MOLFETTA. PD, “Molfetta in provincia di Foggia? No, grazie”

pd bandieredMolfetta - Riceviamo e pubblichiamo:
Il Partito Democratico di Molfetta scende in piazza per fare chiarezza sull’imminente riordino degli assetti istituzionali e territoriali in Puglia, dovuto alla soppressione di alcune province e alla nascita della Città Metropolitana di Bari. Ad illustrare le novità che interesseranno anche la nostra città, venerdì 5 ottobre, alle ore 19.00 presso il corso Umberto (altezza Liceo Classico), si terrà un incontro pubblico con la partecipazione dell’assessore regionale con delega al Federalismo e agli Enti locali, Marida Dentamaro, e dell’assessore alla mobilità, Guglielmo Minervini.

L’occasione sarà propizia anche per contrastare fermamente le velleitarie e sconclusionate proposte del sindaco Azzollini che vorrebbe negare l’adesione del Comune di Molfetta all’istituenda Città Metropolitana di Bari, preferendo (con un esercizio di sconcertante fantasia) portare la nostra città... in provincia di Foggia!

“Le scelte che saranno fatte in questi giorni sui futuri assetti istituzionali – spiegano i promotori dell’iniziativa di venerdì – incideranno in maniera rilevante sulle prospettive di sviluppo del nostro territorio. È quindi necessario che si affronti questa delicata questione con serietà e rigore, lasciando perdere proposte che non hanno nessuna logica. Il tempo della propaganda di Azzollini, come sempre vuota di contenuti, è scaduto e ha già arrecato troppi danni alla nostra città”.

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 10:32

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino