RAPINA AGGRAVATA E LESIONI, ARRESTATO IL PRESUNTO AUTORE DEL PRIMO COLPO IN CENTRO A MOLFETTA

Molfetta. Torna in carcere Vincenzo Salvatore Fornari, presunto autore della rapina al negozio di abbigliamento in via Bari, durante cui la titolare rimase ferita a una mano

molfettacarabinierigazzellaA piede libero, o quasi, dal 22 novembre scorso, torna in carcere con l'accusa di rapina aggravata e lesioni personali Vincenzo Salvatore Fornari. Il 51enne, noto ai molfettesi con il sopranno me di "Mattone" è stato arrestato nelle scorse ore dai Carabinieri di Molfetta, come disposto dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani.

Stando alle ricostruzioni di magistratura e forze dell'ordine, mercoledì 23 novembre, il giorno successivo alla scarcerazione dalla casa circondariale di Lecce, Fornari ha fatto irruzione, armato di coltello, nel negozio di abbigliamento Matis in via Bari, ha minacciato la titolare puntandole l'arma a un fianco ed è scappato con il ricevitore di cassa. Inseguito da alcuni testimoni e vedendosi braccato, ha deciso di liberarsi della refurtiva, che è tornata alla legittima proprietaria.

Durante la rapina, l'anziana titolare del negozio di via Bari ha riportato una ferita lacero contusa alla mano. Fortunatamente nulla di serio, ma questo ha aggravato la posizione di "Mattone", che avrebbe peraltro violato nella stessa giornata del tentato colpo a Matis l'obbligo di dimora a cui era sottoposto. Lo stesso 23 novembre infatti Fornari è stato trovato a Torre Santa Susanna, in provincia di Brindisi, a oltre cento chilometri di distanza.

Fermato da Carabinieri e Polizia Locale in via Patrioti Molfettesi del Risorgimento qualche ora dopo la tentata rapina, Fornari è stato successivamente rilasciato e denunciato a piede libero per insufficienza di prove a suo carico.

Due giorni dopo il colpo in centro, inoltre, l'uomo averebbe danneggiato due vetrate di contenimento delle scale di accesso al sottopassaggio della stazione ferroviaria di Molfetta, servendosi di un martelletto frangivetro.

Dopo anni trascorsi prevalentemente in carcere e attualmente senza fissa dimora, Vincenzo Salvatore Fornari torna dietro le sbarre in quanto, secondo i giudici, vi è il concreto pericolo che commetta altri delitti simili, ai danni di esercizi commerciali.

Last modified on Venerdì, 02 Dicembre 2022 10:42

NOTIZIE PIU' LETTE

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino