MOLFETTA CITTÀ CARDIOPROTETTA, INSTALLATO UN NUOVO DEFIBRILLATORE IN VIA MASSARI

Molfetta. Il defibrillatore è stato donato da un benefattore anonimo con la collaborazione del Poliambulatorio “Medical Center”

molfettadefibrillatoreviaMassarihomeUn nuovo defibrillatore si aggiunge ai dispositivi salvavita presenti in città grazie al progetto Cuore Nostro – Molfetta Cardioprotetta. Gentilmente donato da un benefattore anonimo con la collaborazione del Poliambulatorio “Medical Center”, il defibrillatore è stato installato nella mattinata di ieri, mercoledì 2 novembre, in via Luigi Massari, nelle immediate vicinanze del parco giochi.

A darne notizia è Ignazio de Iudicibus, tra i responsabili del progetto “Cuore nostro”, che via social annuncia: «Con immenso piacere comunichiamo alla città di Molfetta di aver installato stamane in Via Luigi Massari nei pressi di Via Spadolini e del parco giochi, un ulteriore defibrillatore fruibile h24 a disposizione di tutti.  Questo DAE è un altro tassello che si aggiunge al progetto di cardioprotezione del Comune Di Molfetta, realizzato in collaborazione con Mg Communication».

Avviato nel 2019, il progetto “Cuore Nostro – Molfetta Cardioprotetta” conta una rete di circa venti defibrillatori semi automatici distribuiti su tutto il territorio comunale, inclusa la zona industriale. I dispositivi, dopo l’installazione sono stati censiti e mappati attraverso il sistema di rilevazione satellitare. In questo modo, attraverso l’App “Cuore Nostro”, disponibile per Apple e Android, è possibile localizzare il defibrillatore più vicino e raggiungerlo, in caso di necessità.

«Questo è un atto di generosità e di estrema sensibilizzazione di un singolo cittadino verso la protezione dell’intera collettività – continua de Iudicibusnoi come Progetto Assistenza - Area formazione Scs non ci stancheremo mai di divulgare le manovre salvavita e di formare e certificare tutti, in linea con la legge Mulè del 16 agosto 2021 che rimarca la necessità di una cardioprotezione capillare nelle pubbliche amministrazioni, centri commerciali, aziende che superano i 15 dipendenti, scuole, asili, ristoranti mense scolastiche, associazioni sportive e via dicendo. Perciò ringrazio il nuovo benefattore e tutti coloro che hanno sostenuto o sosterranno questa lodevole iniziativa dall’alto valore etico e sociale».

 

NOTIZIE PIU' LETTE

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino