MOLFETTA. PREMIO INTERNAZIONALE DI ESECUZIONE MUSICALE “CITTÀ DI MOLFETTA – LUIGI CAPOTORTI”. 26/29 OTTOBRE 2017

By Settembre 16, 2017

premiomusicale130917Molfetta. Il Premio Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Molfetta – Luigi Capotorti” propone, anche, un nuovo modo vivere la città, in cui la musica sia presente con un ruolo fondamentale e di alto profilo e si immagina, quindi, come primo di una serie di eventi artistici in cui nuovi format concertistici, workshop aperti al pubblico, proiezioni filmiche e progetti di coproduzione con altre istituzioni culturali offriranno in diversi modi nuove prospettive, opportunità di vetrina e di crescita alle promesse del pianismo e del panorama musicale nazionale ed internazionale, oltre che alla città.

Con queste premesse si è voluto, inoltre, istituire, nell’ambito del Premio Internazionale Città di Molfetta, anche un Premio Speciale “Luigi Capotorti” per valorizzare e diffondere la figura ed il ruolo storico-artistico del Maestro, figura di spicco del movimento musicale denominato “700 napoletano” insieme ad altri illustri compositori pugliesi.

Il Premio è organizzato dall'Ass.ne Ars Nova in collaborazione con l’Ass.ne Luigi Capotorti.

Un particolare ringraziamento va da parte degli organizzatori al Sindaco, Tommaso Minervini, e all’Amm.ne Comunale di Molfetta, all’assessore alla cultura Sara Allegretta per l’impegno e la sensibilità dimostrata, oltre che per il patrocinio concesso a questa iniziativa.

Le Audizioni si terranno il 26/27/28 Ottobre 2017, mentre la fase finale è prevista per il 29 Ottobre 2017

Il concerto e la cerimonia di Premiazione si terranno alle ore 20.00 del 29 Ottobre 2017.

Il Premio Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Molfetta – Luigi Capotorti” (di seguito denominato: “Premio”) è organizzato dall’Ass.ne Artistico Culturale “Ars Nova”, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Molfetta – Assessorato alla Cultura, in collaborazione con l’Ass.ne “Luigi Capotorti”, allo scopo di valorizzare i musicisti, di evidenziare il loro talento, arte e ispirazione, stimolando scambi culturali internazionali e promuovendo culturalmente e turisticamente il territorio.

Il concorso, aperto a musicisti di ogni età, si propone soprattutto di promuovere la cultura musicale e avvicinare i giovani allo studio della musica e alla diffusione della stessa. Il Premio si svolgerà dal 26 al 29 ottobre 2017 ed è aperto ai musicisti di tutto il mondo.

Il Premio si suddividerà in due Sezioni :

  1. I) Premio Internazionale per Pianisti

  2. II) Premio Internazionale di Musica da Camera (Duo – dal Trio all’ Ensemble)

Il programma è a scelta e varieranno anche i tempi di esecuzioni e il numero dei pezzi proposti.

Al termine delle preselezioni (26/27/28 Ottobre 2017) la giuria selezionerà fino a 12 candidati, che avranno diritto di accedere alla fase finale del concorso (29 Ottobre 2017).

Il Calendario definitivo delle prove delle singole Categorie sarà reso noto in tempo reale presso la segreteria del concorso, sui siti internet del concorso e dell’Ars Nova, nonchè sui social network.

Tutte le prove saranno pubbliche. Le Audizioni delle Preselezioni e la relativa Serata di Premiazione si terranno presso l’Auditorium della Parrocchia San Domenico di Molfetta, dove sarà altresì ubicata la Segreteria del Concorso per la registrazione e le informazioni, mentre il concerto dei finalisti, con l’assegnazione dei premi speciali, si terrà presso la Chiesa di San Domenico.

I Concorrenti sono tenuti a informarsi sul sito internet ai seguenti indirizzi: www.premiocittadimolfetta.it

https://premiocittadimolfetta.wordpress.com/ e sul sito dell’Ass.ne Ars Nova: www.arsnovacademy.it, o a consultare la pagina facebook: Premio Città di Molfetta, o la Segreteria dell’Associazione riguardo il giorno, l’ora e la Sede della propria Audizione.

La Giuria sarà composta da musicisti di provata esperienza. E’ membro di diritto della Giuria almeno un delegato dell’Associazione Ars Nova. La Commissione Giudicatrice per la fase finale sarà così composta:

Presidente di Commissione:

Maestro Roberto De Leonardis (Direttore di Conservatorio)

Componenti Commissione:

Maestro Giovanni Pelliccia (Direttore d’Orchestra)

Maestro Giulio De Iudicibus (Docente di Pianoforte)

Altri componenti della Commissione:

Sono membri di diritto della Commissione il Presidente dell’Ass.ne Ars Nova e il Presidente dell’Ass.ne Luigi Capotorti, o loro delegati.

