PETARDO ESPLOSO NEI PRESSI DELLA “SCARDIGNO”, PAURA TRA I PRESENTI. ROSELLI: «RINTRACCEREMO IL RESPONSABILE»

Molfetta. Il petardo è esploso di fronte alla scuola elementare “Scardigno”, in piazza De Gasperi. Per la paura una giovane donna è svenuta

molfettascardignoscuolaUn boato provocato da un grosso petardo ha sconvolto la serenità di alunni e genitori che nella prima mattinata di oggi, lunedì 17 ottobre, si trovavano in piazza De Gasperi nei pressi della scuola elementare “Rosaria Scardigno” di Molfetta. Prima dell’inizio delle lezioni odierne, infatti, il petardo è stato fatto esplodere provocando reazioni di panico tra i presenti.

La mamma di un alunno ha addirittura perso i sensi, rendendo necessario l’intervento dei sanitari del 118.

A lanciare il petardo, un giovane che si è dato alla fuga, ma che si punta a identificare.

«Inutile sottolineare – stigmatizza l’assessore alla Polizia Locale Caterina Roselliquanto sia deprecabile il gesto compiuto da questo individuo che, forse, non sapeva come occupare meglio il suo tempo e che si diverte, evidentemente, a spaventare i bambini. Sull’episodio i nostri agenti, che, presenti sul posto, hanno provveduto a richiedere l’arrivo di un’ambulanza, hanno immediatamente avviato le indagini. Con l’ausilio delle telecamere della zona, confidiamo di riuscire a dare un nome all’autore di un atto che si commenta da solo».

Last modified on Lunedì, 17 Ottobre 2022 15:41

NOTIZIE PIU' LETTE

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino