Print this page

MOLFETTA. IL PRESIDENTE DELL’ACCADEMIA DELLE CULTURE E DEI PENSIERI DEL MEDITERRANEO ESPRIME APPREZZAMENTO AL CRITICO D’ARTE GAETANO CENTRONE

By Novembre 27, 2017

ilpresidente261117Molfetta. DA MARIA LAI A JANNIS KOUNELLIS: L'Arte nello spazio urbano.

L'ottimo critico d'arte Gaetano Centrone ha tenuto una interessante conferenza presso il Museo Diocesano di Molfetta su: L'Arte nello spazio urbano. È stata molto apprezzata la capacità di Centrone nel coinvolgere il pubblico presente, prevalentemente composto da donne e uomini di cultura e raffinati intenditori d'arte. Un aspetto interessante trattato è stato quello del ruolo della Pubblica amministrazione per il sostegno e la promozione dell'Arte Contemporanea. Gaetano Centrone, studioso e insegnante di storia dell'arte presso l'Accademia di belle arti, si è avvalso dell'ausilio di 16 slide per percorrere un itinerario che va dalla Street Art a Kounellis per poi proporre una riflessione sul potere liberatorio, coinvolgente e geniale dell'arte contemporanea. Uno degli aspetti contraddittori tra opere e pubblica amministrazione lo ha rilevato nella famosa "Carbonaia" del celebre artista italo-greco Jannis Kounellis - donata alla Città di Bari - che è stata spostata recentemente dalla centralissima Piazza del Ferrarese alla lontana Cittadella della Cultura di Bari . Alla cosiddetta arte povera di Kounellis, Gaetano Centrone ha opposto l'estro inventivo dell'artista sarda della sperimentazione Maria Lai nata a Ulassai e qui con il suo progetto "ricucire il mondo" ha coinvolto un intero paese a legare e collegare - con fili e stoffe azzurre - la sua Ulassai con la montagna. Un punto d'incontro suggestivo tra memoria ed espressioni che guardano al futuro coinvolgendo magicamente le stesse donne che lavoravano alla tessitura. Insomma, il Prof. Centrone ha preso garbatamente per mano il pubblico presente e lo ha condotto in un percorso virtuoso nelle viscere dell'arte contemporanea. L'Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo era presente con Nicola De Matteo e Sergio de Candia. Una serata raffinata di cultura a Molfetta.

Last modified on Mercoledì, 02 Dicembre 2020 13:49