Il Comitato d’Onore è costituito da personalità del mondo artistico, musicale, politico e della società civile di grande fama e personalità.

A ciascun Primo Premio Assoluto spetterà una medaglia, diploma e concerto nell’ambito del Molfetta Piano & Friends.

Premio Speciale “Città di Molfetta – Luigi Capotorti”:

Il premio è assegnato dalla Commissione Giudicatrice a due vincitori di primo premio assoluto (tra le categorie in gara) che abbiano ottenuto anche una valutazione non inferiore a 100/100 e consiste in un assegno di € 500,00 e di Speciale Diploma di Merito “Vincitore assoluto del Premio Internazionale Città di Molfetta – Luigi Capotorti”

Premio del Comitato d’Onore

Il premio è assegnato a discrezione del Presidente del Comitato d’Onore ad uno dei vincitori di primo premio assoluto (tra le categorie in gara) ammessi alla fase finale e consiste in uno Speciale Diploma di Merito “Vincitore del Premio del Comitato d’Onore e in una coppa.

Premio Speciale “W. A. Mozart”:

Sarà assegnato al più giovane concorrente classificato fino al terzo posto e consiste in uno Speciale Diploma di Merito “Vincitore del Premio Speciale W. A. Mozart” e in una coppa.

Diploma d’Onore:

Diploma d’onore ed un omaggio floreale attribuito all’insegnante che presenterà il maggior numero di allievi. In caso di ex – aequo il premio verrà assegnato all’insegnante i cui allievi abbiano conseguito la votazione maggiore (stabilita in base alla somma totale dei singoli allievi).

L’ Ass. Ars Nova si riserva di assegnare Concerti-Premio per la Stagione Concertistica 2017/2018 ai concorrenti che si saranno distinti durante il Premio.

La domanda di iscrizione può essere compilata su apposito modulo predisposto dal Comitato Organizzatore del Premio o su copia di esso. I partecipanti possono iscriversi o richiedere il relativo modulo inviando apposita email ai seguenti indirizzi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , oppureQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Il modulo sarà scaricabile dalla pagina facebook: Premio Città di Molfetta e dai siti internet: www.arsnovacademy.it e www.premiocittadimolfetta.it

La domanda, corredata di attestazione di pagamento della quota di iscrizione, va inviata via e-mail o con Raccomandata o consegnata alla Segreteria del Concorso entro e non oltre il 24 Ottobre 2017.

Ma chi era Capotorti, questo grande musicista molfettese?

Nacque a Molfetta (Bari) nel 1767. Compositore, insenante, operista, fu allievo per la composizione di N. Piccinni, che lo guidò nei primi passi della sua carriera di autore teatrale, fu attivo anche come maestro di canto.

Iniziò lo studio del violino all’età di sette anni e avendo rivelato singolari attitudini musicali, fu inviato dal padre a Napoli, affinché potesse compiere la sua educazione artistica in uno dei famosi conservatori della città.

Nell’aprile 1778 entrò come alunno interno nel conservatorio di S. Onofrio e vi fu ammesso gratuitamente dopo aver superato con ottimi risultati l’esame di violino.

Fu allievo per la composizione di N. Piccinni, che lo guidò nei primi passi della sua carriera teatrale. Nel 1796 esordì come operista e successivamente operò anche nel campo della musica sacra.

Frattanto, consolidata la sua posizione anche come insegnante oltre che come compositore di successo, il 4 febbraio 1811, per decreto di Gioacchino Murat, fu nominato esaminatore degli alunni del Collegio di musica, e insieme con G. Paisiello, F. Fenaroli e G. Tritto diresse l’istruzione musicale di quel convitto. Stimato nel mondo musicale napoletano e godendo della protezione del Bonaparte tornò poi al teatro.

Dedicatosi all’insegnamento della composizione formò numerosi allievi. Sappiamo inoltre dai libretti delle sue opere che per vari anni fu maestro di cappella in numerose chiese e monasteri napoletani.

Fu attivo anche come maestro di canto e dalla sua scuola uscirono allievi poi divenuti celebri .Ritiratosi poi a vita privata, si stabilì a San Severo (Foggia), ove morì nel 1842.

Last modified on Mercoledì, 02 Dicembre 2020 13:49

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino