CAPITANERIA DI PORTO: RINVENUTO PRESUNTO ORDIGNO BELLICO NEL PORTO DI MOLFETTA

Molfetta. Fino alla rimozione e alla messa in sicurezza dello specchio d'acqua dove si trova il presunto ordigno è vietata la navigazione e ogni attività connessa con l'uso pubblico del mare

molfettabacinoportuale181122La Capitaneria del Porto di Molfetta con l'ordinanza n°67/2022 rende noto il rinvenimento di un presunto ordigno bellico nel bacino portuale di Molfetta. La scoperta è avvenuta durante l'attività di ricognizione da parte della Società Ediltecnica Srl. L'ordigno si troverebbe nel punto di coordinate LAT. 41° 12’ 42.97’’ N – LONG. 016° 32’ 27.54’’ E (WGS 84), come evidenziato nella planimetria allegata all'ordinanza.

La zona è stata accuratamente messa in sicurezza e verrà bonificata dall'intervento del nucleo SDAI. Pertanto la Capitaneria di Porto ha ordinato il divieto di navigazione, stazionamento, ormeggio, immersione e di ogni altra attività connessa con i pubblici usi del mare nel raggio di 50 metri dal luogo in cui si trova il presunto ordigno bellico.

I contravventori alla presente ordinanza incorreranno nelle sanzioni previste dal Codice della Navigazione.

GUARDA L'ORDINANZA

 

 

 

Last modified on Venerdì, 18 Novembre 2022 11:16

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino