MOLFETTA. "Rifondare la città: Molfetta bene comune"

logoprcMolfetta - Riceviamo e pubblichiamo:
È necessario che i cittadini ritirino la fallimentare delega in bianco data al sindaco-senatore, che ci ha consegnato una città impoverita economicamente e sfregiata nel suo senso di giustizia sociale. C'è da lavorare per riappropriarsi di quartieri, piazze e strade, parchi e campagne, trasporti e cultura, per mettere in sicurezza il territorio ed evitare ulteriori cementificazioni. C'è bisogno di un nuovo modello di sviluppo equilibrato, a vantaggio di tutti e non di pochi, di una nuova sovranità municipale sulle scelte economiche a protezione di quanti sono minacciati dalla crisi e rischiano di essere spazzati via. Molfetta ha bisogno di un'alternativa.

Sabato 30 giugno, alle ore 19.30, presso corso Umberto (altezza liceo), ne parleranno assieme Beppe Zanna, segretario PRC, Antonello Zaza, direttivo PRC, e Gianni Porta, consigliere comunale.

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 10:32

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino