un ragazzo di 22 anni, la Lancia Y ha sbandato colpendo prima il guard rail per poi fermarsi al centro della carreggiata.

Dopo lo scontro, è stato tempestivo l'arrivo del personale medico-sanitario del 118, giunto a bordo di due ambulanze. Per il centauro, con ogni probabilità morto sul colpo, non c’è stato nulla da fare, mentre il giovane conducente della Lancia Y è stato trasferito d’urgenza in Pronto Soccorso. Il ragazzo è stato affidato in codice rosso alle cure dei medici del Policlinico di Bari.  Non è in pericolo di vita.

Sulle dinamiche del sinistro indagano i Carabinieri della Stazione di Giovinazzo, intervenuti sul posto per eseguire i rilievi di rito.

Last modified on Mercoledì, 21 Settembre 2022 11:51

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino