DOPO IL SEQUESTRO, LA DONAZIONE: LA POLIZIA LOCALE DI MOLFETTA CONSEGNA CENTINAIA DI CAPI A “CASA EMMANUEL”

Molfetta. Sottoposti a sequestro a maggio scorso i capi di abbigliamento sono stati devoluti alla comunità di Casa Emmanuel su disposizione della magistratura

molfettadonazionecapicontraffatticasaemmanuel1Sono centinaia i capi di abbigliamento contraffatti che, nelle scorse ore, la Polizia Locale di Molfetta, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, ha donato alla comunità Casa Emmanuel della parrocchia Immacolata di Molfetta. Giacche, giubbotti, vestiti per adulti e bambini che, nel mese di maggio, erano stati sottoposti a sequestro dalla Polizia locale in seguito a controlli antiabusivismo.

Ora quei capi di abbigliamento, sottratti al mercato illegale, saranno distribuiti alle famiglie in difficoltà seguendo un percorso solidale. Alla consegna era presente l’assessore alla sicurezza, Caterina Roselli.

«Molte famiglie stanno attraversando un periodo complesso e – ha dichiarato l’assessore Roselli - sapere che questi beni, sottratti all’illegalità, saranno utili a chi non può permettersi di acquistarli è motivo di soddisfazione. Ringrazio le donne e gli uomini della Polizia locale, sempre presenti sul territorio, e l’Autorità giudiziaria per la sensibilità mostrata. Condivido appieno le parole del Sindaco».

«Da sempre l’assistenza ai più deboli ha rappresentato una prerogativa per l’amministrazione e – ha sottolineato il Sindaco, Tommaso Minerviniso che don Nico, con la sua Casa Emmanuel, saprà fare buon uso della merce consegnatagli».

 

 

Last modified on Mercoledì, 16 Novembre 2022 09:19

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino