MOLFETTA. L’ISTITUTO VESPUCCI AL CONCORSO REGIONALE PER GIOVANI STILISTI: DUE PREMI PRESTIGIOSI CHE APPAGANO L’IMPEGNO DI DOCENTI E ALUNNI

PREMIO VESPUCCIMOLFETTA – Ha avuto inizio nel mese di maggio dello scorso anno scolastico l’attività di progettazione che ha permesso ad alcuni alunni della I.I.S.S. Vespucci, di poter partecipare al Concorso Regionale  per giovani stilisti “Tradizioni 2.0”. Un progetto in cui i ragazzi hanno realizzato 7 capi con i relativi accessori secondo le indicazioni ricevute dal bando di concorso.

Il tema quest’anno è stato molto selettivo,  infatti molte scuole di moda delle provincie di Bari e Bat non hanno aderito. E’ stato necessario progettare e studiare bene gli outfit sin dall’inizio, l’impegno e la fatica del team docenti-alunni hanno prodotto due premi prestigiosi:  il social e l’ecosostenibile. Il tema dei quattro outfit realizzati è la nostra terra e le nostre tradizioni artigianali cioè il cucito, il ricamo, il chiacchierino e l’uncinetto.

In questi capi convivono in maniera vitale e creativa il nostro mare, la nostra  campagna e la tradizione delle sartorie della terra di Bari.

“Abbiamo immaginato di vedere sull’onda del mare azzurro un pizzo di colore bianco che si mescola con i riflessi dell’acqua. Abbiamo sognato anche una pacata distesa di mare in una mattina d’estate, proponiamo creazioni  leggere, ed  evanescenti, come un sogno.

La tradizione vuole essere il messaggio forte di questi nostri capi.

Un elemento tipico delle nostre campagne è il tralcio del mandorlo in fiore.”

Di seguito, i premi conseguiti e i dettagli delle realizzazioni:

 

Premio Apulia

Titolo: Marea d’ulivo

L’abito, realizzato in raso e tulle, richiama i colori del nostro mare.

Il raso celeste, come acqua di mare, si poggia sulla costa sabbiosa, rappresentata dal tulle.

Il modello è decorato da un tralcio di ulivo fiorito, che abbellisce il corpetto e  scende sulla gonna. Da ultimo, il copricapo simboleggia una foglia di ulivo, da cui fuoriescono tralci fioriti.

 

Ecosostenibilità

Titolo: Schiuma preziosa

L’abito esalta l’ecosostenibilità dell’ambiente marino. Sulla lunghezza, in tessuto georgette verde acqua, contornato da un effetto di schiuma di mare in organza, si distribuiscono squame di pesce, fluorescenti in  materiale acetato. L’idea del riciclo è espressa dal copricapo, realizzato con bottiglie in plastica morbidamente lavorate che accolgono stelle marine,

 

Melissa Bassi  (ECCELLENZA)

Titolo:  Poesia di spighe

L’entroterra nord-barese è riprodotto in questo abito in lino, stile anni ’50.  I colori tipici dei campi di grano, la morbidezza delle spighe al vento, si snodano lungo questo abito, dalla gonna svasata e cinta dal tradizionale pizzo lavorato all’uncinetto.

Il capo è abbellito da una fascia avvolta da spighe dorate, accarezzate dalla calda luce del sole.

 

L’intera attività è stata realizzata dal gruppo di progetto così composto: Maddalena Allegretta, Rosa Alberga, Daniela Dote, Pina Giacomantonio, Angela Ferrara, Fausta di Ciocia, Raffaella Bonvino con la preziosa collaborazione dell’esperta di uncinetto Ippolita Altamura, il gruppo è stato coordinato dalla prof.ssa Rosa Anna Porta coadiuvata dal Dirigente Scolastico Francesco Allegretta.

    

Last modified on Mercoledì, 02 Dicembre 2020 13:42

NOTIZIE PIU' LETTE

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino