VIATOR FESTIVAL RIPORTA MOLFETTA AI TEMPI DELLE CROCIATE CON TRE IMPERDIBILI EVENTI

Molfetta. Continua il cammino di Viator Festival, che il 9, 15 e 16 dicembre fa tappa anche a Molfetta nella suggestiva cornice dell’Ospedaletto dei Crociati

molfettaviatorfestivalautunnolocandina1Continua il cammino dell’ottava edizione di Viator Festival. Entra nel vivo nella sua veste autunnale il programma di concerti che, tra novembre e dicembre, si snoda lungo tutta la Puglia e oltre i suoi confini, facendo tappa a Molfetta il 9, 15 e 16 dicembre con tre imperdibili eventi.

Diretto dai musicisti Giovannangelo de Gennaro e Michele Lobaccaro, Viator Festival torna a far viaggiare il pubblico nel tempo e nello spazio. Dopo il successo dell’anteprima di fine settembre scorso, culminato con un viaggio verso Gerusalemme che ha visto protagonista Antonella Ruggiero, Viator Festival bussa ancora una volta alla porta del sacro e riporta Molfetta ai tempi delle Crociate.

In linea con la mission del Festival, che da otto edizioni è quella di coniugare l’arte con l’affascinante mondo dei cammini e del pellegrinaggio, i prossimi eventi mettono in dialogo realtà musicali che oltrepassano i confini esteriori ed interiori, alla ricerca di nuovi orizzonti umani, oltre che artistici.

Si inizia infatti con una data al Tempio Valdese di Brescia, il 25 novembre,  con il progetto “Outremer. Canti di fede oltre le Crociate”, di Giovannangelo de Gennaro e Nicola Nesta, che fa tappa anche a Molfetta il 9 dicembre all’Ospedaletti dei Crociati. Sempre all’Ospedaletto altre due date: il 15 dicembre “Diavoli, Santi, Sax e Zampogne”, con Furano Sax Quartet in dialogo con la zampogna molisana del maestro Giuseppe Spedino Moffa e il 16 dicembre, con un altro progetto esclusivo dedicato alle figure del poeta mistico persiano Rumi e di San Francesco, con il musicista esperto di sufismo Pejman Tadayon e l’Ensemble Calixtinus. Lo stesso progetto “Rumi e San Francesco” sarà presentato con l’Ensemble Arundel anche al Santuario delle Grazie di Brescia il 18 dicembre.

Il viaggio in Puglia continua dal Gargano a Bitonto, per due tappe che vedono la straordinaria partecipazione dell’ensemble vocale corso A Cumpagnia. Il 30 novembre al Teatro Traetta di Bitonto e il 1° dicembre al Teatro Comunale di Monte Sant’Angelo, la voce corsa incontrerà la band garganica Rione Junno e le percussioni di Andrea Stuppiello, per il progetto “Voci di terre comuni”.

Anche la città di Ruvo di Puglia vedrà il passaggio di Viator, con due eventi speciali: il 2 dicembre l’ensemble pugliese L’Escargot si esibirà con la cantante americana Shannon Anderson, in un progetto dal titolo “Petit Passage”; il 21 dicembre il cantante e polistrumentista Fabrizio Piepoli presenterà il suo nuovo lavoro discografico “Maresia” con un’ospite d’eccezione, il suonatore di oud tunisino Ziad Trabelsi, noto per far parte dell’Orchestra di Piazza Vittorio. 

Il 21 dicembre al Cineteatro Colonna di Brescia, il primo dei due concerti previsti all’interno della programmazione di Viator del maestro Juri Camisasca, che incontrerà gratuitamente il pubblico il 20  dicembre nel corso di un evento speciale dal titolo "Non cercarti fuori", presso il Convento dei Carmelitani Scalzi. “Cristogenesi. My mystic Christmas” sarà poi in Puglia al Laboratorio Urbano di Corigliano d’Otranto il 27 dicembre.

Il cammino del Festival si chiude con altre due date al Laboratorio Urbano di Corigliano: il 28 dicembre con il progetto “Messa laica per don Tonino Bello”, che vede la partecipazione di numerosi artisti pugliesi guidati da Michele Lobaccaro, e il 29 dicembre con “Mosaico”, evento speciale con la partecipazione straordinaria, accanto all’Ensemble Calixtinus, del violoncellista albanese Redi Hasa, di Mauro Durante e di Fabio Resta.

Tutti gli eventi sono previsti alle ore 20.30. I biglietti e gli abbonamenti sono acquistabili sul sito di Vivaticket e in loco la sera del concerto.

Last modified on Martedì, 22 Novembre 2022 16:22

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino