MOLFETTA. A SPAZIOLEARTI SABATO AL VIA LA STAGIONE DI PROSA CON LO SPETTACOLO “OLTRETUTTO PIÙ VICINO A DON TONINO BELLO”

Santeramo oltretutto 3 2MOLFETTA - A SPAZIOleARTI al via sabato 5 novembre alle ore 21,00 la nuova stagione di prosa “PER I SENTIERI DELLA NUOVA SCENA“ con la direzione artistica di Vito d’Ingeo.

Per l'occasionesul palco dell’ex frantoio di Via Piaandrà in scena l’anteprima nazionale di “OLTRETUTTO più vicino a don Tonino Bello” un racconto scritto e interpretato da Michele Santeramo, pluripremiato drammaturgo pugliese con al suo attivo prestigiosi riconoscimenti (Premio Riccione per il Teatro2011, Premio Associazione Nazionale Critici di Teatro 2013 (ANCT), premio Hystrio 2014).

Santeramo compie un suo personale attraversamento della figura di don Tonino Bello, il prelato che andando oltretutto è arrivato in maniera rivoluzionaria e semplice laggiù, in un posto che oggi nemmeno si cerca più e che alcuni chiamano coscienza.

”E poi ci sono gli uomini che fermano la guerra”. Il racconto comincia così, con “e poi”.

Perché quello che c’è prima lo conosciamo tutti. Don Tonino è tutto nel “poi”, è tutto nell’oltre.

E c’è un’altra chiave nel racconto, che è la parola che ne ha ispirato la scrittura: semplicemente.

Cos’è che oggi si fa semplicemente? Poco, poco, forse niente. Sarebbe già abbastanza rivoluzionario, per ciascuno di noi, vivere una sola giornata “semplicemente”.

E questa è l’altra parola che ispira questo racconto: rivoluzionario.

Non perché sia di moda, né perché voglia avere a che fare con armi e colpi di stato.

C’è una piccola, intima, parte di ciascuno di noi che, se toccata, è responsabile della più grande delle rivoluzioni: alcuni la chiamano coscienza.

Don Tonino ci è arrivato, fin laggiù. In maniera rivoluzionaria e semplice, proprio fin laggiù: oltretutto.

SPAZIOleARTI propone una lunga stagionedi eventimusicali e teatrali di qualità in un ambiente confortevole e accogliente. Oltre al cartellone di prosa “PER I SENTIERI DELLA NUOVA SCENA”è in programmala rassegna di musica “IN VIAGGIO CON LE NOTE”curata da Francesco Grillo. Fitto il calendario di novembre che riserva ancora due appuntamenti di rilievo: sabato 17 l’atteso concerto dei parigini GUAPPECARTO’, trascinante quintetto di musiche gipsy e contaminazioni mediterranee, mentre sul fronte del teatro, sabato 26, direttamente da Torino, arriveràSHYLOCK (OffRome), una versione insolita ed esilarantedel celeberrimo  Mercante di Venezia shakespeariano.

Informazioni, prenotazioni e abbonamenti:  SpazioLeArti-Via Pia 59- Molfetta - tel. 340.8643487 – 080.3355003 -  www.spaziolearti.it

Last modified on Mercoledì, 02 Dicembre 2020 13:42

NOTIZIE PIU' LETTE

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino