MOLFETTA. ALESSANDRA MINERVINI, SCRITTRICE PRESENTA OVERLOVE SUL PORTO DI MOLFETTA

By Settembre 19, 2017

minervini180917Molfetta. Alessandra Minervini, scrittrice, consulente Scuola Holden, cura progetti editoriali e corsi di scrittura. Presenta “Overlove” LiberAria Editrice sabato 23 settembre 2017 ore 20,00 evento in collaborazione con il circolo della Vela di Molfetta zona porto Molfetta. Libreria Il Ghigno un mare di storie

Alessandra racconterà cosa significa scrivere un romanzo d’amore, senza parlare di amore. Prime dritte sul come scriverlo. Overlove significa Love in excess/to love too much (Amore in eccesso/amare troppo). Capita quando il senso di amore per qualcuno supera qualunque cosa al mondo, con l’aggravante di un per sempre impigliato tra vene cave del muscolo che ci batte in petto. Implica una certa chimica con la persona amata, rendendola la nostra anima gemella. È amore che supera il sentimento. È totalità. È annullamento.

Non una presentazione tradizionale ma una lezione aperta, come racconta la stessa autrice: “Vorrei che Overlove fosse un modo per raccontare e confrontarmi con temi legati al gesto dello scrivere. E il modo migliore per affrontare la scrittura è attraverso le storie e le suggestioni delle persone che hanno frequentato, in questi anni, i miei corsi. Sperimentando in prima persona il senso, o il non senso, dello scrivere”.

Gli organizzatori aspettano tanti appassionati per fare domande, intervenire chiedendo all’autrice come ha scritto o perché ha scritto una determinata cosa e fare diretto riferimento al proprio rapporto con la scrittura e con eventuali storie pubblicate o in pubblicazione. O, semplicemente, si potrà ascoltare dalla viva voce dell’autrice quei piccoli “trucchi del mestiere” che permettono di costruire una storia.

Si prospetta una serata a tu per tu con la protagonista e le sue storie.

“Mi piacciono le storie. Mi piace scriverle. Mi piace raccontarle. Mi piace aiutare la persone a trovare le proprie. La scrittura è un modo di stare al mondo, è la malattia e la sua guarigione, non ti lascia mai. Provaci a lasciare la scrittura e ti mancherà un pezzo di braccio, un occhio, una mano, una vita /(A.M.)”

“Questa è una storia d’amore. Ma solo a parole. Per cui non abbiate timore di innamorarvi. Se succede, vi rimborserò.”

“In amore ogni terrore è un ordine”

“Forse era questo finire una storia: allargare la ferita fino a non poterne più. Rivalutarne i difetti. Sminuire i pregi. Allegerire”

IL LIBRO:

Anna sta con Carmine da tre anni. Carmine è sposato e ha una figlia. Anna no. Si prendono e si lasciano diverse volte in un tira e molla di passione e senso di colpa.Carmine è un sofisticato cantautore indipendente che tenta la carriera nazional popolare per sbarcare il lunario….

La scrittura di Alessandra Minervini procede per sottrazione e frammenti, creando nel lettore un senso di dipendenza. Si perde e si ritrova qualcosa: un amore, una vita, un desiderio, se stessi.

Alessandra Minervini: Nata a Bari, dove ora vive. Ma fino a poco tempo fa ha vissuto a Torino. Lavora in editoria da oltre dieci anni come consulente ed editor. Progetta e conduce laboratori di scrittura, tra cui uno dei più noti “Una storia tutta per sé – Come raccontare se stessi (e vivere felici)

Affidandosi al pensiero di John Fante: “Per scrivere bisogna amare e per amare bisogna capire”, organizza e tiene corsi di scrittura.

Suoi racconti sono stati pubblicati da alcune riviste tra cui “Colla”, “EFFE”, “Cadillac”.

Il suo sito è http://www.alessandraminervini.info/

Ingresso gratuito

Last modified on Mercoledì, 02 Dicembre 2020 13:49

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino